Feeds:
Articoli
Commenti

Archive for the ‘Dr.Dixie Jazz Band’ Category

C’è la storia di Bologna nella musica della dr. Dixie Jazz Band , dottor perché uno dei fondatori, Leonardo “Nardo” Giardina era un professore , che ha trascinato nella musica jazz  tutta la cerchia di amici e colleghi in questa avventura che ha attratto a Bologna i più grandi jazzisti del mondo, compreso Chet Baker che si aggirava in vestaglia fra le Due Torri fra un drink e l’altro, e una paglia e l’altra , va detto.
Viene adibita a sala prove una cantina, attiva a tutt’oggi, il cui proprietario ,è sempre stato entusiasta della musica che veniva eseguita. Durante le prove è possibile ascoltare e caricarsi dell’energia della Band.
A quell’epoca Francesco “Checco” Coniglio era davvero giovanissimo , il prof.  Leonardo Giardina garantiva per lui e Lucio Dalla alle frontiere per le turnee.
La leggenda narra anche di un po’ di ruggine tra Pupi Avati e Lucio Dalla, come fa un ragazzino come quello ad essere così bravo? Ha sempre dichiarato apertamente Pupi Avati.
Così Checco ha raccontato le sue memorie in questo libro edito da Minerva che sarà presentato lunedì all’oratorio di San Rocco , e ci sarà anche la dr. Dixie Jazz Band al completo  ad accompagnare Checco.
Raccontava Leonardo” Nardo “Giardina, il leader della formazione, che la sua passione per il jazz nacque quando gli Alleati liberarono Bologna il 21 aprile 1945 a suon di quella musica, di Glenn Miller, a cui rimase sempre fedele.
Quando suo padre vide che trascurava gli studi di medicina mise sotto le ruote della sua auto l’ ottone di Leonardo Giardina , ottenendo il risultato di rendere quella musica  una leggenda e una storia musicale che ha unito e unisce generazioni comprese le matricole e i goliardi che sono sempre invitati alle serate,  di tutta Bologna e non solo .
Lunedì 9 dicembre alle 18 all’oratorio di San Rocco.

Read Full Post »

La conferenza stampa del 65mo compleanno della Dr. Dixie Jazz Band al Teatro delle Celebrazioni, hanno presentato l’evento, l’assessore alla Cultura Bruna Gambarelli ,Franco Franchini, piano, Francesco “Checco”  Coniglio,  Fulvio De Nigris,  per la Casa dei Risvegli Luca De Nigris coraggiosa associazione che aiuta le  persone ad uscire dal coma a cui andranno i ricavi del concerto, Baldassarre Giardina , alla memoria di suo padre Nardo è dedicato il concerto, Stefano Donvito (chitarra basso). Madrina della manifestazione Alighiera Peretti Poggi curatrice e figlia di Wolfango , presente, in assenza, con il suo logo della band. Appuntamento lunedì 15 maggio al Teatro delle celebrazioni alle 21.

 

 

Read Full Post »

La  Dr. Dixie Jazz Band è giunta  al 65mo della sua Fondazione , vincendo il Guiness dei primati della Band più longeva del mondo. Bologna vicina alle intenzioni di New Orleans dove famose stelle del jazz si sono succedute richiamando alla loro musica, Thelonious Monk, Chet Baker, sono venuti a Bologna diffondendo le loro note con quelle dei musicisti locali.  Lo scorso anno è mancato nardo Giardina, che aveva tenuto assieme il gruppo fin dal 1952 e coinvolgendo astri come Lucio Dalla da cui partì per il suo straordinario talento.

A dimostrazione che lo studio non è separato dalla vita Angelica Sisera, cantautrice, paroliera , amante della buona musica ha scritto una tesi di laurea, che speriamo sia pubblicata, per renderla pubblica a tutti, colorando di note storiche il Guiness dei primati della Dr. Dixie Jazz Band.

Per dimostrare la loro vitalità come un anniversario la Dr. Dixie jazz band farà un concerto per il suo 65mo al Teatro delle Celebrazioni, a Bologna, il 15 maggio alle 21. Ci doveva essere anche Nardo, ci sarà nella musica.

Tanti sono gli ospiti della manifestazione intanto è utile affrettarsi per il biglietti, l’incasso sarà devoluto all’Associazione Luca De Nigris una importante associazione di risvegli dal coma .

Intanto abbiamo preso un caffè e intervistato Angelica Sisera e fa davvero piacere sapere che il messaggio della Dr. Dixie Jazz Band non verrà dissipato.

 

 

 

Read Full Post »

Difficilmente si trova una band da primato come la Dr. Dixie Jazz Band di Bologna, che ormai è prossima a spegnere 65 candeline. Certo, molti musicisti si sono succeduti, ognuno di loro ha lasciato una sua impronta personale, alcuni hanno avuto un successo sfolgorante, Lucio Dalla, Pupi Avati che non ha mai smesso di pensare al jazz e ha messo nel cinema la sua passione per la musica con film a tema musicale, come “Bix” , altri come il prof. Nardo Giardina, ha continuato a credere alla sua band anche facendo il medico . E’ a Nardo che sarà dedicato il sessantacinquesimo , che ha lasciato , in smoking fino alla sua ultima apparizione in questa vita, circa un anno fa.

Franco Franchini, il pianista della band ha preannunciato che il concerto si terrà al Teatro delle Celebrazioni il 15 maggio, e intanto , nella cantina, sede storica si continuano a le prove, arricchite da due cantanti, Angela Sette e Valentina Mattarozzi.

Read Full Post »

La Dr.Dixie jazz Band, giunta al 65mo anno della sua Fondazione dedica un concerto a Bologna, intanto fervono i preparativi in cantina anche per registrare un album che precederà il concerto che si pensa di organizzare a maggio.

Il gruppo, che augura un buon 2017 è così composto :

Franco Franchini pianoforte

Stefano Donvito chitarra basso

Checco Coniglio tromba

Andrea Zucchi Sax baritono

Luca Soddu sax tenore

Andrea Scorzoni Sax Soprano

Umberto Genovese batteria

Read Full Post »

Ancora una volta si è riaperto l’Anno Accademico all’Università di Bologna . Una emozione vedere tante persone, giovanissime che -direbbe Obama – dopo la loro formazione faranno un lavoro che ora non esiste. Una magia di entusiasmo anche sotto la pioggia. Con le note della Dr. Dixie Jazz Band affidiamo all’energia della musica la partenza, Nardo Giardina  ci sei mancato eri tu che facevi gli onori di casa Bologna jazz. Un breve brano eseguito da Andrea Scorzoni.La band in formazione, special guest Zeno Odorizi, Checco Coniglio, Umberto Genovese (batteria) Franco Franchini (piano) Stefano Donvito (basso) Andrea Zucchi. Cantanti Angela Sette, Valentina Mattarozzi.

Read Full Post »

Quest’anno è stata riaperta la Cantina della Dr. Dixie Jazz Band senza Nardo Giardina ma con lui sempre presente. Il Comune di Bologna ha posato una stella per Nardo in Via Orefici, ormai la via del Jazz , la sua stella è stata collocata fra quella del suo allievo Lucio Dalla e quella della persona che lo ha ispirato, l’amato Duke Ellington.

Il padre di Nardo, professore e luminare non voleva che suonasse, ed è famoso l’episodio che raccontava lo stesso Lucio Dalla di quando lo trovò a suonare per strada  con la sua tromba che  schiacciò con le ruote dell’auto. Naturalmente rinforzando le motivazioni jazziste di Nardo Giardina. Quest’anno ci sarà il grande concerto per il 65mo . Alla prima prova, come al solito, hanno partecipato le matricole e i goliardi .

 

http://www.bolognajazzfestival.com/programma-2016/

Read Full Post »

Older Posts »