Feeds:
Articoli
Commenti

Archive for agosto 2020

 

Una città intera trasformata in set di mostra fotografica. Monopoli, il suo centro storico, le antiche mura, le piazze e le stradine, ma anche il mare per una originale iniziativa anche subacquea. E’ il biglietto da visita della V edizione di PhEST – festival internazionale di fotografia e arte, che inaugurato nel mese di agosto proseguirà fino al al 1° novembre. Organizzato dall’associazione culturale PhEST, il festival ha la direzione artistica di Giovanni Troilo e la curatela fotografica di Arianna Rinaldo. Un’edizione dedicata alla Terra, nel senso di pianeta, ma anche al mondo contadino e ai suoi valori, per aiutare, scrivono gli organizzatori, a ritrovare l’essenza delle cose e il contatto con la terra per ripartire da essa.

 

Diverse e di grande effetto le location, vecchie e nuove, individuate per il percorso fotografico. Nella nostra passeggiata virtuale abbiamo deciso di iniziare dalla zona “sud” del centro città dove si trova lo skate park a ridosso del mare con il progetto fotografico di Inka & Niclas, 4K ULTRA HD. Camminando poi verso Cala Porta Vecchia si incontra l’isolotto su cui campeggiano le foto di Jan Erik Waider, North Landscapes, dedicate agli iceberg, mentre sul fondo marino è allestita la mostra subacquea See the sea you usually don’t see dedicata ai pesci notturni con gli scatti di David Doubilet e Jennifer Hayes e realizzata in collaborazione con National Geographic. Di fronte, l’antica muraglia del ‘500 è stata scelta per stupire i visitatori con la gigantografia del ghiacciaio Antartide – Il continente bianco e i suoi contrasti inaspettati di Igor Gvozdovskyy.

Tornando appena indietro, andando verso la città nuova, la parete accanto al Kambusa su Largo Portavecchia è lì che aspetta i visitatori con il murale appena realizzato da Millo dal titolo Beyond the Sea. Sul Belvedere di Porta Vecchia si trovano invece Land(e)scape, progetto realizzato su commissione dell’azienda di abbigliamento di Martina Franca, Hevò, e Ciril Jazbec con il suo The Ice Stupas.

Passeggiando sul lungomare Santa Maria si incontrano invece due mostre-installazioni allestite sul muretto prima e dopo il bastione: Dillon Marsh (Gallery Momo) con il suo Counting the Costs e Solmaz Daryani con The Eyes of the Earth.Si arriva quindi al Castello Carlo V, unica eccezione in interni sempre ad ingresso gratuito, voluta dal Comune che ne avrà in carico la gestione anche per quanto riguarda i controlli anticovid, dove PhEST ha allestito due mostre fotografiche: La nuda vita di Antoine d’Agata (Magnum Photos) e Noagua, no vida di John Trotter, cui si aggiungono le video installazioni di Endri Dani, Poiein, Simon Norfolk, When I Am Laid in Earth, e Luca Locatelli, 2050.

All’interno del Castello si trova anche l’arte di Giorgio di Palma con la sua Eredità. Sui frangiflutti davanti al Castello è allestito invece il lavoro commissariato da Tormaresca a Piero Percoco: Calafuria – The Rainbow is Underestimated.

Andando verso il Porto Vecchio, sul molo Margherita arrivando fino al Faro Rosso ci sono due mostre, Imagined Homeland di Sharbendu De e Mezzogiorno di Marco Zanella, cui si aggiunge The Future of Farming di Luca Locatelli allestita sui new jersey sul filo del mare. Sulle pareti del Porto Vecchio campeggiano invece le fotografie di Ground Contol il lavoro di Roselena Ramistella realizzato su commissione di PhEST e dedicato ai contadini e alle contadine pugliesi. 

Incamminandosi quindi dal Porto vecchio verso piazza Vittorio Emanuele si trova via Garibaldi con l’allestimento sospeso tra i balconi delle case di Earth calls PhEST con foto courtesy di Google Earth. Arrivati quindi in piazza Vittorio Emanuele si possono ammirare i coloratissimi insetti Micro Beauty in pvc calpestabile in gigantografia di Igor Siwanowicz. Per completare il circuito e non dimenticare nessuna delle 24 mostre allestite a Monopoli ci sono ancora due tappe da fare: piazza Palmieri dove su una struttura poligonale realizzata appositamente per PhEST si trova Ustica di Jacob Balzani Lööv / Premio PHMuseum Grant. In piazzetta S. Maria un grande planisfero metterà in mostra una selezione degli scatti arrivati in queste settimane da tutto il mondo da chi ha risposto alla social call internazionale #PhESTchiamaTERRA.

di più :

https://www.msn.com/it-it/notizie/other/la-terra-a-360-gradi/ar-BB18tzmQ

Read Full Post »

 

Premio Marco Pesaresi 19° edizione

  • Premio di 5.000,00 euro
  • Partecipazione gratuita
  • Iscrizioni aperte fino al 31 agosto 2020
  • Concorso per fotografi di ogni nazionalità nati dopo il 1° gennaio 1980 compreso
  • Il progetto fotografico realizzato grazie al contributo del Premio sarà esposto in mostra all’edizione di SI FEST 2021

Ultimi giorni per candidarsi al Premio Marco Pesaresi per la fotografia contemporanea, giunto alla sua diciannovesima edizione: saranno accettate le iscrizioni pervenute entro lunedì 31 agosto 2020 L’iscrizione al Premio è completamente gratuita e possono partecipare tutti i fotografi di ogni nazionalità nati dopo il 1° gennaio 1980 compreso. Il valore del Premio è di 5.000,00 euro  e il progetto fotografico, realizzato grazie al contributo del Premio, sarà esposto in mostra al SI FEST 2021. I fotografi possono candidarsi al Premio inviando all’indirizzo submission@savignanoimmagini.it unicamente la versione digitale del proprio progetto fotografico.

Promosso dal Comune di Savignano sul Rubicone in partnership con il Comune di Rimini e in collaborazione con Savignano Immagini a.p.s., il Premio intende preservare la memoria del fotografo riminese Marco Pesaresi attraverso la promozione di ricerche e di produzioni di fotoreportage, connotate da aspetti di progettualità e di innovazione nell’ambito del linguaggio della fotografia contemporanea e della cultura visiva.

Il vincitore del Premio Pesaresi sarà proclamato ufficialmente venerdì 18 settembre 2020, nell’ambito dell’inaugurazione della 29° edizione di SI FEST.

La giuria, che sarà composta da Denis Curti, Direttore Artistico SI FEST 2020, Mario Beltrambini, Associazione Savignano Immagini, Arianna Arcara e Claudio Majorana, vincitori del Premio Marco Pesaresi 2019, Clément Saccomani, Direttore NOOR Images, Piero Delucca, Comune di Rimini, si riunirà online, nel rispetto delle norme anticontagio per il contrasto al Covid-19.

“Come Comune crediamo da sempre in questo Premio a sostegno dei giovani professionisti – afferma Filippo Giovanni, Sindaco di Savignano sul Rubicone – sono convinto che l’arte di Marco Pesaresi sia ancora di stimolo e ispirazione per chi lavora con la fotografia, per chi la ama e per chi, come lui e come noi, se la sente addosso.”

“Il Premio Pesaresi è ormai un’importante istituzione culturale nel panorama della fotografia nazionale e internazionale – sostiene Denis Curti, Direttore artistico SI FEST – i partecipanti avranno la possibilità di essere accompagnati, nel loro percorso di indagine, da in tutor messo a disposizione dall’organizzazione del SI FEST.”

IDEE_Storie, memorie e visioni
18.19.20 settembre – 29° edizione

Il Festival di Fotografia di Savignano sul Rubicone si pregia di essere uno dei pochi che si svolegerà in presenza e dal vivo in questa difficile estate post Covid.
Con i suoi due importanti Premi il SI FEST si conferma tra le realtà più importanti sul panorama nazionale: il Premio Marco Pesaresi per la fotografia contemporanea riserva un premio di 5.000 euro, mentre il Premio Portfolio “Werther Colonna” offre al vincitore la possibilità di esporre il proprio lavoro nell’edizione successiva del Festival attraverso la produzione della mostra e la pubblicazione del catalogo ad essa connesso per un valore complessivo di 4.000 euro.

INFORMAZIONI e ISCRIZIONI:
Associazione Savignano Immagini
Marco Pesaresi Award 2020
Tel. 0541 941895
submission@savignanoimmagini.it

Read Full Post »

 

Angelo Bellobono
Linea Appennino 1201
presentazione del libro

Sabato 5 settembre 2020, ore 15.30
Rifugio Bargetana
Ventasso – Loc. Ligonchio, Reggio Emilia

Dipingo per tornare a casa.
La pittura è la mia mappa fatta di sudore, vento, freddo, sole, salite e discese, è la costruzione del sentiero. (A. Bellobono)

La Collezione Maramotti è lieta di annunciare la pubblicazione del libro d’artista “Linea Appennino 1201” di Angelo Bellobono (Danilo Montanari Editore) e la presentazione del volume il 5 settembre 2020 alle ore 15.30 presso il Rifugio Bargetana di Ligonchio (RE).

Da diversi anni il lavoro di Bellobono si concentra sulle montagne del Mediterraneo – concepito come grande lago incastonato tra le vette che lo circondano – e sull’Appennino, che con i suoi 1201 km rappresenta la colonna vertebrale orografica del nostro Paese.
Nel 2018 l’artista ha percorso a piedi la dorsale appenninica, dal limite meridionale del Pollino/Dolcedorme fino al Monte Maggiorasca in Liguria.

Il libro raccoglie una selezione delle pagine delle riviste dipinte dedicate e ispirate da Bellobono all’Appennino, opere in cui dei magazine di arte contemporanea diventano supporto ideale per accogliere la necessità del gesto pittorico e del pensiero immaginifico.

In un costante percorso di esplorazione denso di sensazioni, memorie e connessioni attivate a partire da territori perlopiù ignorati, Bellobono riflette sull’Italia interna e alta per costruire futuri possibili, realizzando diari di viaggio “artistico-ritualistici” in cui si fondono l’esperienza fisica della natura e la materia della pittura.

Il 5 settembre presso il Rifugio Bargetana, sull’Appennino reggiano, l’artista presenterà il libro in conversazione con Elisa Del Prete, curatrice e autrice che da tempo segue la sua ricerca.

Presentazione del libro

Sabato 5 settembre 2020, ore 15.30
Rifugio Bargetana, via Bargetana 1, 42032 Ventasso Loc. Ligonchio, Reggio Emilia www.rifugiobargetana.it

Per consentire la partecipazione nel rispetto delle norme vigenti in materia di distanziamento sociale, si richiede di prenotare la partecipazione all’evento.

In caso di maltempo l’evento sarà annullato.

Per informazioni e prenotazioni
tel. +39 0522 382484
Email: info@collezionemaramotti.org

 

Ufficio stampa
Rhiannon Pickles – Pickles PR
tel. +31 (0)6158 21202
rhiannon@picklespr.com

 

Collezione Maramotti
Via Fratelli Cervi 66, Reggio Emilia
Tel. +39 0522 382484
info@collezionemaramotti.org
http://www.collezionemaramotti.org

Read Full Post »

La prestigiosa Targa Paolo Volponi verrà consegnata  Franco Cerri (Milano, 29 gennaio 1926) è un chitarrista e docente italiano, considerato tra i più grandi e autorevoli chitarristi italiani nel campo del jazz (Fonte wikipedia) ne parla Checco Coniglio Presidente Onorario del Bologna Jazz Festival , autore del libro “Jazz Band ” Minerva editore 2019

Franco Cerri

Negli anni ’70 fu ricostituito il Jazz Club Bologna su iniziativa di Renzo Pagni, Mario Marzocchi, Pepè Spallino, Gori Spallino io stesso e altri appassionati.

La finalità principale era quella di organizzare presso il Ristorante Sampieri l’apertura di un locale nella sua tavernetta, dove fare esibire i musicisti che Alberto Alberti, Patron del Festival Internazionale del Jazz di Bologna, avrebbe procurato. In sostanza questo locale doveva servire per far svolgere ai musicisti che si esibivano nel Festival, le Jam Sessions che in quel periodo erano molto di moda.

Fu scelta la cosiddetta House Band, composta da Sergio Mandini alla chitarra, Gino Laterrania al contrabbasso e Vittorio Volpe alla batteria e, gradualmente, cominciarono i concerti. Ovviamente non mi ricordo tutti quelli che hanno suonato, però posso tentare di fare un elenco non completo che comprende  gruppi stranieri e italiani.

Comincio da Elvin Jones col suo gruppo: bevvero talmente tanto wisky che il giorno dopo persero l’aereo che doveva portarli a Colonia; poi Dexter Gordon: anche lui bevve moltissimo, però il giorno dopo riuscì ugualmente a partire; il giovane e molto talentuoso Bobby Hutcherson che ci ha stregati con il suo vibrafono; Chet Baker, che con la dentiera faceva una fatica terribile a suonare la tromba; il bravo Woody Shaw, scoppiettante con il suo strumento; Kay Winding, per la mia gioia di trombonista allora in erba e tanti altri …

Veniamo agli Italiani: Piergiorgio Farina col suo violino, Dino Piana al trombone a pistoni, Basso e Valdambrini, Checco Coniglio, la Doctor Dixie Jazz Band, e, infine: Sergio Fanni alla tromba e Franco Cerri alla chitarra.

Quest’ultimo gruppo mi è rimasto molto impresso, innanzitutto perché suonavano benissimo e poi perché, non ricordo come avvenne, fui invitato a suonare con loro. Naturalmente, mi sono impegnato al massimo, anche perchè Cerri mi incoraggiava con un garbo e una gentilezza che ricordo ancora benissimo.

Il massimo della soddisfazione è stato alla fine del concerto, quando sia Fanni che Cerri, si sono complimentati per il mio modo di fraseggiare, il chè mi ha fatto molto piacere.

Ho incontrato Franco Cerri altre volte, ma non abbiamo più suonato insieme.

Checco Coniglio 

FrancoCerri

Franco Cerri fu impiegato in una campagna pubblicitaria

Foto tratte dal web

Di più sul programma :

https://casadeipensieri2000.blogspot.com/

Read Full Post »

La cultura è un bisogno

Dedicata a Gregorio Scalise e Michela Turra

 

28/08/2020 Venerdì

 

SALA CENTRALE

Ore 21

 

Casadeipensieri2020

500, gli anni dalla morte di Raffaello

Raffaello e la bellezza, Raffaello e Bologna,

Raffaello Perugino e la stanza della Pinacoteca

Interventi di Marco Riccomini, Elena Rossoni, Mario Scalini,

Conduce Maria Cristina Casali.

………………………………………………………………………………………………………

 

29/08/2020 Sabato

 

SALA CENTRALE

Ore 21

 

Casadeipensieri2020

250 anni Beethoven

 

 

Concerto-Conferenza

con Piero Mioli e Guido Giannuzzi

Concerto di Monica Delli Carri, soprano

e Matteo Matteuzzi, pianista

Conduce Jadranka Bentini

Di Richard Wagner: “Beethoven”, Manzoni ed.

Prefazione di Piero Mioli

Di G. Giannuzzi “Guida all’ ascolto di Beethoven”, Mursia ed.

 

………………………………………………………………………………………………………

 

30/08/2020 Domenica

 

SALA CENTRALE

Ore 19

Casadeipensieri2020

A 100 anni dalla nascita di Enzo Biagi: una vita, il giornalismo ieri e oggi.

Un film: “La mia virgola”

Intervengono: Mauro Bartoli, Serena Bersani, Emilio Marrese, Loris Mazzetti, Matteo Parisini,

E ‘ stato invitato Olivio Romanini

Di M.Parisini, prodotto da M. Bartoli: “La mia virgola. Enzo Biagi alla scoperta del mondo?”

 

 

01/09/2020 Martedì

 

SALA CENTRALE

Ore 19

 

Ustica: dalla strage al segno nella cultura della città

Da Cuore a Boltanski, al teatro, alla poesia

Incontro con Daria Bonfietti, Bruno Cappagli,

Conduce Leonardo Nesti

Sono stati invitati Michele Serra e

Brunella Torresin

Inaugurazione della mostra delle vignette di “Cuore” sulla strage di

Ustica

 

 

04/09/2020 Venerdi

 

SPAZIO APERTO B

Ore 18

 

Casadeipensieri2020

Perché la democrazia è in crisi? Socialisti e liberali per i tempi nuovi

Con Emanuele Felice, Vincenzo Colla, Maurizio Lunghi

Gianluca Benamati

Conduce Graziella Giorgi

 

Di E. Felice e G. Provenzano: “Perché la democrazia è in crisi? Socialisti e liberali per i tempi nuovi” saggio sulla rivista Il Mulino

“Di E. Felice: “Dubai, l’ultima utopia”, Il Mulino ed.

 

………………………………………………………………………………………………………

 

04/09/2020 Venerdì

 

ESTRAGON

Ore 21

 

Casadeipensieri2020

75° anniversario della Liberazione.

Una immagine della Resistenza e della guerra

Intervengono: Paolo Soglia, Lorenzo K. Stanzani, Gianfranco Miro Gori, Paolo Pezzino, Claudio Visani

Conduce Massimo Meliconi

Di P. Soglia e L. K. Stanzani: “The forgotten front. La Resistenza a Bologna”, Film

Di G. De Maria, G. M. Gori: “Cinema e Resistenza. Immagini della società italiana, autori e percorsi biografici dal fascismo alla Repubblica”,

BraDy.pUS ed.

 

 

 

06/09/2020 Domenica

 

SALA CENTRALE

Ore 19

 

Casadeipensieri2020

Prima dei diritti riconosciuti: assistenza, sanità, istruzione

nella storia di Bologna dal ‘200 all’ ‘800

 

Un racconto illustrato di Pietro Maria Alemagna

 

Presenta Roberta Ricci

 

 

08/09/2020 Martedi

 

SPAZIO APERTO B

Ore 21

Casadeipensieri2020

Io non mi sento italiano ma per fortuna o purtroppo lo sono.

Identità al plurale

Incontro con Franco Cardini, Giuseppe Giliberti

Presiede Magda Indiveri

Di F. Cardini e R. Nencini: “Dopo l ‘ Apocalisse”, La Vela ed.

 

 

………………………………………………………………………………………………………

 

09/09/2020 Mercoledi

 

SPAZIO APERTO LIBRERIA

Ore 21

 

Casadeipensieri2020

Vivere in un’opera d’arte.

Targa ricordo di Paolo Volponi ad Anna Girolomini

 

Intervengono Milena Naldi e Bruno Stefani

Consegna la targa Matteo Lepore

Conduce Sandro Malossini

………………………………………………………………………………………………………

 

10/09/2020 Giovedì

 

SPAZIO APERTO LIBRERIA

Ore 19

 

Casadeipensieri2020

Rodari100anni. Capire il mondo con l’intelligenza delle favole

 

Con Luigi Guerra, Roberto Piumini,

Vanessa Roghi, Gabriele Ventura

Con un intervento in video di Janna Carioli,

Presiede Bijoy Trentin

Di V. Roghi:“Lezioni di fantastica. Storia di Gianni Rodari”, Laterza ed.

Di R. Piumini:“Gli sguardi”, Marietti1820 ed.

 

………………………………………………………………………………………………………

SPAZIO APERTO LIBRERIA

Ore 21

Casadeipensieri2020

L’ uso politico della religione. Oggi

 

Conversazione di Alberto Melloni

In dialogo con Giovanni Panettiere

Presiede Loris Marchesini

 

………………………………………………………………………………………………………

 

11/09/2020 Venerdi

 

SPAZIO APERTO LIBRERIA

Ore 19

 

Casadeipensieri2020

100 anni Fellini

“La dolce vita” di Federico Fellini,

Illustrata da Samuele Canestrari

 

Dialogano con l’artista Giacomo Manzoli ed Emilio Varrà

Conduce Bruno Stefani

 

Di S. Canestrari :“(This is not) La dolce vita”,

VHS, THISISNOTALOVESONG, TINALS ed.

 

………………………………………………………………………………………………………

 

SALA CENTRALE

Ore 21

Casadeipensieri2020

Targa ricordo di Paolo Volponi a Romano Prodi

 

Conversazione di Romano Prodi con Luca Bottura e Giorgio Tonelli

Consegna la Targa Luigi Tosiani

Intervento di saluto di Ivano Dionigi

Conduce Paolo Rebaudengo

Di R. Prodi: “Il piano inclinato”, Il Mulino ed.

Di I. Dionigi : “Parole che allungano la vita. Pensieri per il nostro tempo”, Raffaello Cortina ed.

 

 

………………………………………………………………………………………………………

 

12/09/2020 Sabato

 

SPAZIO APERTO LIBRERIA

Ore 18

 

Casadeipensieri2020

Disuguaglianza radice del populismo

 

Dialogo di Piero Ignazi e Francesco Critelli con

Pier Giorgio Ardeni

Presiede Marco Fiorentino Lubelli

 

 

Di P.G.Ardeni:“Le radici del populismo. Disuguaglianze e consenso elettorale in Italia”, Laterza ed.

 

………………………………………………………………………………………………………

SPAZIO APERTO LIBRERIA

Ore 19

 

Casadeipensieri2020

Ho scritto un racconto, parla di sport

 

Con Stefano Andrini, Andrea Cavalieri e Maria Antonietta Alestra, Simonetta Belloni, Angela Colapinto, Laura Maria Fabiani ,Gloria Fuzzi, Sergio Ghelfi , Davide Gubellini, Vincenzo Li Volsi, Melissa Nanni, Roberta Pizzoli, Paola Tassinari, Romano Trerè

Presenta Fulvio De Nigris

 

A cura di S. Andrini: “Racconti sportivi”, Historica ed.

 

………………………………………………………………………………………………………

 

 

SPAZIO APERTO LIBRERIA

Ore 21

 

Casadeipensieri2020

Giorni e notti fatti di piccole cose.

Incontriamo Tishani Doshi

Poetessa, scrittrice, danzatrice.

Con Licia Giaquinto, Raffaella Lamberti, Loredana Magazzeni, Roberta Pizzoli, Francesca Puglisi, Maria Luisa Vezzali

 

Presiede Anna Del Mugnaio

 

Di T. Doshi : “Giorni e notti fatti di piccole cose”, Feltrinelli ed.

 

 

………………………………………………………………………………………………………

 

SPAZIO APERTO B

0re 21

 

Casadeipensieri2020

Un flauto per la musica del mondo

Targa ricordo di Paolo Volponi a Giorgio Zagnoni

 

Intervengono Luca Baccolini, Gigi Maifredi

Consegna la targa Andrea De Maria

Conduce Fulvio De Nigris

 

 

 

………………………………………………………………………………………………………

 

13/09/2020 Domenica

 

Sala CENTRALE

Ore 18

 

Casadeipensieri2020

1980-2020: quarant’anni dalla strage di Bologna

 

Intervengono: Paolo Bolognesi, Davide Di Noi, Carlo Lucarelli, Libero Mancuso, Andrea Speranzoni, Cinzia Venturoli

Conduce Andrea Bonzi

In conclusione visione delle immagini ed ascolto della “Lectura Dantis” di Carmelo Bene dalla Torre Asinelli, con una presentazione di Rino Maenza

Promosso da

Pd Bologna e Casadeipensieri

 

Di C. Lucarelli: ”L’inverno più nero”, Einaudi ed.

 

………………………………………………………………………………………………………

SPAZIO APERTO LIBRERIA

Ore 21

 

Casadeipensieri2020

Scrivere: fra creatività ed eticità

 

Due dialoghi con Fabio Bonifacci e

Alberto Sebastiani

Conduce il confronto Roberto Chiesi

 

Di A. Sebastiani: “Padre nostro-Riscritture civili di una preghiera tra musica e letteratura”, EDB ed.

Di F. Bonifacci la sceneggiatura del film:“Mio fratello rincorre i dinosauri”

 

 

………………………………………………………………………………………………………

 

14/09/2020 Lunedi

 

SPAZIO APERTO LIBRERIA

Ore 20:30

 

Casadeipensieri2020

Incontro con Gregorio e Michela.

Serata per Gregorio Scalise e Michela Turra

 

 

Con Daria Bonfietti, Bruno Brunini, Leila Falà, Niva Lorenzini,

Gabriele Marchesini, Luca Rizzo Nervo

Conduce Carla Castelli

Sono invitati i familiari e tutti coloro che gli hanno voluto bene o sono stati loro lettori.

Di G. Scalise: “Che cosa volete sapere?”, Ass. Ustica”

 

 

………………………………………………………………………………………………………

 

SPAZIO APERTO LIBRERIA

Ore 22

 

Casadeipensieri2020

Una balena che girò il mondo e la nostra mente

 

Incontro con Alessandro Barbaglia, in dialogo

con Marco Lombardo

Conduce Federico Diamanti

 

 

Di A. Barbaglia: “Nella balena”, Mondadori ed.

 

 

………………………………………………………………………………………………………

 

15/09/2020 Martedi

 

SPAZIO APERTO LIBRERIA

Ore 21

 

Casadeipensieri2020

La vita dei versi

Targa ricordo di Paolo Volponi ad Alberto Bertoni

 

Partecipano Pier Damiano Ori, Guglielmo Forni Rosa, Vincenzo Bagnoli,

Vito Bonito, Maria Luisa Vezzali

Presiede Giancarlo Sissa

Consegna la targa Emma Petitti

 

Di A.Bertoni: “Poesie 1980-2014”, Aragno editore Ed.

“Una questione finale. Poesia e pensiero da Auschwitz”, Book ed

 

 

 

………………………………………………………………………………………………………

 

16/09/2020 Mercoledi

 

SPAZIO APERTO LIBRERIA

Ore 19

 

Casadeipensieri2020

Foreste e Co 2. La resilienza del bosco

 

Con Giorgio Vacchiano, Rossella Guerrieri

Coordina Claudia Castaldini

 

Di G. Vacchiano: “La resilienza del bosco”, Mondadori ed.

 

 

………………………………………………………………………………………………………

SPAZIO APERTO B

Ore 21

 

Casadeipensieri2020-Associazione ESPERIENZA

Covid-19: lezioni dall’emergenza

 

Incontro con Tiziano Carradori e Chiara Gibertoni

Intervengono Carlo Descovich, Roberto De Vogli, Giovanni Gordini

Presiede Donata Lenzi

 

 

………………………………………………………………………………………………………

 

SPAZIO APERTO LIBRERIA

Ore 21

 

Casadeipensieri2020

Italia-Germania 4-3. Messico ‘ 70.

El partido del siglo, cinquanta anni dopo

Con Franco Caniato, Franco Colomba, Daniela De Blasio, Alberto Guasco

Coordina il dibattito Diego Costa

Interventi in video e podcast di Nando Dalla Chiesa, Sandro Mazzola, Enrico Albertosi

 

Di N. Dalla Chiesa:“La partita del secolo. Italia-Germania: 4 a 3.

Storia di una generazione che andò all’attacco e vinse”, Solferino ed.

 

 

………………………………………………………………………………………………………

17/09/2020 Giovedi

 

SPAZIO APERTO B

Ore 21

 

Casadeipensieri2020

Bologna nel Lockdown

Le foto di Luciano Nadalini, le parole di Davide Ferrari Intervengono Giulia Giapponesi,

Eugenio Riccomini, Mauro Roda, Piero Zanelli

Presiede Anna Rosa Almiropulo

E ‘ stato invitato Lucio Rossi

 

L.Nadalini: “Nel silenzio di Bologna. Una città sospesa”,

con testi di D. Ferrari, Pendragon ed.

 

………………………………………………………………………………………………………

 

 

18/09/2020 Venerdì

 

SPAZIO APERTO B

Ore 21

 

Casadeipensieri2020

L’ ecumenismo frontiera difficile.

La visione e l’impegno di Papa Francesco

 

Con Alberto Melloni, Guido Armellini, Ignazio De Francesco, Fabrizio Mandreoli, Saretta Marotta

Presiede Umberto Mazzone

 

Di A. Melloni:“Tempus visitationis. L’intercomunione inaccaduta

fra Roma e Costantinopoli”, Il Mulino ed.

 

Di I. De Francesco: “Simeone e Samir”, Zikkaron ed.

Di S. Marotta: “Gli anni della pazienza. Bea, l’ecumenismo e il Sant’Uffizio di Pio XII”, Il Mulino ed.

Di F. Mandreoli: “Giuseppe Dossetti”, EDB ed.

 

………………………………………………………………………………………………………

 

19/09/2020 Sabato

Estragon

Ore 21

 

Casadeipensieri2020

Federico degli spiriti

100anni con Fellini

 

Con Daniela Airoldi, Marco Bazzocchi, Gian Luca Farinelli, Marcello Fois, Giacomo Manzoli, Roy Menarini

Conduce il dialogo Andrea Maioli

 

 

………………………………………………………………………………………………………

 

20/09/2020 Domenica

 

Sala centrale

Ore 19

 

Casadeipensieri2020

Carlo Flamigni: diritti che camminano

 

Intervengono: Virginio Merola, Corrado Melega,

Marina Mengarelli Flamigni, Annamaria Tagliavini

Conduce Ilaria Venturi

 

Di M.Mengarelli Flamigni: “Diritti che camminano”, Pendragon ed.

 

 

………………………………………………………………………………………………………

 

21/09/2020 Lunedi

 

SALA CENTRALE

Ore 21

 

Casadeipensieri2020

Lo sguardo che non si arrende

video intervista a Marco Bellocchio

E ‘ stato invitato Gerardo Guccini

Segue ore 22

SALA CENTRALE

Casadeipensieri2020

Dal giornalismo al noir al grande romanzo: le lettere di Varesi

 

Targa ricordo di Paolo Volponi a Valerio Varesi

In dialogo con l’autore Gian Mario Anselmi e Luca Boccaletti

Consegna la Targa Sandra Zampa

Con un intervento di saluto di Lilia Papperini

 

 

Di V. Varesi: ”Gli invisibili. Una indagine del Commissario Soneri”, Mondadori ed.

 

 

 

………………………………………………………………………………………………………

 

Read Full Post »

Older Posts »