Feeds:
Articoli
Commenti

Archive for the ‘Arte e artiste’ Category

Primo degli Incontri in Biblioteca “L’Arte raccontata dagli scrittori “Andrea Bacchi e Vera Fortunati presentano insieme all’autrice il libro “L’Architettrice ” (Giulio Einaudi editore 2019) di Melania G. Mazzucco.

Fondazione Federico Zeri
piazzetta Giorgio Morandi 2
40125 Bologna
tel. +39 051 2097 486
fondazionezeri.info@unibo.it
www.fondazionezeri.unibo.it

https://www.youtube.com/channel/UCKLQcVbRNWWjWXYDAAc6O3w

 

Read Full Post »

(foto di Chiara Caselli tratta dal web)

Mostra personale per Roma fotografia 2020 EROS, Come allo specchio di Chiara Caselli a Palazzo Merulana
E’ Chiara Caselli, eclettica artista scelta per la seconda tappa del ciclo di tre mostre tutte al femminile ospitate da Palazzo Merulana a cura di Giovanni Pelloso, dal 12 marzo al 22 marzo 2020 a Palazzo Merulana

E’ una delle attrici più versatili della sua generazione, nota per aver recitato per autori come Michelangelo Antonioni, Liliana Cavani, Gus Van Sant, solo per citarne alcuni, sino all’ultimo film di Pupi Avati, ma è anche regista e fotografa con partecipazioni alla Biennale di Venezia e all’ultima edizione della Photo Biennale di Mosca, unica fotografa donna accanto a Mimmo Jodice e Gianni Berengo Gardin.

E’ Chiara Caselli, l’artista scelta per la seconda tappa del ciclo di tre mostre tutte al femminile ospitate da Palazzo Merulana e fulcro del programma di Roma Fotografia 2020 Eros, che mercoledì 11 marzo alle ore 18.30 inaugura la sua personale Come allo specchio a Palazzo Merulana.

Come allo specchio, a cura di Giovanni Pelloso, già nel titolo dichiara l’orizzonte visivo dell’autrice che ha declinato il tema di Eros in una narrazione per immagini di un’estate passata, in cui lo specchio è insieme materia e metafora della nostalgia e del desiderio. Nostalgia – dal greco nóstos, ritorno, e algia, dolore, di quanto invano si vorrebbe non fosse stato – e Desiderio come sentimento della mancanza, sono il nutrimento di questo suo racconto per immagini scandito dal nome dei mesi, in cui il tempo non è però da intendersi come regolare successione di eventi, ma come tempo interiore, estensione dell’anima, presente del passato, dilatato ed eterno.” 

http://www.chiaracaselli.it/

 

http://www.paeseitaliapress.it/news_11426_Mostra-personale-per-Roma-fotografia-2020-EROS-Come-allo-specchio-di-Chiara-Caselli-a-Palazzo-Merulana.html

Roma Fotografia 2020 EROS, è organizzata dall’associazione Roma Fotografia, con il patrocinio della Regione Lazio e di Roma Capitale, in collaborazione con CoopCulture, Fondazione Cerasi, Istituto Luce Cinecittà, Stadio di Domiziano.

https://www.roma-fotografia.it/chiara-caselli-come-allo-specchio/

Dal 12 marzo al 22 marzo 2020 a Palazzo Merulana

Orari: Da mercoledì a lunedì, dalle 10.00 alle 20.00 Ultimo ingresso un’ora prima della chiusura del museo

La mostra è visitabile con biglietto d’ingresso ordinario di Palazzo Merulana.

Read Full Post »

Nell’ambito delle conferenze “Il Genio della Donna ” organizzate da Vera Fortunati e Irene Graziani al Palazzo della  Provincia in Via Zamboni, 13  Alessandra  Borgogelli Barilli ha parlato di  Giovanni Boldini , di cui è stata la curatrice di una mostra.

http://www.youtube.com/watch?v=SyfVuF9gNLY

Read Full Post »

Si rinnova a palazzo Malvezzi l’appuntamento con il ciclo di conferenze curato dalle professoresse Vera Fortunati e Irene Graziani dal titolo “Il Genio della Donna” dedicato alle donne nel mondo dell’arte. Titolo degli eventi che si terranno fino a dicembre è “Donne e arte in Europa: varietà di sguardi tra età moderna e contemporanea”.

Gli incontri si terranno tutti alle ore 17.30 a palazzo Malvezzi, via Zamboni 13, sede della Città metropolitana.

giovedì 14 novembre
Liana Cheney
Le immagini mitiche di Evelyn de Morgan: Misteri e Rivelazioni Pre-Raffaellitiche.

Read Full Post »

Si rinnova a palazzo Malvezzi l’appuntamento con il ciclo di conferenze curato dalle professoresse Vera Fortunati e Irene Graziani dal titolo “Il Genio della Donna” dedicato alle donne nel mondo dell’arte. Titolo degli eventi che si terranno fino a dicembre è “Donne e arte in Europa: varietà di sguardi tra età moderna e contemporanea”.

Ad aprire gli incontri sarà la professoressa Alessandra Borgogelli che martedì 22 ottobre interverrà sul tema “Le donne di Giovanni Boldini (1842-1931)”. Sono proprio le immagini femminili a rendere famoso Giovanni Boldini, che risiede a Parigi, città che allora funge da calamita per il bel mondo internazionale. L’universo di Boldini però attinge, oltreché dall’“alto”, anche dal “basso”. Così il senso della femminilità viene colto in modo orizzontale e sempre secondo una rappresentazione dinamica, la stessa che l’artista ritrova nei cavalli in corsa o negli oggetti, tutti dotati dello stesso agitato “animismo” delle belle signore.

Gli altri appuntamenti in programma (gli incontri si terranno tutti alle ore 17.30 a palazzo Malvezzi, via Zamboni 13, sede della Città metropolitana)

giovedì 14 novembre
Liana Cheney
Le immagini mitiche di Evelyn de Morgan: Misteri e Rivelazioni Pre-Raffaellitiche

giovedì 28 novembre
Giovanna Perini Folesani
Carla Caterina Patina e l’invenzione del libro d’arte illustrato

giovedì 5 dicembre
Beatrice Buscaroli
Camille Claudel: talento e destino

Ciclo di conferenze è promosso dalla Città metropolitana di Bologna in collaborazione con il Dipartimento delle Arti, Alma Mater Studiorum – Università di Bologna.
Il ciclo si tiene nell’ambito delle attività del “Centro di documentazione per la storia delle donne artiste in Europa”, che ha sede in via della Rondine 3 a Bologna.

Nella foto la sala di Palazzo Malvezzi dove saranno tenute le conferenze in Via Zamboni, 13 a Bologna

Read Full Post »