Feeds:
Articoli
Commenti

Archive for the ‘Bologna’ Category

Il Gruppo Monti Salute Più è una realtà importante a Bologna e Provincia, e si è espanso in molte città d’Italia aprendo nuove sedi. In occasione dei 50 anni di attività arriva a Bologna RM Signa Artist. Innovativa risonanza magnetica RM Signa Tesla 1,5 garantisce con i suoi 128 canali una risonanza con prestazioni uniche in Italia. Le convenzioni con il servizio sanitario nazionale e le assicurazioni permettono a tutti di usufruire dei servizi. Nelle sede del Centro Bodi di Via Irnerio sono presenti strumentazioni di avanguardia. Il centro è aperto il sabato e la dirigenza sta pensando di tenere aperto la domenica.

Il gruppo creato nel 1970 dal Professor Antonio Monti ha 5 centri termali a Bologna e 12 poliambulatori accreditati tra Bologna, Venezia e Ferrara. Nei pressi di Monterenzio il Villaggio della Salute Più dispone di albergo diffuso, agriturismo, acquapark e oasi termale.

Nel 1975 è stato inaugurato il centro di formazione Valet. 75.000 medici e 12.000 terapisti hanno sinora seguito i corsi organizzati del centro. Recentemente è stato inaugurato in Via Irnerio 10/L a Bologna il Concept Store, tre strutture collegate per portare avanti la visione completa della salute. 1000 metri quadrati presso il quale si possono acquistare i prodotti della linea di bellezza e salute.

Profumi naturali, l’acqua di Felsina e articoli di benessere  Birra derivata da acqua termale, distillati ricavati da erbe, il Saltapasto prodotto da forno dolce e salato sono a disposizione nel settore degli alimenti. Ecofashion ispirata alla famosa Via della Seta Bolognese propone linea di intimo, kimono e pigiami in seta creati con una particolare texture. Una offerta completa volta al benessere e alla salute.

Umberto Faedi

Read Full Post »

La scrittrice George Sand sarà la protagonista dell’appuntamento in programma giovedì 13 febbraio alle 17.30, all’interno del ciclo di conferenze “Il Genio della Donna. L’affermazione della donna attraverso l’arte dal Medioevo ai giorni nostri”, promosso dalla Città metropolitana di Bologna, in collaborazione con il Dipartimento delle Arti, Alma Mater Studiorum – Università di Bologna e curato dalle professoresse Vera Fortunati e Irene Graziani.

“Il viaggio nel cristallo di George Sand” è il titolo della conferenza tenuta da Laura Falqui, saggista, drammaturga e specialista di arti visive. Uscito nel 1864, contemporaneamente a Viaggio al centro della Terra di Jules Verne, il romanzo della Sand  se ne discosta nettamente per tracciare una via onirica e fiabesca. Come in una fiaba, i sogni del giovane scienziato Alexis divengono elementi di una crescita interiore e di un disvelamento amoroso. Laura, nipote di “zio Tungsteno”, è il veicolo di tale trasformazione: nel sogno, un geode e i suoi cristalli interni, da oggetti d’indagine scientifica, si mutano in paesaggi entro cui perdersi rivelando la loro meravigliosa natura.

Le conferenze si tengono nell’ambito delle attività del “Centro di documentazione per la storia delle donne artiste in Europa”, che ha sede in via della Rondine 3 a Bologna.

 

Il programma dei prossimi appuntamenti

Martedì 25 febbraio ore 17.30
Mirta Carroli “Scultura femminile contemporanea: Lingua Viva”

Giovedì 19 marzo ore 17.30
Jadranka Bentini “Marianne Werefkin. Il fervore della passione”

Giovedì 26 marzo ore 17.30
Fabiola Naldi e Maura Pozzati “3 Body Configuratons. Claude Cahun, Valie Export, Ottonella Mocellin”, presentazione della mostra presso la Fondazione del Monte di Bologna (18 gennaio – 18 aprile)

Giovedì 2 aprile ore 17.30
Nicoletta Barberini Mengoli intervista Gioia Martini e Tiziana Sassoli “Due realtà bolognesi: Galleria Cavour e pittura emiliana”

Giovedì 16 aprile ore 17.30
Ilaria Bianchi “«Femminea natura degli studi sopra i cadaveri». L’arte della scienza di Anna Morandi Manzolini”

Giovedì 14 maggio ore 17.30
Loredana Olivato “Le sorelle di Sofonisba Anguissola”

Martedì 19 maggio ore 17.30
Stefania Biancani “Donne artiste nel Medioevo”

Gli incontri si tengono a palazzo Malvezzi, via Zamboni 13, sede della Città metropolitana.

Data di pubblicazione: 10-02-2020
Data ultimo aggiornamento: 10-02-2020

A cura di Ufficio stampa

Read Full Post »

Burattini a Bologna. Le maschere raccontano : a cura di Riccardo Pazzaglia ed Alighiera Peretti Poggi
Biblioteca dell’Archiginnasio – Loggiato superiore
– Bologna, piazza Galvani 1 –

La mostra è pensata per mettere in luce la storia dei burattini bolognesi, quale patrimonio culturale della città, attraverso l’esposizione di alcuni documenti conservati in Archiginnasio, provenienti principalmente dai fondi speciali Cuccoli e Galli. Tali documenti hanno costituito la base per la ricerca sul teatro di figura, curata dal burattinaio Riccardo Pazzaglia, da cui è nato il volume  Burattini a Bologna. La storia delle teste di legno  (edizioni Minerva) mirabilmente illustrato da Wolfango, di cui verranno mostrati schizzi e tavole inerenti al mondo burattinesco, nonché alcuni burattini della Commedia dell’Arte da lui stesso intagliati .

Non mancheranno Fagiolino, Balanzone e Sganapino di cui si potranno apprezzare le versioni dei principali intagliatori, quali Emilio Frabboni, Demetrio Presini, Ivo Santucci e Romano Danielli.

Read Full Post »

 

 

Giovedì 13 febbraio, ore 18.00
L’ARTE CONTEMPORANEA VISTA DA UNO SCRITTORE
Incontro con Tiziano Scarpa e Roberto Pinto

Romanziere, poeta e drammaturgo, Tiziano Scarpa ha pubblicato il romanzo Il brevetto del geco (Einaudi) che ha per protagonista un artista contemporaneo. È autore anche di saggi e testi creativi su vari artisti di oggi, fra cui: Stefano Arienti, Luca Bertolo, Bertozzi e Casoni, Flavio Favelli, Maurizio Finotto, Anish Kapoor, Magnus, Ryan Mendoza, Mimmo Rotella, Tino Sehgal.

Fondazione Federico Zeri
piazzetta Giorgio Morandi 2
40125 Bologna
tel. +39 051 2097 486
fondazionezeri.info@unibo.it
http://www.fondazionezeri.unibo.it

Read Full Post »


Giovedì 6 febbraio, ore 18.00

LA FELICITÀ DELLE IMMAGINI, IL PESO DELLE PAROLE
Incontro con Alessandra Sarchi, Andrea Bacchi e Roberto Pinto

Scrittrice e storica dell’arte, Alessandra Sarchi ha affrontato nel suo ultimo libro il rapporto con l’arte figurativa di cinque grandi scrittori del Novecento italiano. Ne esce il ritratto di un tempo vivido e interessante, ricco di idee in perenne circolazione.

Bompiani editore

Ingresso libero

Fondazione Federico Zeri
piazzetta Giorgio Morandi 2
40125 Bologna
tel. +39 051 2097 486
fondazionezeri.info@unibo.it
http://www.fondazionezeri.unibo.it

Read Full Post »

 

 Invito dalla Fondazione Gajani dal 22 al 26 gennaio per la mostra di margherita Monti dalle 10 alle 20 il sabato alle 24 orario continuato. In Via Castagnoli, 14 a Bologna.

 

Read Full Post »

Venerdì 10 gennaio anche Bologna avrà le sue prime quindici pietre d’inciampo, un progetto ideato e realizzato dall’artista Gunter Demnig, che vuole tenere viva, nel tessuto della città, la memoria delle persone deportate nei campi di sterminio nazisti.

I blocchi di pietra, ricoperti di ottone lucente, saranno posati dall’artista davanti alle ultime abitazioni di alcune vittime bolognesi della persecuzione fascista e nazista. Un’incisione sulla superficie superiore ne ricorda nome e cognome, data di nascita, data e luogo di deportazione e data di morte, quando conosciuta.

Tratto da Iperbole Comune di Bologna

di più :

http://www.comune.bologna.it/news/le-prime-pietre-dinciampo-bologna

Read Full Post »

Older Posts »