Feeds:
Articoli
Commenti

Archive for the ‘Fotografia e moda’ Category

Quello della seduzione reciproca tra fotografo e modella, da Blow-Up in poi, è un tema ricorrente e quasi ossessivo per un fotografo di moda. Nel suo ultimo volume – Seduction of Photography – Toni Thorimbert ha scelto di esplorare questa relazione mostrando non solo il punto di vista del fotografo ma anche quello di chi osserva il set fotografico dall’esterno. Le fotografie del volume, infatti, sono state realizzate con due macchine fotografiche collegate tra loro da un telecomando che le fa scattare contemporaneamente: una nelle mani del fotografo ed una su un cavalletto, a inquadrare la scena più da lontano. Attraverso questo meccanismo visivo il fotografo e la modella si mettono entrambi in gioco, svelando le dinamiche della loro complicità, ma anche la loro distanza. Sabato 1 aprile, alle 17, avremo il piacere di ospitare Toni Thorimbert al Foro Boario di Modena per una presentazione al pubblico di questo suo interessante lavoro: sarà un’occasione per scoprire un lato introspettivo e meno conosciuto di uno tra i fotografi di moda italiani più celebrati e glamorous di oggi. Seduction of Photography è stampato in 300 copie firmate e numerate. L’ingresso alla presentazione è libero.

 

 

Fondazione Fotografia Modena
Via Emilia Centro, 283
41121 Modena, Italia

T +39 059 224418
Sede Espositiva
Fondazione Cassa di Risparmio di Modena
 Is this email not displaying correctly? View it in your browser
 2013 Fondazione Fotografia Modena
unsubscribe from this list | update subscription preferences

Read Full Post »

Deborah Turbeville Lou (6 luglio 1932 [1] – 24 Ottobre 2013) è stata una fotografa di moda americano. Anche se ha iniziato come fashion editor a Harper ‘s Bazaar, è diventata una fotografa negli anni ’70. Ha ampiamente accreditato con l’aggiunta di un elemento più scuro, più cupo alla fotografia di moda, a partire dai primi anni 1970 , ha cambiato le immagini della moda di  Guy Bourdin e Helmut Newton  da tradizionali ben illuminate in qualcosa di molto più “spigoloso”… Tuttavia, a differenza del “mondo sotterraneo erotico urbano” interpretato da suoi contemporanei, l’ estetica di Turbeville tendeva verso il “sognante e misteriosa”, uno sguardo femminile delicato… Tuberville trasforma “fotografia di moda in arte d’avanguardia.”  Le sue fotografie sono apparse in numerose pubblicazioni e pubblicità di moda, tra cui gli annunci di Bloomingdale, Bruno Magli, Nike, Ralph Lauren e Macy.  https://en.wikipedia.org/wiki/Deborah_Turbeville

L’articolo di Cinzia Iacovelli per Vogue  http://www.vogue.it/news/encyclo/fotografia/t/deborah-turbeville

 

deborah_ritratto

 

deborah-tuberville deborah_4 deborah_02 deborah_03 deborah_tuberville deborah_turbeville_bath_house_vogue_1975_3 deborah-1 deborah-turbeville-21 tuberville tuberville_02 turbeville_06

Read Full Post »