Feeds:
Articoli
Commenti

Archive for the ‘Bologna : la città dei Beni comuni’ Category

 

 

Nei locali del Quartiere Santo Stefano, in Aula Biagi l’associazione Essere e Città di Otello Ciavatti ha presentato il grande cinema , “l’amica geniale,” un libro di Elena Ferrante che ha dato luogo ad una fortunata serie televisiva della Rai.
Ospite a Bologna, al Baraccano, Giancarlo Basili, lo scenografo, intervistato dalla regista Enza Negroni con la quale ha collaborato in “Jack Frusciante è uscito dal gruppo” , e da Otello Ciavatti che ha organizzato la conferenza.
I numeri della serie sono imponenti, è stata utilizzata la superficie di una fabbrica di circa 30 mila quadrati nei dintorni di Napoli, ed è stata costruita una città fedele a bozzetti d’epoca, così per l’arredamento e gli abiti , circa mille le macchine d’epoca utilizzate che dovevano fare vivere l’attualizzaziione della Storia anni ’50 fine anni ’70 . Circa 10 mila le comparse viste e ascoltate , Saverio Costanzo voleva visi nuovi , Elena Ferrante non si vedeva ma c’era , in remoto, lavorava in team e scriveva mail per perfezionare la realizzazione scenica del suo romanzo. E’ stata la Ferrante in persona a scegliere Saverio Costanzo come regista, considerata fra le cento donne piu influenti del mondo e molto letta e seguita negli Usa , anche Martin Scorsese pareva attratto dalla regia.
Le serie che hanno avuto molto successo saranno seguite , con molte probabilità da una terza serie , le scene della città ci sono e ad ora sono meta di frequenti pellegrinaggi di turisti americani, paese in cui è andata in onda la serie e dove il libro è stato molto letto.

 

Read Full Post »

La mostra Canali Nascosti. Organizzata dal Centro Didattico Documentale dell’Opificio delle Acque, verranno mostrate foto e documentazioni relative alla trasformazione della parte di Bologna dove erano presenti i canali scoperti , gli opifici e le attività legate a questi corsi d’acqua. Saranno presenti anche fotografie della  collezione personale di Fausto Malpensa

Read Full Post »

Una  lezione del prof. Renato Barilli sulla storia dell’arte   attraversando la classicità. Il video proviene dalla Biblioteca dell’Archiginnasio.

 

 

Read Full Post »

Burattini a Bologna. Le maschere raccontano : a cura di Riccardo Pazzaglia ed Alighiera Peretti Poggi
Biblioteca dell’Archiginnasio – Loggiato superiore
– Bologna, piazza Galvani 1 –

La mostra è pensata per mettere in luce la storia dei burattini bolognesi, quale patrimonio culturale della città, attraverso l’esposizione di alcuni documenti conservati in Archiginnasio, provenienti principalmente dai fondi speciali Cuccoli e Galli. Tali documenti hanno costituito la base per la ricerca sul teatro di figura, curata dal burattinaio Riccardo Pazzaglia, da cui è nato il volume  Burattini a Bologna. La storia delle teste di legno  (edizioni Minerva) mirabilmente illustrato da Wolfango, di cui verranno mostrati schizzi e tavole inerenti al mondo burattinesco, nonché alcuni burattini della Commedia dell’Arte da lui stesso intagliati .

Non mancheranno Fagiolino, Balanzone e Sganapino di cui si potranno apprezzare le versioni dei principali intagliatori, quali Emilio Frabboni, Demetrio Presini, Ivo Santucci e Romano Danielli.

Read Full Post »

 

 

Giovedì 13 febbraio, ore 18.00
L’ARTE CONTEMPORANEA VISTA DA UNO SCRITTORE
Incontro con Tiziano Scarpa e Roberto Pinto

Romanziere, poeta e drammaturgo, Tiziano Scarpa ha pubblicato il romanzo Il brevetto del geco (Einaudi) che ha per protagonista un artista contemporaneo. È autore anche di saggi e testi creativi su vari artisti di oggi, fra cui: Stefano Arienti, Luca Bertolo, Bertozzi e Casoni, Flavio Favelli, Maurizio Finotto, Anish Kapoor, Magnus, Ryan Mendoza, Mimmo Rotella, Tino Sehgal.

Fondazione Federico Zeri
piazzetta Giorgio Morandi 2
40125 Bologna
tel. +39 051 2097 486
fondazionezeri.info@unibo.it
http://www.fondazionezeri.unibo.it

Read Full Post »

Older Posts »