Feeds:
Articoli
Commenti

Archive for aprile 2010

VENERDI 30 APRILE ORE 18

Il Filo della Storia :

Mostra di abiti di alta sartoria dall’800 ad oggi con mostra di ceramiche di Nadia Burci con Performance musicale itinerante del musicista Paolo  Buconi
ATELIER IL BAGATTO VIICOLO MANDRIA 3/A ex Ghetto Ebraico, BOLOGNA

http://www.bagattobologna.com/pop_beniculturali.htm

Read Full Post »

Oltre la siepe : viaggi fotografici nel mondo della botanica

Cattollica Galleria Comunale Santa Croce in Via Pascoli 21

Oltre la siepe: viaggi fotografici nel mondo della botanica, fotografie di Nadia Fantini

Read Full Post »

MERCOLEDI 28 APRILE DALLE 21:30
ENOTECA  ALTOTASSO,  Piazza San Francesco, Bologna

La performance di Teatro-Poesia che vede PROTAGONISTI soprattutto i POETI e gli SPETTATORI, che interagiscono con lo spettacolo leggendo i propri testi sul tema del VIAGGIO.
Invitiamo perciò a partecipare  tutti gli autori, i lettori e gli spettatori con loro testi, o con un testo di un altro autore, che parli di viaggio.
Data la forte partecipazione, chiediamo di dare conferma presenza ai numeri
sottoriportarti e ricordiamo che  ogni lettore ha a disposizione massimo 2 minuti per leggere.  L’appuntamento è:

Sul palco il Team di Teatro Poesia di Via de’Poeti:
SILVIA PARMA, voce, JOSEPH CIRCELLI, chitarra, ALBERO ARMAROLI, percussioni, LUPO ANGEL, voce recitante.
Ospiti: Gianmarco Basta e Valentina Gaglione

per info:   3403479570,   postapoeti@libero.it,    http://www.viadepoeti.it

Read Full Post »

UN INVITO ALL’AUTOSTIMA DA GIOVANNA
APERITIVO ALL’ OSTERIA LA GRASSA IN VIA GARIBALDI, 7 “IO E L’AUTOSTIMA”

MERCOLEDI 28 APRILE DALLE 19,30 – 21,30

E l’ultimo Mercoledi dell’Aperitivo con Noi della Associazione Dentro che Fuori Piove, di questo mese di Aprile. A breve il nuovo calendario degli eventi del Mercoledi per il prossimo mese di Maggio. Vi aspettiamo e passate parola! A presto! Giovanna

un invito all’autostima in forma di aperitivo

Read Full Post »

Avviso per internauti :

http://www.bononiadocta.it/it/intro.html

a breve una programmazione degli eventi della vulcanica associazione per la promozione di Bologna


Segnalazione di una rivista on line  dal fotografo Robert Marnika :
http://www.viedellest.eu/numeri/19/pag/ita.htm

LUNEDI 26 APRILE ALLE 21 Dal Club Fantomas del teatro di Vicolo Vinazzetti, 1
“Leopardi e l’amore”. Lettura scenica, con Giuseppe Cerrone

MARTEDI 27 APRILE – ore 21 AL SALONE BOLOGNINI IN PIAZZA SAN DOMENICO, 13
proiezione documentario Operazione Radium del regista Alessandro Cavazza, con la partecipazione  di Loriano Macchiavelli scrittore. Ingresso libero.

Presentazione di un libro :
MARTEDI 27 APRILE , alle ore 17,30, presso la Libreria Feltrinelli ( già Zanichelli) di Piazza Galvani 1h, a
Bologna  con PAOLO PRODI autore del libro “Settimo non rubare”  LUCIANO SITA e GIUSEPPINA MUZZARELLI.

Opening alla Galleria 18

DAL 29 APRILE AL 12 MAGGIO : Mostra collettiva alla Galleria 18 in Via San Felice, 18
ITALIANS DO IT BETTER , inaugurazione 29 aprile alle 20,30.
http://www.galleriadarte18.it

Arte classica

2 MAGGIO ALLE 17  ALLA CHIESA DI S.GIOVANNINO A REGGIO EMILIA

Crucifixus : Polifonie per il tempo di Pasqua, per una lettura dello Stabat Mater, mostra fotografica in corso di Carlo Vannini.

TEATRO E PSICOANALISI con la regia di GIULIO PIZZIRANI
LUNEDI 3 MAGGIO ALLE 21 al Club Fantomas Vicolo Vinazzetti, 1
Teatro e psicoanalisi : Spettacolo teatrale Il caso dell’Uomo dei lupi”, dramma inedito di Claudio Beghelli, liberamente ispirato all’omonimo referto clinico di Sigmund Freud. Con: Giulio Pizzirani e Nicola Bortolotti Musiche originali, suoni e luci di Matteo Cincopan , disegni di Lolita Timofeeva Regia di Giulio Pizzirani

CORO MULTIETNICO
4 MAGGIO ALLE 21 Auditorium  della Johns Hpkins University di Bologna in Via Belmeloro 11 a Bologna,

L’associazione Italo America “Luciano Finelli” presenta Mikrocosmos in Concerto : Coro Multietnico di Bologna.
Ingresso Gratuito.

GIOVEDI  6 MAGGIO 2010  ore 19.30
presso “SETTE TAVOLI” via Cartoleria 15/2 Bologna  051-272900 ROBERT MARNIKA
presenta la sua mostra : Quadrumiki, pescatori dell’anima.

VIDEO

GIOVEDI 6 MAGGIO ore 20,30 AL SALONE BOLOGNINI IN PIAZZA SAN DOMENICO, 13
UNO TRA NOI il video su p. Tomas Tyn OP curato da Marco Baldassari e dai suoi studenti,  a seguire Concerto del gruppo ocarinistico bolognese assieme al coro degli studenti del S.Alberto Magno. Ingresso gratuito.

Read Full Post »

Sabato 24 aprile 2009 alle ore 11, 30 Chiara Reverberi guiderà i visitatori alla mostra “Salvatore Andreola e il pittorialismo” in esposizione all’ex Ospedale Sant’Agostino dal 10 aprile al 30 maggio. La visita sarà gratuita.

L’autore, modenese d’adozione, è stato il portavoce della fotografia artistica italiana nell’Europa degli anni Venti e Trenta. Ritrattista instancabile, fine indagatore psicologico, ottimo fotografo, ha interpretato quella ricerca dell’affinità fra pittura e fotografia che ha animato il dibattito artistico d’inizio del secolo scorso, dando vita al movimento pittorialista.

Questa mostra rappresenta il debutto della programmazione che il Fotomuseo Panini dedicherà al pittorialismo e ai suoi maestri italiani e internazionali nel corso dei prossimi anni e, al contempo, rientra nel progetto sulla valorizzazione dell’ arte del Novecento a Modena che il Museo Civico d’Arte sta portando avanti insieme alla Galleria Civica e agli altri istituti culturali modenesi.

Il pittorialismo nasce alla fine del XIX secolo con l’intento di elevare il mezzo fotografico ad arte, al pari della pittura. La fotografia era spesso considerata con distacco nell’ambito artistico, a causa del procedimento meccanico e automatico richiesto per la produzione delle immagini. Lo scopo dei pittorialisti era quello di rendere l’immagine fotografica il più simile possibile alla pittura grazie ad un’attenta ricerca di soggetti (ritratti, paesaggi) ripresi con luci morbide e sfocature, e ad un accuratissimo lavoro di stampa in camera oscura con tecniche come il bromolio e la gomma bicromata che davano una resa pittorica alla foto. Fra i principali esponenti di questo movimento artistico, diffuso in tutto il mondo, ricordiamo: Robert Demachy  e Camille Puyo (Francia), Alfred Stieglitz e Edward Steichen (USA), Yasuzo Noijma (Giappone). In Italia i principali fotografi che hanno aderito alla corrente artistica del pittorialismo troviamo Guido Rey e Domenico Riccardo Peretti Griva.

Read Full Post »

La carta salata e le antiche tecniche di stampa:  una visita laboratorio ispirata alla mostra “Salvatore Andreola e il pittorialismo”

Sabato 24 aprile alle ore 15.30, il Fotomuseo Panini propone una visita-laboratorio sulle antiche tecniche di stampa usate nel contesto del pittorialismo prendendo spunto da stampe originali esposte nella mostra monografica dedicata al noto fotografo modenese Salvatore Andreola: l’obiettivo è quello di comprendere a pieno la complessità dei procedimenti di stampa manuali realizzando, attraverso l’utilizzo di torchietti originali della fine dell’Ottocento, delle vere e proprie stampe secondo il più antico procedimento di stampa fotografica: la carta salata (1839-1860). Ogni appuntamento è introdotto da una visita guidata che spiegherà le sperimentazioni fotografiche nate nel contesto artistico del Pittorialismo.

Il laboratorio si svolge a partire dalle ore 15,30 ed avrà una durata di circa 1 ora. È richiesta prenotazione telefonica obbligatoria per un numero massimo di 15 partecipanti (059-224418).
Il laboratorio è gratuito.

Altre visite-laboratorio sono previste il 15 maggio e il 22 maggio.

Cos’è la carta salata

E’ così chiamato il primo procedimento di stampa su carta ad annerimento diretto. La carta in questo procedimento è preparata con una soluzione diluita di cloruro di sodio, quindi una volta asciutta, trattata con una soluzione di nitrato d’argento. Si forma così il cloruro d’argento, sostanza grazie alla quale è possibile il formarsi dell’immagine sulla carta che si espone alla luce solare attraverso un torchietto munito di un dorso incernierato. Il torchio consente il sollevamento di un lembo della carta salata al fine di controllare nel corso dell’esposizione l’annerimento dell’immagine. Dopo la fase di impressione la stampa viene risciacquata in acqua per eliminare l’eccesso di nitrato d’argento, fissata nella soluzione di iposolfito di sodio e quindi lavata definitivamente. L’immagine risultante assume un colore intenso tra il bruno e il rosso.

Per informazioni: http://www.fotomuseo.it
——————————————————————————–

Fotomuseo Giuseppe Panini
via Giardini 160, Modena
059 224418 – info@fotomuseo.ithttp://www.fotomuseo.it

Read Full Post »

Older Posts »