Feeds:
Articoli
Commenti

Archive for the ‘Bologna’ Category

Simone Di Filippo Simone di Filippo (Simone dei Crocifissi), San Petronio, Bologna, Museo di San Petronio

Il 4 ottobre grande festa a Bologna per il Santo Petronio, qua raffigurato , lo scorso anno è stato beatificato Padre Marella, mentre quest’anno è stato beatificato il giovane sacerdote Don Giovanni Fornasini , anche lui martire di Marzabotto, fucilato assieme alla popolazione civile Storia di Don Giovanni Fornasini

https://www.youtube.com/watch?v=MsYf0z8UbtQ

Read Full Post »

da sinistra Virginia Argentero , Bruno Stefani, Eleonora Frattarolo Piero Deggiovanni
Eleonora Frattarolo

Lorenzo Balbi

Piero Deggiovanni
Virginia Argentero
Anna Girolomini consegna la Targa Volponi a Virginia Argentero

Casadeipensieri 2021

Una serata in compagnia dell’arte, un’ artista, Virginia Argentero, ha avuto la Targa Volponi, giovane, spiega Bruno Stefani perché si vuole premiare la propositivita di artisti promettenti, come Virginia che ha già al suo attivo molte opere , e importanti titoli di studio di accademie europee.

Dopo la proiezione dei video di Virginia Argentero ha parlato Piero Deggiovanni docente dell’Accademia di Belle arti di Bologna , il direttore del Mambo Lorenzo Balbi, Eleonora Frattarolo docente dell’Accademia di Belle Arti . Ha consegnato la Targa Volponi Anna Girolomini che lo scorso anno ha avuto il premio Volponi.

Casadeipensieri 2021 Il tempo e la luce Targa Volponi arte a Virginia Argentero

Dialogo fra Virginia Argentero con Lorenzo Balbi, Piero Deggiovanni e Eleonora Frattarolo , conduce Bruno Stefani . Consegna la targa Anna Girolomini. Direttore artistico Davide Ferrari Riprese Roberta Ricci

Read Full Post »

Le foto nella galleria sono di Giorgio Bianchi per il Comune di Bologna.

portici di Bologna sono patrimonio dell’Umanità Unesco!

Appresa la notizia dell’iscrizione dei portici nella World Heritage List dell’Unesco, il sindaco Virginio Merola ha dichiarato quanto segue:

“Un’immensa soddisfazione e un grande riconoscimento che ci rende felici. L’iscrizione dei portici di Bologna tra i siti patrimonio dell’umanità UNESCO è il raggiungimento di un obiettivo da tempo perseguito ed è il riconoscimento del grande lavoro di questi anni portato avanti dalla vicesindaca Valentina Orioli e da tutta la struttura che ha dedicato a questa causa passione, competenza e capacità di relazione.
Un grande ringraziamento al Ministero della Cultura, al ministro Dario Franceschini e alla sottosegretaria Lucia Borgonzoni, al Ministero degli Esteri col consigliere Paolo Bartorelli e all’Ambasciatore d’Italia presso l’Unesco Massimo Riccardo.
Questo titolo rappresenta un grande onore e una grande responsabilità per Bologna, saremo all’altezza di questo riconoscimento”.

Guarda il sito sui Portici di Bologna

Di più :

https://www.comune.bologna.it/notizie/portici-patrimonio-umanita-unesco

‘Guida per camminare all’ombra’. il docufilm sui portici di Bologna. Voce narrante di Sergio Zavoli. 

https://www.bolognatoday.it/cronaca/sergio-zavoli-documentario-bologna-portici.html?fbclid=IwAR1PFq75WGGc_X7V00lDxJhFgrpg-vEfoLh787FJ_k1ddLOsTyQnOi8haaU

Read Full Post »

Condivisione di un post del Sindaco di Bologna Virginio Merola (fonte Facebook)

Turrita d’Argento a tutte le lavoratrici e lavoratori della Fondazione Cineteca, del laboratorio L’immagine ritrovata e del Modernissimo per la passione e la competenza che contribuiscono a rendere #Bologna grande nel mondo! 👏👏👏
Al centro della foto c’è il direttore, Gianluca Farinelli, testa (e ❤) di questa straordinaria avventura. Grazie!

Read Full Post »

I 44mila volumi del prof. saranno disposti secondo il suo ordine

Comunicato Ansa

Per il 50mo del Dams un regalo per l’Università di Bologna, i libri del prof. Umberto Eco

ANSA- BOLOGNA, 17 GIU – I 44mila volumi di Umberto Eco hanno finalmente trovato una casa: un’ala della Biblioteca universitaria di Bologna di via Zamboni ospiterà, infatti, l’immensa collezione libraria del professore morto nel 2016 e per tanti anni colonna dell’Ateneo bolognese.
    I vertici dell’Alma Mater, insieme ai figli di Eco, Stefano e Carlotta, hanno infatti presentato il progetto che avrà due percorsi: uno virtuale, che sottolineerà ogni annotazione, sottolineatura e commento di Eco, uno fisico che nascerà, appunto, in un’ala della Biblioteca universitaria che si affaccia su piazza Puntoni e dove i libri saranno disposti nello stesso identico ordine in cui li aveva disposti Eco a casa sua.
    Una volta completata (si ipotizza nella primavera/estate dell’anno prossimo) sarà un affascinante viaggio nel metodo di lavoro e nell’ordine mentale di uno degli intellettuali e scrittori italiani più tradotti al mondo.
    Negli anni successivi, arriverà a Bologna anche l’archivio cartaceo di Umberto Eco, mentre la collezione dei libri antichi (circa 1.200 volumi tra incunaboli, aldine e prime edizioni) sono state cedute alla biblioteca Braidense di Milano che li renderà disponibili digitalizzandoli. (ANSA).

Read Full Post »

Older Posts »