Feeds:
Articoli
Commenti

Archive for the ‘Cinema’ Category

Quando è stato premiato col David di Donatello il regista bolognese Giorgio Diritti ha detto che, con il suo film voleva parlare di quelle persone che vediamo per strada e ci appaiono stravaganti , dicendo che dietro ad ognuno ci può essere una storia come quella di Ligabue.
Il film è un capolavoro, dal mio punto di vista, che mette alla luce il rapporto fra la pittura e le sue origini, a che titolo dipingevano i nostri antenati? Per disegnare una preda , per evocarla o vedevano ciò che osservavano? L’arte primitiva, quella dei bambini e quella dei folli hanno molti elementi in comune, il prof. Giorgio Celli ha fatto mostre e robusti studi a tal proposito e, in questo contesto, la pittura di Antonio Ligabue si collega all’arte primitiva, dal punto di vista dell’ispirazione, di quella delle grotte di Lescaux , quella dell’uomo che raccontava ,con la zoologia , la sua storia evolutiva, lo studio dell’uomo che per esprimersi si serve di forme animali. La gestualità che Diritti fa utilizzare a Elio Germano/Antonio Ligabue è molto complessa , è una danza che unisce la natura all’uomo, un punto di incontro fra uomo e natura una danza evocativa materna . Una danza antica, quella delle origini.
La fotografia è splendida, non ci sono trucchi o inganni , la luce sotto i portici di Gualtieri sono tutti senza effettistica. E a volte , a pensar male si fa peccato ma ci si prende, il fatto che questo film non abbia preso l’Oscar ci fa pensare che non vince sempre migliore .

Roberta Ricci

MIGLIOR FILM
Volevo nascondermi – prodotto da Carlo DEGLI ESPOSTI, Nicola SERRA, con RAI CINEMA per la regia di Giorgio DIRITTI

MIGLIOR REGIA
Giorgio DIRITTI per il film Volevo nascondermi

MIGLIORE REGISTA ESORDIENTE
Pietro CASTELLITTO per il film I predatori

MIGLIORE SCENEGGIATURA ORIGINALE
Mattia TORRE per il film Figli

MIGLIORE SCENEGGIATURA NON ORIGINALE
Marco PETTENELLO, Gianni DI GREGORIO per il film Lontano lontano

MIGLIOR PRODUTTORE
Marta DONZELLI e Gregorio PAONESSA per VIVO FILM con RAI CINEMA, Joseph ROUSCHOP e Valérie BOURNONVILLE per TARANTULA BELGIQUE per il film Miss Marx

MIGLIORE ATTRICE PROTAGONISTA
Sophia LOREN per il film La vita davanti a sé

MIGLIOR ATTORE PROTAGONISTA
Elio GERMANO per il film Volevo nascondermi

MIGLIORE ATTRICE NON PROTAGONISTA
Matilda DE ANGELIS per il film L’incredibile storia dell’Isola delle Rose

MIGLIOR ATTORE NON PROTAGONISTA
Fabrizio BENTIVOGLIO per il film L’incredibile storia dell’Isola delle Rose

MIGLIOR AUTORE DELLA FOTOGRAFIA
Matteo COCCO per il film Volevo nascondermi

MIGLIORE COMPOSITORE
GATTO CILIEGIA CONTRO IL GRANDE FREDDO, DOWNTOWN BOYS per il film Miss Marx

MIGLIOR CANZONE ORIGINALE
“IMMIGRATO” musica e testi di Luca MEDICI, Antonio IAMMARINO, interpretata da Luca MEDICI per il film Tolo Tolo

MIGLIORE SCENOGRAFIA
Ludovica FERRARIO, Alessandra MURA – Paola ZAMAGNI per il film Volevo nascondermi

MIGLIORE COSTUMISTA
Massimo CANTINI PARRINI per il film Miss Marx

MIGLIOR TRUCCATORE
Luigi CIMINELLI – Andrea LEANZA, Federica CASTELLI (prostetico o special make-up) per il film Hammamet

MIGLIOR ACCONCIATORE
Aldo SIGNORETTI per il film Volevo nascondermi

MIGLIORE MONTATORE
Esmeralda CALABRIA per il film Favolacce

MIGLIOR SUONO
Presa diretta: Carlo MISSIDENTI
Microfonista: Filippo TOSO
Montaggio: Luca LEPROTTI
Creazione suoni: Marco BISCARINI
Mix: Francesco TUMMINELLO
Per il film Volevo nascondermi

MIGLIOR REGIA
Giorgio DIRITTI per il film Volevo nascondermi

MIGLIORE REGISTA ESORDIENTE
Pietro CASTELLITTO per il film I predatori

MIGLIORE SCENEGGIATURA ORIGINALE
Mattia TORRE per il film Figli

MIGLIORE SCENEGGIATURA NON ORIGINALE
Marco PETTENELLO, Gianni DI GREGORIO per il film Lontano lontano

MIGLIOR PRODUTTORE
Marta DONZELLI e Gregorio PAONESSA per VIVO FILM con RAI CINEMA, Joseph ROUSCHOP e Valérie BOURNONVILLE per TARANTULA BELGIQUE per il film Miss Marx

MIGLIORE ATTRICE PROTAGONISTA
Sophia LOREN per il film La vita davanti a sé

MIGLIOR ATTORE PROTAGONISTA
Elio GERMANO per il film Volevo nascondermi

MIGLIORE ATTRICE NON PROTAGONISTA
Matilda DE ANGELIS per il film L’incredibile storia dell’Isola delle Rose

MIGLIOR ATTORE NON PROTAGONISTA
Fabrizio BENTIVOGLIO per il film L’incredibile storia dell’Isola delle Rose

MIGLIOR AUTORE DELLA FOTOGRAFIA
Matteo COCCO per il film Volevo nascondermi

MIGLIORE COMPOSITORE
GATTO CILIEGIA CONTRO IL GRANDE FREDDO, DOWNTOWN BOYS per il film Miss Marx

MIGLIOR CANZONE ORIGINALE
“IMMIGRATO” musica e testi di Luca MEDICI, Antonio IAMMARINO, interpretata da Luca MEDICI per il film Tolo Tolo

MIGLIORE SCENOGRAFIA
Ludovica FERRARIO, Alessandra MURA – Paola ZAMAGNI per il film Volevo nascondermi

MIGLIORE COSTUMISTA
Massimo CANTINI PARRINI per il film Miss Marx

MIGLIOR TRUCCATORE
Luigi CIMINELLI – Andrea LEANZA, Federica CASTELLI (prostetico o special make-up) per il film Hammamet

MIGLIOR ACCONCIATORE
Aldo SIGNORETTI per il film Volevo nascondermi

MIGLIORE MONTATORE
Esmeralda CALABRIA per il film Favolacce

MIGLIOR SUONO
Presa diretta: Carlo MISSIDENTI
Microfonista: Filippo TOSO
Montaggio: Luca LEPROTTI
Creazione suoni: Marco BISCARINI
Mix: Francesco TUMMINELLO
Per il film Volevo nascondermi

MIGLIORI EFFETTI VISIVI
Stefano LEONI, Elisabetta ROCCA per il film L’incredibile storia dell’Isola delle Rose

PREMIO CECILIA MANGINI MIGLIOR DOCUMENTARIO
Mi chiamo Francesco Totti di Alex INFASCELLI

MIGLIOR FILM STRANIERO
1917 di Sam Mendes (01 Distribution)

MIGLIOR CORTOMETRAGGIO
Anne di Domenico CROCE e Stefano MALCHIODI

DAVID GIOVANI
18 regali di Francesco AMATO

DAVID ALLA CARRIERA
Sandra Milo

DAVID SPECIALE
Monica Bellucci
Diego Abatantuono

DAVID DELLO SPETTATORE
Tolo Tolo di Luca Medici

Read Full Post »

Liliana Cavani durante la rassegna ”Le Conversazioni” nella sede Rai di viale Mazzini, Roma, 19 giugno 2018. ANSA/ETTORE FERRARI

la regista carpigiana Liliana Cavani , che ha donato di recente il suo archivio al Comune di nascita , si cimenta in un film sul tempo. Al tempo de “Alla ricerca del tempo perduto ” si era cimentata una gigantessa come Suso Cecchi D’Amico che voleva farne una sceneggiatura per Luchino Visconti , dichiarando di non esserci riuscita.

Il tempo realizzato da Liliana Cavani sarà quello descritto dal libro di Carlo Rovelli (letto e discusso nel gruppo As/saggi del Gruppo di Lettura San Vitale con Gloria Bertocchi e Licia Faggella, e ora con il gruppo “Dal Libro al Film” il gruppo che ancora, causa pandemia non ha potuto decollare, ma che ha tante sorprese fra cui seguire questo progetto.

Grazie Liliana !
ANSA

Read Full Post »

 

Auguri per  Marta Donzelli, che, grazie al direttore artistico di CasadeiPensieri Davide Ferrari , intervenne a Bologna, qualche anno fa , in una serata su Gino Agostini  e la sua attività di produttore .
Congratulazioni vivissime !

Read Full Post »

Buon compleanno al “Monello” di Charlie Chaplin. Per non sospendere il nostro vederci al cinema
la Cineteca di Bologna fa sapere che
Carissimi Amici e Sostenitori,
siamo molto felici di presentarvi il nuovo programma de Il Cinema Ritrovato | Fuori Sala, una storia del cinema firmata dalla Cineteca di Bologna, fatta di grandi classici e rarità da scoprire, sempre nelle migliori versioni restaurate.
Ogni 30 giorni, un programma tutto nuovo: il prossimo cartellone di film sarà online su MYmovies a partire da lunedì 18 gennaio e resterà disponibile fino al 17 febbraio, senza limiti di giorni o di orario.
Scoprite il Programma 18 gennaio / 17 febbraio.
Per gli Amici e Sostenitori della Cineteca di Bologna, il costo dell’abbonamento mensile è di 12 euro (invece di 15). Per usufruire di questa promozione, vi basta cliccare sul pulsante “Solo per voi” che trovate qui sotto.
Novità: d’ora in avanti l’abbonamento si rinnoverà automaticamente ad ogni cambio di programma mensile (ma si potrà facilmente disdire in qualunque momento).
E per tutti gli appassionati dei grandi classici in streaming, un abbonamento speciale al costo di 50 euro complessivi (da pagare in una unica soluzione), valido per tutta la durata del progetto, fino a giugno 2021.

Di più :

https://www.bonculture.it/cinema/film/il-monello-compie-cento-anni-il-capolavoro-di-charlie-chaplin-il-primo-film-autobiografico-dindagine-familiare-e-sentimenti/?fbclid=IwAR2bakDidUyeyjL9nzkOAIguDg_gEO9RTmnDMsaqGzRr54Ui8UE3IRHNjRI

Read Full Post »

Ha avuto luogo una intervista curata dal giornalista Fulvio De Nigris a Marco Bellocchio, nel corso del Festival dell’Unità 2020 . Un anno importante per il regista Marco Bellocchio che ha vinto molti premi con il suo film “Il traditore ” (Tommaso Buscetta).

La clausura non potrà non incidere sull’ispirazione degli artisti, la sua ha seguito il percorso della vita: “La fantasia si modifica sulla realtà, sulla storia, come le emozioni. Tutto quello che mi è accaduto in questi anni è entrato nel mio cinema”

Read Full Post »

Older Posts »