Feeds:
Articoli
Commenti

Archive for the ‘Fotografe’ Category

 

 

Le opere di Rita Santanatoglia saranno in mostra a Senigallia allo Spazio Piktart. L’esposizione, “Alìta. Micro storie”, è curata da Simona Guerra e presenta 42 opere fotografiche originali.

In sostanza, il lavoro di una giovane autrice contemporanea impegnata da circa vent’anni sul tema dell’autoritratto.

Di più :

https://www.themammothreflex.com/mostre-fotografiche/italy/2020/09/22/autoritratti-fotografia-rita-santanatoglia-mostra-senigallia/

 

Alìta. Micro storie. Rita Santanatoglia

Dove
Spazio Piktart, via Mamiani 14, Senigallia
Quando
dal 26 settembre al 4 ottobre 2020
Ingresso
libero
Orari
Da martedì a venerdì 18-20. Sabato e Domenica 16-20
Info
http://www.pikta.it/piktart

Read Full Post »

Man Ray fotografo di moda: una nuova mostra (articolo di Essia Sahli)

Una retrospettiva a Parigi esplora per la prima volta gli scatti del grande fotografo surrealista dedicati agli abiti di grandi couturier come Paul Poiret e Elsa Schiaparelli e ritratti di Peggy Guggenheim, Nush Eluard e modelle dell’epoca per Vogue e Vanity Fair

Gli artisti vissuti a cavallo tra gli anni 20 e 30 sono stati testimoni, e allo stesso tempo fautori, di un’epoca fervida di cambiamenti storici e sociali, riflessi in nuove e sperimentali forme d’espressione che fossero capaci di esprimerne l’essenza. Tra le personalità più influenti e poliedriche in tal senso troviamo Emmanuel Radnitsky, meglio conosciuto come Man Ray, artista e fotografo americano di origini russe: le sue opere sono diventate emblema del contesto artistico tra le due guerre, attraverso le influenze surrealiste nella pittura così come nella fotografia. Ed è proprio nell’ottava arte che Man Ray ha esplorato il legame con la moda dell’epoca, lavorando con alcuni dei più grandi couturier del primo Novecento, così come per alcune riviste di rilievo come Vogue, Vanity Fair e Harper’s Bazaar. Una visione singolare, quella della moda, che viene esplorata per la prima volta in una retrospettiva interamente dedicata al lavoro del fotografo da questa prospettiva, al Musée du Luxembourg di Parigi: nonostante la fotografia di moda fosse nata solo un decennio prima, Man Ray sviluppò sin dal 1921 un’estetica innovativa e avanguardista, fatta di inventiva tecnica, libertà e umorismo.” 

di più :

https://www.vogue.it/news/article/man-ray-fotografo-di-moda-mostra-parigi

 

Read Full Post »

Qualche anno fa , la fotografa Dayanita Singh  è stata ospite a Bologna, al MAST, e ha esposto le sue interessanti foto sul lavoro, principalmente in India, ma anche il giro per il mondo.
E’stato ideato ideato, a tal proposito, nella sua sezione espositiva, una struttura, un pannello dove Dayanita sposta le immagini , espressione di una volontà di dare alla visione un valore di movimento e fluidità
https://www.arte.it/…/la-poetica-del-frammento-di-dayani…/12
Un pò come modificare il nostro atteggiamento alla quotidianità per capire la varietà nella routine.

Read Full Post »

 

 

Dall’alto : Lagos, Afghanistan, Trinidad ,Women la senatrice Liliana Segre

Il comunicato stampa della mostra di Genus Bononiae

La storia delle donne nel mondo è una storia complessa piena di difficoltà, di gioia d’amore e di riscatto.

Attraverso l’obiettivo dei più grandi reporter del National Geographic sono state ritratte donne in ogni latitudine del mondo e in ogni momento, per quasi un secolo di storia per raccontare i cambiamenti delle donne attraverso prospettive diverse.

Women. Un mondo in cambiamento è la nuova mostra fotografica realizzata in collaborazione con il National Geographic Society. Uno sguardo critico sulla situazione mondiale delle donne celebrandone la forza e denunciando al tempo stesso le disuguaglianze culturali.

L’esposizione articolata in 6 sezioni – Beauty/BellezzaJoy/Gioia, Love/AmoreWisdom/SaggezzaStrength/ForzaHope/Speranza – raccoglie una selezione di immagini tratte dallo straordinario archivio del National Geographic focalizzando l’attenzione sui problemi, le sfide di ieri, oggi e domani in diversi paesi ed epoche.

Ogni immagine ritrae alcuni aspetti dell’esistenza femminile e mostra al pubblico come la figura della donna e la sua rappresentazione si è evoluta nel tempo. Così le immagini festose delle ballerine di samba che si riversano nelle strade durante il carnevale di Salvador da Bahia si alternano a quelle delle raccoglitrici di foglie di the in Sri Lanka. E ancora il ritratto di donna afghana in burqa integrale rosso che trasporta sulla testa una gabbia di cardellini, potente metafora di oppressione, si contrappone all’immagine di libertà e bellezza di una pausa sigaretta a Lagos, in Nigeria.

100 anni dalla concessione del diritto di voto alle donne negli Stati Uniti, la mostra riflette sul passato, presente e futuro delle donne illustrandone alcuni aspetti e incentrandosi sugli obiettivi di sviluppo che le vedono al centro di ogni processo di crescita sociale, politica, economica.

Una sezione di mostra è dedicata a Portraits/Ritratti, scatti intimi e biografie di un gruppo di donne iconico, attiviste politiche, scienziate e celebrità intervistate dal National Geographic per un numero speciale della rivista pubblicato nel novembre 2019, ai tempi della prima donna alla direzione del giornale Susan Goldberg.

Tra i ritratti quelli di Nancy Pelosi Speaker della Camera dei rappresentanti in America, la conduttrice Oprah Winfrey, il Primo Ministro neozelandese Jacinda Ardern e la Senatrice a vita Liliana Segre.

Orari
Lunedì: Chiuso

Martedì, Mercoledì, Giovedì, Venerdì, Sabato, Domenica: 10.00 – 19.00
Sede
Santa Maria della Vita

via Clavature 8-10, Bologna

 

Read Full Post »

 

 Invito dalla Fondazione Gajani dal 22 al 26 gennaio per la mostra di margherita Monti dalle 10 alle 20 il sabato alle 24 orario continuato. In Via Castagnoli, 14 a Bologna.

 

Read Full Post »

Older Posts »