Feeds:
Articoli
Commenti

Archive for the ‘Manifestazioni’ Category

 

Alla presentazione della Casa della Musica della Repubblica di San Marino, Museo del Violino, di Paolo Bandini, che si è tenuta nei giorni scorsi , un ospite speciale,   alcuni brani di Francesco Guccini adattati al violino l’Ensemble Capicchioni , ospite della serata Francesco Guccini intervistato dal giornalista Umberto Faedi “Il Moschetto”. La foto di copertina del video è di Roberto Serra.

 

 

 

 

 

Read Full Post »

 

Read Full Post »

Dal 19 al 21 maggio 2017 torna Diverdeinverde, alla sua quarta edizione.

Accesso ai giardini con tessera Diverdeinverde

Orti di Orfeo

Venerdì 15-19, sabato 10-19, domenica 10-19

Gli Orti di Orfeo, nei tre giorni della manifestazione, ospitano la base logistica e organizzativa di Diverdeinverde. Accedendo da via della Braina 7, si possono ottenere informazioni e acquistare le tessere di ingresso alla manifestazione ma anche i libri dal bookshop a cura di Coop.
Troverete anche il punto di ristoro Scaccomatto e la piccola mostra fotografica Sguardi segreti.
Nelle giornate di venerdì 19 e sabato 20 maggio nella porzione principale degli Orti si tiene la mostra mercato d’artigianato d’eccellenza Peonia in Bloom, organizzata dal Pio Istituto Sordomute Povere a sostegno di un progetto sulle disabilità uditive (accesso da via della Braina 11).
Domenica 21, invece, gli Orti saranno visitabili nella loro interezza dalle 12 alle 19.

Social

Postate le vostre foto della manifestazione di quest’anno su Instagram con #diverdeinverde2017.
Inoltre, ci piacerebbe scegliere la foto di copertina del programma 2018 tra i vostri scatti! Inviateli, meglio se con una buona definizione, a Diverdeinverde

Bologna, centro storico

1. Via Capo di Lucca 12/a (NUOVO!)

Sabato 10-13 e 15-19
Domenica 10-13 e 15-19

Il piccolo giardino di Un Altro Studio, su una terrazza affacciata sul canale delle Moline.

Storia e restauro della ruota idraulica che si trovava in questo luogo. Documentazione a cura di IBC-Emila Romagna.

2. Via del Borgo di San Pietro 1/c, Palazzo Bentivoglio

Sabato 10-13 e 15-19
Domenica 10-13 e 15-19

Due giardini d’autore in uno dei più importanti palazzi di Bologna, reinventati attraverso specie tipiche delle corti ombrose ed erbacee perenni in uno spazio più intimo e segreto.

3. Largo Respighi, Giardino del Guasto

Il bel giardino contemporaneo nato nel 1975 su parte delle rovine del palazzo dei Bentivoglio.

Siamo spiacenti di informarvi che il giardino non sarà agibile per lavori che si svolgeranno nelle prossime settimane. Di conseguenza, sono annullati i laboratori che lì erano previsti sabato e domenica pomeriggio. 

4. Via Quadri 6

Venerdì 15-19

Un prezioso e romantico giardino interno, con pozzo, cipresso, nespolo e suggestivi particolari.

5. Via Quadri 6

Venerdì 15-19

Un secondo piccolo giardino, contiguo al precedente, con un notevole scorcio su un angolo di città storica.

6. Strada Maggiore 34, Palazzo Sanguinetti

Sabato 10-13 e 15-18.30
Domenica 10-13 e 15-18.30

Il giardino interno del Museo della Musica, con banani e trompe-l’oeil ottocentesco.

Eventi in questo luogo:

Domenica ore 11 _ Quattro passi con Rossini. L’arte della variazione
Concerto dei solisti dell’Orchestra del Teatro Comunale di Bologna: Paolo Grazia oboe, Massimo Ferretti fagotto, Nicoletta Mezzini pianoforte.
Rossini, Variazioni in Do maggiore;
J.C. Triebert, Fantasia su Semiramide;
F. Chopin – G. Rossini, Variazioni sul Rondò di Cenerentola;
J.C. Triebert, Fantasia su Italiana in Algeri.
Ingresso libero fino a esaurimento posti.
La rassegna è a cura di Cristina Giardini.

7. Vicolo Bolognetti 18, Palazzo Sàssoli

Venerdì 15-19
Sabato 10-13 e 15-19
Domenica 10-13 e 15-19

Un grande giardino, di pertinenza di Strada Maggiore 54, con alberi imponenti e statue in cemento.

8. Strada Maggiore 46, Palazzo Bolognetti

Venerdì 15-19
Sabato 10-13

Un affascinante ingresso e un giardino con statue in cemento e fontana.

9. Via San Vitale 94 

Venerdì 15-19
Sabato 10-13 e 15-19
Domenica 10-13 e 15-19

Il grazioso e raccolto giardino interno dell’Albergo San Vitale.

10. Via Torleone 4/1, ex Convento di Santa Marta

Venerdì 15-19
Sabato 10-19
Domenica 10-19

Il giardino dell’ex convento, con alcuni grandi esemplari arborei, riaperto alla cittadinanza grazie al comitato Torleoneinsieme.

Eventi in questo giardino

Domenica ore 14 _ Giardini d’infanzia: letture Ad Alta Voce da “Ultimo viene il corvo” e da “Il Barone rampante” di Italo Calvino a cura dell’attrice Margaret Collina.
Ingresso con tessera Diverdeinverde.
Bibliografia della rassegna a cura di Lilia Battaglia.

11. Vicolo Malgrado 3/2, Fondazione Zucchelli 

Venerdì 15-19
Sabato 10-19
Domenica 10-19

Un giardino dal sapore antico, con un bel glicine, macchie di rose e annose piante ornamentali.

Angolo ristoro a cura di Colazione da Bianca

12. Via Bersaglieri 2, Palazzo Hercolani 

Venerdì 15-19
Sabato 10-13 e 15-19
Domenica 10-13 e 15-19

Una prestigiosa sede universitaria, con ingresso principale in Strada Maggiore, impreziosita dalla splendida sala Boschereccia e da un notevole spazio verde con grotta e ghiacciaia.

Eventi in questo giardino:

Venerdì
Ore 17Conferenza di Francesco Ceccarelli, Università di Bologna: Di verde in verde tra Sette e Ottocento; a cura del FAI – Delegazione di Bologna. Ingresso con tessera Diverdeinverde.

13. Via Fondazza 19 (NUOVO!)

Sabato 10-13 e 15-19

Il primo esempio di una serie di spazi verdi interni della via che richiamano la sistemazione degli spazi tipica di questa zona popolare in epoca medievale.

14. Via Fondazza 62

Sabato 10-13 e 15-19

Una piccola giungla addomesticata con palme e un boschetto di bambù.

15. Via Fondazza 71

Sabato 10-13 e 15-19

Una rigogliosa area verde, con sempreverdi e altre piante tipiche dei giardini bolognesi dei primi del ’900.

16. Via Fondazza 79 (NUOVO!)

Sabato 10-13 e 15-19

Un piccolo giardino domestico, che ricorda le atmosfere popolari di un tempo.

17. Piazza Carducci 5, Giardino di Casa Carducci 

Domenica 10 e 11.30

Il giardino-monumento accanto all’ultima abitazione del poeta. Visite guidate a cura del personale di Casa Carducci (capienza limitata). Ingresso gratuito ai Musei Carducci e del Risorgimento.

18. Via San Giuliano 11 

Sabato 10-13 e 15-19
Domenica 10-13

Un cortile giardinato, con una notevole varietà di piante, nell’area dove si era trasferito, tra ’600 e ’700, l’Orto Botanico.

19. Via Santo Stefano 75, Palazzo Agucchi 

Venerdì 15-19
Sabato 10-13

Un magnifico giardino all’italiana, con statue, fontane e gazebi.

20. Via della Braina 7, Orti di Orfeo 

Venerdì 15-19
Sabato 10-19
Domenica 10-19
Nella loro interezza gli orti sono visitabili solo domenica 21, dalle 12 alle 19.

Gli estesi orti-giardini dell’ex convento di Santa Maria della Vittoria: un angolo di campagna in città.

All’ingresso di questo giardino sarà possibile acquistare le tessere.

Eventi in questo giardino:

Venerdì
Ore 15 _ Apertura manifestazione
Sarà presente il Sindaco di Bologna Virginio Merola.
Ore 15.30 _ Dimostrazione di ikebana
Ikebana moderno con fiori antichi, a cura di Fiorella De Leo, Garden Club Camilla Malvasia.

Domenica
Ore 18 _ Giardini d’amore: letture Ad Alta Voce a cura dell’attrice Margaret Collina da “La Preda” di Emile Zola.
Ingresso con tessera Diverdeinverde.
Bibliografia della rassegna a cura di Lilia Battaglia.

21. Via Santo Stefano 63, Palazzo Rosselli del Turco

Venerdì 15-19
Sabato 10-19
Domenica 10-19

Un ampio giardino con fontana e secolare cedro del Libano.

All’ingresso di questo giardino sarà possibile acquistare le tessere.

22. Via Santo Stefano 56, Palazzo Zani

Venerdì 15-19
Sabato 10-13 e 15-19
Domenica 10-13 e 15-19

Nella cinquecentesca sede della Bonifica Renana, le reminiscenze di un giardino romantico, con edicola sulla collinetta e altri particolari neogotici; all’interno fotografie e video su canali e valli della pianura bolognese.

23. Via Guerrazzi 30

Sabato 10-13 e 15-19
Domenica 10-13 e 15-19

Una serie di corti, in parte verdi, introduce a un suggestivo spazio prativo dominato da un cedro pluricentenario.

24. Via Santo Stefano 30, Palazzo Hercolani-Bonora 

Venerdì 15-19
Sabato 10-13

Un giardino articolato in due corti interne, ricco di essenze botaniche e statue allegoriche.

25. Via Savenella 13

Domenica 10-13 e 15-19

Una palazzina seicentesca che ha conservato l’apparato scenografico del suo giardino con edicola e fondale architettonico; oggi ospita l’associazione Reuse with Love, che mette a disposizione gratuitamente alcune biciclette per girare tra i giardini aperti.
Per prenotazioni bici reuse.with.love@gmail.com

Eventi in questo giardino:

Domenica ore 10 – 12 _ Visita alla ghiacciaia e illustrazione della mostra Il Cuore Freddo di Bologna a cura delle autrici del progetto per il recupero e la valorizzazione delle antiche ghiacciaie bolognesi. La mostra sarà visitabile per tutta la giornata di domenica, negli orari di apertura del giardino (10-13 e 15-19).

26. Via Solferino 19

Venerdì 17-19
Sabato 17-19
Domenica 17-19

Un piccolo giardino “scapigliato” nella sede dell’associazione duepuntilab.

Eventi in questo giardino:

Venerdì, sabato e domenica ore 17 – 19 _ Stranimali in cammino, esposizione di opere di Cateno Sanalitro e Stefano Aspiranti. Le opere sono dedicate all’illusione del rapporto dimensionale e prendono movimento con un gioco di luci e ombre ideato da Simone Garagnani, Alessandro Menegoli e Lucia Trebbi, cofondatori di duepuntilab.

27. Via Saragozza 26, Palazzo Albergati

Venerdì 15-19
Sabato 10-13

Il verde della residenza urbana di una celebre famiglia, nel luogo dove sorgevano le terme romane.

28. Via Santa Caterina 13 (NUOVO!)

Sabato 10-13 e 15-19

Il giardino dei gatti: uno spazio verde leggermente rialzato e dominato da una palma e da una folta pergola di caprifoglio, nel verde interno di un isolato dell’antico borgo di Santa Caterina.

29. Via Cà Selvatica 4, Casa Masetti Zannini

Venerdì 15-19
Sabato 10-13 e 15-19
Domenica 10-13 e 15-19

Un’accogliente porzione della grande area ex conventuale, alla quale si accede dal cortile delle stalle nuove.

30. Via Cà Selvatica 4, Casa Masetti Zannini

Venerdì 15-19 – possibilità di partecipare a visita guidata (ore 16 e 17.30)
Sabato 10-13 e 15-19 – possibilità di partecipare a visita guidata (ore 16 e 17.30)
Domenica 10-13 e 15-19 – possibilità di partecipare a visita guidata (ore 16 e 17.30)

Il grande giardino, nel dopoguerra detto “ornitologico” e noto per le sue voliere, dove un tempo si estendevano gli orti del convento di Santa Maria degli Angeli.

All’ingresso di questo giardino sarà possibile acquistare la tessera.

31. Via Cà Selvatica 13/a (NUOVO!)

(Attenzione! Sul programma cartaceo è erroneamente indicato Via Cà Selvatica 5)

Sabato 10-13 e 15-19
Domenica 10-13 e 15-19

Il giardino della melissa: uno spazio familiare, coltivato e spontaneo al tempo stesso, con curiosità botaniche e piante più tradizionali, sul retro di uno dei primi condomini liberty della città.

32. Via Nosadella 49/2, Fondazione Gualandi

Venerdì 17-19
Visita guidata a cura di insegnanti e bambini della scuola dell’infanzia Al Cinema!

Sabato 10-13 e 15-19
Visite guidate a cura degli educatori: ore 10 e 12; 15 e 18

Il giardino dei bambini alla Fondazione Gualandi, con strutture vegetali e materiali naturali.

33. Via Testoni 5, Palazzo Beccadelli (NUOVO!)

Venerdì 15-19
Sabato 10-13 e 15-19
Domenica 10-13 e 15-19

Un singolare giardino che si affaccia, come un ampio terrazzo, verso San Francesco e le arche dei Glossatori, con piante dei giardini ombrosi intorno a una magnifica magnolia. Ora sede dell’Asppi.

34. Via Pietralata 16

Venerdì 15-19
Sabato 10-13 e 15-19
Domenica 10-13 e 15-19

Un’autentica delizia in pieno centro, con ricercati arredi d’epoca, rose rampicanti e cespugli di bosso.

Bologna, fuori porta

35. Via dell’Osservanza 19, Villa Baruzziana

Sabato: ingressi ore 15, 16 e 17 con visita accompagnata della durata di un’ora

Domenica: ingressi ore 15, 16 e 17 con visita accompagnata della durata di un’ora

Il parco della clinica, in precedenza residenza di un noto scultore, con il suo magnifico belvedere sulla città.

Per arrivare con i mezzi: Bus 52, fermata Villa Baruzziana

36. Via dell’Osservanza 41, Villa Scarani

Sabato: ingressi 16 e 17.30, con visita accompagnata e degustazione e vendita olio

L’oliveto dell’azienda agricola Scarani, sul retro della villa, con un superbo panorama sulla città.

Per arrivare con i mezzi: Bus 52, fermata Osservanza

37. Via dei Colli, Giardino di Rose del Podere Le Vigne

Domenica 10-13 e 15-19
Accesso esclusivamente con navetta (solo su prenotazione on line a partire dall’8 maggio). Le navette partono da viale Gozzadini, dietro la chiesa della donna del Baraccano.

Uno splendido giardino cresciuto su un lembo di collina coltivata, con tante varietà di rose antiche.

Per raggiungere il giardino dal punto di arrivo della navetta bisogna percorrere circa 700 m a piedi, sia in discesa che in salita.

38. Via Putti 17, Villa Favorita

Domenica 10-13

Un elegante giardino in pendio, concepito da Paolo Pejrone, con una splendida vista sulla città.

Per arrivare con i mezzi: Bus 30, fermata Putti

39. Piazzale Bacchelli 4, Villa Revedin

Domenica: ingressi 10, 11, 12 e 15, 16, 17, 18 con visita accompagnata della durata di un’ora circa.

Il vasto parco del seminario arcivescovile, nei pressi di San Michele in Bosco, ricco di scorci suggestivi.

Per arrivare con i mezzi: Bus 30, fermata Piazzale Bacchelli

40. Via Santa Barbara 9, Casa Mantovani (NUOVO!)

Sabato 10-13 e 15-19, ingressi ogni mezz’ora con visita accompagnata

Un piacevole parco collinare circonda la casa, che ospita il B&B Il Villino, e alcuni moderni edifici, dagli interessanti tetti verdi, adibiti a residenze sanitarie psichiatriche, laboratori e altre attività.

Per arrivare con i mezzi: Bus 16, fermata Santa Barbara

41. Via Molinelli 22, Villa Belpoggio Hercolani

Sabato ingressi 15, 15.45, 16.30, 17.15, 18 con visita accompagnato della durata di tre quarti d’ora

L’ampio parco di fine ’700, con scalinate, terrazze, declivi e grandi esemplari arborei, fa da scenografica cornice alla monumentale villa.
Per arrivare con i mezzi: Bus 16, fermata Hercolani

Eventi in questo giardino:

Sabato ore 18 _ Giardini da manuale: letture Ad Alta Voce, a cura dell’attrice Margaret Collina, da “Bouvard e Pécuchet” di Gustave Flaubert e da “Al giardino delle peonie” di Nagai Kafu.  Ingresso con tessera Diverdeinverde con l’ultima visita guidata al parco (ore 18), al termine lettura nell’anfiteatro sottostante la villa.
Bibliografia della rassegna a cura di Lilia Battaglia.

42. Via Siepelunga 57, Villa de Faveri Tron

Sabato 15-19, ingressi ogni mezzora, con visita accompagnata 
Domenica 10-13 e 15-19, ingressi ogni mezzora, con visita accompagnata

Il parco di una villa, progettata da Angelo Venturoli, che offre una splendida vista sulla città.

Per arrivare con i mezzi: Bus 16, fermata Siepelunga

43. Via del Pozzo 17 (NUOVO!)

Sabato 15-19
Domenica 10-13 e 15-19

L’ampia area verde del B&B Antico Fienile, delimitata dal canale di Savena, dove si mescolano piante della campagna, palme e altre specie ornamentali in un’atmosfera caotica e “selvaggia”; nel cortiletto di una casa di fronte, una piccola collezione di piante grasse.

Per arrivare con i mezzi: Bus 13 e 96, fermata Ponte Savena (poi a piedi per pochi minuti)

44. Via Saragozza 142, Orti comunali (NUOVO!)

Sabato 10-13

Apertura straordinaria e visita a una delle più gradevoli aree ortive comunali, ai piedi della collina.
Per arrivare con i mezzi: Bus 20, fermata San Giuseppe

Eventi in questo giardino:

Sabato

Ore 10 _ Conferenza Gli orti casalinghi.
Nel contesto di una delle più belle aree ortive cittadine il Maestro Giardiniere Carlo Pagani racconta il piacere di coltivare un orto, anche sul balcone o terrazzo, e i segreti per trarne sempre più soddisfazioni. L’evento è sponsorizzato da Hera e realizzato in collaborazione con gli ortolani del centro sociale; ingresso libero.
In caso di pioggia, l’evento si terrà al Centro Sociale 2 Agosto, via Turati 98.

45. Via Battaglia 16

Sabato 10-13   (Attenzione! Sul programma cartaceo è erroneamente indicato il pomeriggio)

Un elegante giardino contemporaneo che circonda l’abitazione, collegandola al contesto ambientale delle prime colline.

Per arrivare con i mezzi: Bus 20, fermata Villa Benni (poi a piedi per pochi minuti)

46. Via Felicina 1 (NUOVO!)

Sabato: ingressi 15, 16, 17, 18 – Prenotazione qui 
Domenica: ingressi 10, 11, 12 e 15, 16, 17, 18 – Prenotazione qui
Capienza limitata (solo su prenotazione on line a partire dall’8 maggio) 

Nella campagna a ovest di Bologna, un affascinante giardino ricco di punti suggestivi in prevalenza improntati alle filosofie orientali: l’angolo Zen, il labirinto di Chartres, il piccolo biolago.
Per arrivare: con l’auto, c’è possibilità di parcheggio

47. Via Pesci 17, Oasi dei saperi (NUOVO!)

Sabato: ingressi 10, 11, 12 e 15, 16, 17, 18
Domenica: ingressi 10, 11, 12 e 15, 16, 17, 18

Visite guidate a cura dei volontari dell’associazione Oasi dei Saperi
L’ex area avicola universitaria, legata al nome di Alessandro Ghigi, ripristinata come area naturalistica e didattica grazie a un comitato di cittadini, con macero, vigneto, gelseto, piante officinali, laboratorio di apicoltura.
Per arrivare con i mezzi: bus 27A, fermata Zanichelli
Possibilità di parcheggio presso il vicino Centro Sportivo Biavati, via Shakespeare 33

48. Via San Donato 197, Villa Clelia

Sabato: ingressi 10, 11, 12

Un parco romantico all’inglese, con ruscello, laghetto e rovine neogotiche lungo la storica via San Donato.
Per arrivare con i mezzi: bus 93, fermata Menarini

Eventi di Venerdì 19 Maggio

Ore 15_Orti di Orfeo, via della Braina 7

Apertura manifestazione. Sarà presente il Sindaco di Bologna Virginio Merola.

Ore 15.30_Orti di Orfeo, via della Braina 7

Dimostrazione di ikebana: Ikebana moderno con fiori antichi, a cura di Fiorella De Leo, Garden Club Camilla Malvasia.

Ore 17_Giardino di Palazzo Hercolani, via Bersaglieri 2

Conferenza di Francesco Ceccarelli, Università di Bologna: Di verde in verde tra Sette e Ottocento; a cura del FAI – Delegazione di Bologna. Ingresso con tessera Diverdeinverde.

Ore 17-19_Duepuntilab, via Solferino 19

Stranimali in cammino, esposizione di opere di Cateno Sanalitro e Stefano Aspiranti. Le opere sono dedicate all’illusione del rapporto dimensionale e prendono movimento con un gioco di luci e ombre ideato da Simone Garagnani, Alessandro Menegoli e Lucia Trebbi, cofondatori di Duepuntilab.

Ore 20_Palazzo d’Accursio, Galleria Vidoniana alle Collezioni Comunali d’Arte, piazza Maggiore 6

Quattro passi con Rossini. L’estro dell’esordio, concerto dell’Orchestra del Teatro Comunale di Bologna. Primo violino, Emanuele Benfenati. Gioachino Rossini: Sonata per archi n. 4 in Si bemolle / Sonata per archi n. 6 in Re maggiore.

Ingresso libero fino a esaurimento posti. La rassegna è a cura di Cristina Giardini.

A seguire:

Ore 21_ Paesaggio e natura attraverso i secoli: dalle nature morte alla Sala Boschereccia

Visita guidata gratuita a cura di Paolo Cova e Giacomo Calogero.

Eventi di Sabato 20 Maggio

Ore 10_Orti Comunali di via Saragozza 142

Conferenza Gli orti casalinghi. Nel contesto di una delle più belle aree ortive cittadine il Maestro Giardiniere Carlo Pagani racconta il piacere di coltivare un orto, anche sul balcone o terrazzo, e i segreti per trarne sempre più soddisfazioni.

L’evento è sponsorizzato da Hera e realizzato in collaborazione con gli ortolani del centro sociale; ingresso libero.

In caso di pioggia, l’evento si terrà al Centro Sociale 2 Agosto, via Turati 98.

Ore 11.30_Museo della Tappezzeria “Vittorio Zironi”, Villa Spada, via di Casaglia 3

Visita guidata a cura di Giancarlo Benevolo; ingresso libero.

Ore 12_Sala della Meridiana del Museo della Tappezzeria

Quattro passi con Rossini. Invito al ballo col Cavalier Gioachino, con i danzatori dell’Associazione 8cento e le coreografie di Alessia Branchi. Danze su brani tratti da La gazza ladra e Guillaume Tell, su base registrata dall’Orchestra del Teatro Comunale di Bologna, e promenade nel giardino all’italiana di Villa Spada. La rassegna è a cura di Cristina Giardini.

Ingresso libero fino a esaurimento posti.

Ore 17-19_Giardino del Guasto, largo Respighi

Siamo spiacenti di informarvi che il giardino non sarà agibile per lavori che si svolgeranno nelle prossime settimane. Di conseguenza, sono annullati i laboratori che lì erano previsti sabato e domenica pomeriggio. 

Ore 18_Villa Hercolani, via Molinelli 22

Giardini da manuale: letture Ad Alta Voce, a cura dell’attrice Margaret Collina, da “Bouvard e Pécuchet” di Gustave Flaubert e da “Al giardino delle peonie” di Nagai Kafu.
Ingresso con tessera Diverdeinverde con l’ultima visita guidata al parco (ore 18), al termine della visita lettura nell’anfiteatro sottostante la villa.

Bibliografia della rassegna a cura di Lilia Battaglia.

Eventi di Domenica 21 Maggio

Ore 10-12_via Savenella 13, ReUse with Love

Visita alla ghiacciaia e illustrazione della mostra Il Cuore Freddo di Bologna a cura delle autrici del progetto per il recupero e la valorizzazione delle antiche ghiacciaie bolognesi. La mostra sarà visitabile per tutta la giornata di domenica, negli orari di apertura del giardino (10-13 e 15-19).

Ore 10-13_Azienda agricola Magli, via Olmetola 18, nei pressi del giardino di via Felicina

Frutta in tutti i sensi. Degustazione di frutta fresca appena raccolta e vendita diretta. Sarà presente una dietista. Info: 329 4511263

Ore 11_Museo della Musica, Strada Maggiore 34

Quattro passi con Rossini. L’arte della variazione, concerto dei solisti dell’Orchestra del Teatro Comunale di Bologna: Paolo Grazia oboe, Massimo Ferretti fagotto, Nicoletta Mezzini pianoforte.

Rossini, Variazioni in Do maggiore; J.C. Triebert, Fantasia su Semiramide; F. Chopin – G. Rossini, Variazioni sul Rondò di Cenerentola; J.C. Triebert, Fantasia su Italiana in Algeri.

Ingresso libero fino a esaurimento posti. La rassegna è a cura di Cristina Giardini.

Ore 10-19 Arvaia, via Olmetola 16, nei pressi del giardino di via Felicina

Arvaia è una cooperativa agricola e fattoria didattica, con tre percorsi nelle cavedagne agricole: il Percorso Ortaggi (circa 1 km), il Percorso dei grani e seminativi (circa 2,5 km) e il Percorso delle siepi e dei filari di alberi (circa 2 km). Per informazioni: info@arvaia.it.

Ore 14_Giardino di Santa Marta, via Torleone 4/1

Giardini d’infanzia: letture Ad Alta Voce, a cura dell’attrice Margaret Collina,  da “Ultimo viene il corvo” e da “Il Barone rampante” di Italo Calvino. Ingresso con tessera Diverdeinverde. Bibliografia della rassegna a cura di Lilia Battaglia.

Ore 17-19_Giardino del Guasto, largo Respighi

Siamo spiacenti di informarvi che il giardino non sarà agibile per lavori che si svolgeranno nelle prossime settimane. Di conseguenza, sono annullati i laboratori che lì erano previsti sabato e domenica pomeriggio. 

Ore 18_Orti di Orfeo, via della Braina 7

Giardini d’amore: letture Ad Alta Voce, a cura dell’attrice Margaret Collina, da “La Preda” di Emile Zola. Ingresso con tessera Diverdeinverde. Bibliografia della rassegna a cura di Lilia Battaglia.

Un ringraziamento particolare per l’ospitalità va ai Musei del Risorgimento, della Musica, Casa Carducci, Collezioni Comunali d’Arte, Museo della Tappezzeria, alla Scuola di Scienze Politiche, al Pio Istituto Sordomute Povere, a Villa Hercolani, a FAI e ADSI, che hanno favorito l’apertura dei giardini dei loro associati.

http://www.diverdeinverde.fondazionevillaghigi.it/biglietti-info/

 

Read Full Post »

Dalla collezione Maramotti di Reggio Emilia

Presentazione del libro How do I imagine being there? di Claudia Losi
19 maggio 2017, Istituto Italiano di Cultura, Londra
In che misura un luogo è descritto dalla geologia, dalla geografia, dalla storia, e in che misura è invece immaginato? Cosa vuol dire pensare un luogo ancora prima di esserci stati fisicamente?

L’arcipelago di St Kilda è la parte più remota delle isole britanniche, nelle Ebridi Esterne. Colonie di uccelli marini tra le più popolose d’Europa nidificano tra le sue scogliere a picco sull’oceano. Nel 1930 gli ultimi abitanti abbandonarono l’isola: restano muri di pietra, case, sentieri segnati dal lavoro, un’intera topografia perde il suo disegno, ciò che si possedeva si disperde, ciò che si sperava non accade. Con l’inizio della guerra fredda l’arcipelago diventa, per la sua posizione geografica, un’importante postazione radar dell’esercito britannico. L’artista Claudia Losi riesce ad arrivare a St Kilda solo nel 2012, dopo averci provato inutilmente qualche anno prima.

How do I imagine being there? parte da questa esperienza per trasformarsi in molto altro. Non è solo un libro, ma un’attitudine di pensiero e di relazione, che cerca di rispondere a queste domande attraverso una riflessione corale per descrivere, attraverso St Kilda, un’idea di “arcipelago mondo”.

L’artista ne parlerà con il biologo e divulgatore scientifico Carlo Maiolini (MUSE di Trento), soffermandosi in particolare sull’interazione dello sviluppo tecnologico con la rappresentazione del reale.
Claudia Losi, How do I imagine being there?
19 maggio 2017, dalle ore 19.00 alle ore 21.00
Istituto Italiano di Cultura di Londra
39 Belgrave Square, Londra SW1X 8NX

Il volume è stato pubblicato da Humboldt Books, in collaborazione con Collezione Maramotti, in occasione della mostra omonima alla Collezione (maggio – ottobre 2016).

Collezione Maramotti
Via Fratelli Cervi 66, Reggio Emilia
Tel. +39 0522 382484
info@collezionemaramotti.org
www.collezionemaramotti.org

Read Full Post »

In occasione dell’inaugurazione della mostra sul ’77 bolognese, realizzata per ricordarne il 40° anniversario. Il Teatro Comunale di Bologna promuove un momento di incontro tra la generazione del ’77 e gli studenti dell’Ateneo bolognese interessati a partecipare.

Mercoledì 5 aprile alle 18 al Foyer del Teatro Comunale di Bologna in Largo Respighi, 1 . La mostra sarà visibile fino al 28 aprile . Ingresso libero

Alla presentazione saranno presenti:

Il fotografo del movimento a cui è dedicata la mostra
Enrico Scuro

il fondatore di Radio Alice
Valerio Minella

Attivista del Movimento
Mauro Collina

Prof. di Storia della fotografia del Dams
Claudio Marra
La mostra è stata promossa dalla Cineteca di Bologna in collaborazione con il Teatro Comunale Bologna

uno speciale ringraziamento va a Nino Iorfino curatore della mostra “Qui radio alice” per il prezioso contributo alla realizzaizone della stessa.

Mostra e presentazione a cura di Maurizio Tarantino.
Ufficio Comunicazione  | Teatro Comunale di Bologna

Evento su fb

https://www.facebook.com/events/288967091525310/

 

Read Full Post »

 

Nell’ambito della mostra Lavoro in movimento in corso al MAST lo sguardo video di Ina Blom che ha scritto un libro  sulla relazione vita e memoria . L’ingresso alla mostra e agli incontri è libero.

Read Full Post »

I MARTEDI’ DI SAN DOMENICO

47° anno – 14° incontro

martedì 4 aprile 2017 ore 21

I Compianti fra arte e mistero

Mons. Matteo Maria Zuppi  Arcivescovo Bologna

Anna Ottani Cavina Storica dell’Arte

Introduce Umberto Lancioni

Centro San Domenico

 

Deposizioni, Compianti, Pietà: verranno proposte alcune sequenze di opere d’arte (pitture, sculture) che hanno segnato profondamente la cultura visiva dell’occidente, dal Medio Evo all’età moderna.

Nel campo vastissimo dell’iconografia del dolore – il dolore senza confini di una madre per la morte del figlio – la scelta delle opere è naturalmente soggettiva e tende a dar risalto ad alcune costanti espressive che uniscono il mondo antico e il mondo contemporaneo, l’immagine sacra e il dolore umanissimo di ognuno di noi.

Salone Bolognini

Convento San Domenico

piazza San Domenico 13

Bologna

ingresso libero

GHISILARDI INCONTRI

martedì

11 aprile 2017

ore 17.30

Ciclo di incontri

Di normalità si può anche guarire

Quando il disturbo mentale ci racconta qualche cosa di noi

3° incontro

Limite

Un esperto per esperienza

Maria Nolet

Psichiatra, Centro Salute Mentale Scalo

Francesco Valagussa

Professore associato di Estetica Universitaria Vita-Salute – San Raffaele di Milano

Un limite non è semplicemente un confine, segna il varco oltre il quale c’è forse qualcosa, un’altra possibilità. Il limite ci pone dei problemi, ci fa intravedere un passaggio sull’ignoto, mentre con  la sua determinatezza ci protegge dal nostro senso di grandiosità. Da un lato lo cerchiamo se non c’è – un abbraccio, una casa, una regola. Dall’altro apre in noi il desiderio di andare a vedere oltre quella soglia che cosa si nasconde. Ma a volte “il confine” può diventare “confino”: veniamo confinati in una situazione che ci sta stretta, che può essere fisicamente reale, come una prigione o uno stato totalitario o un ricovero coatto …. Oppure morale, come un ruolo, una “definizione” ……

–      Accettare i limiti, cercare dei limiti, infrangere i limiti: quale valore e quale significato possono avere queste diverse scelte?

–      “ andare oltre” per quali vie?

–      I modelli culturali e l’organizzazione sociale: come influiscono nella nostra percezione del limite?

Cappella Ghisilardi

Piazza San Domenico 12

Bologna

Ingresso libero

I MARTEDI’ DI SAN DOMENICO

47° anno – 15° incontro

martedì

11 aprile 2017

ore 21

Quale futuro per il lavoro . Le conseguenze sociali della rivoluzione tecnologica

3° incontro

Innovazioni tecnologiche, prospettive occupazionali e nuovi modelli di vita

Paola Carrea direttore generale AlfaEvolution Technology Gruppo Unipol

Valentina Volta amministratore delegato Gruppo Datalogic Bologna

Roberto Poli professore Sociologia e Ricerca Sociale Università di Trento

Giorgio Metta vicedirettore Istituto Italiano di Tecnologia

Giovanni Emanuele Corazza Università Bologna

Coordina Luca De Biase

caporedattore di Nova 24, Il Sole 24 ore

Salone Bolognini

Convento San Domenico

piazza San Domenico 13

Bologna

ingresso libero

info:Centro San Domenico 051-581718 – 340-4817977 mail: centrosandomenicobo@gmail.com

Piazza San Domenico, 12 – 40124 Bologna – http://www.centrosandomenico.itsegreteria@i-martedi.191.it

 

LE ATTIVITÀ DEL CENTRO SAN DOMENICO SONO REALIZZATE GRAZIE AL CONTRIBUTO DI :

FONDAZIONE CASSA DI RISPARMIO IN BOLOGNA,  UNICREDIT BANCA, BANCA DI CREDITO COOPERATIVO CASTENASO, COOP ALLEANZA 3.0, CASSA RISPARMIO DI BOLOGNA,  GVM (Gruppo Villa Maria), FONDAZIONE UNIPOLIS

 

INCONTRO PREPASQUALE

Cari amici e soci,

vi proponiamo l’ormai tradizionale incontro prepasquale che ha lo scopo di aiutarci ad “entrare” nel Triduo della Passione, Morte e Resurrezione di Gesù Cristo, per poterne riflettere nonostante gli affanni della quotidianità. Sarà anche l’occasione per scambiarci gli auguri per la Santa Pasqua,

Ci ritroveremo martedì 4 aprile p.v. nel nostro Convento Patriarcale di San Domenico con il seguente orario:

Ore 19.00: S. Messa in Basilica

Ore 19.30: frugale cena conviviale nella Sala del fuoco

Ore 21.00: nel salone Bolognini riflessione su

I Compianti fra arte e mistero

con interventi di

S. E. Arcivescovo don Matteo Maria Zuppi

Anna Ottani Cavina

Per necessità organizzative, insistiamo affinché le prenotazioni per la cena vengano effettuate in segreteria entro venerdì 31/03/2017. Possono partecipare, anzi sono graditi, anche parenti e amici dei soci. L’esiguità dei posti disponibili e la difficoltà di accesso alla sala per la cena, ci costringono purtroppo a limitare la partecipazione ai soli prenotati.

In attesa di incontrarvi per pregare e meditare insieme e per scambiarci gli auguri, vi salutiamo caramente

Fra Giovanni Bertuzzi Valeria Cicala

 

http://www.genusbononiae.it/mostre/nino-migliori-lumen/

Fino al 23 aprile a Santa Maria Delal Vita è visibile la mostra di Nino Migliori (ingresso gratuito)  il particolare della foto di Genus Bononiae è “Il Compianto di Cristo morto ”

La mostra fotografica Nino Migliori – Lumen, curata da Graziano Campanini e promossa da Fondazione Cassa di Risparmio in Bologna e Genus Bononiae, è un omaggio del fotografo bolognese al capolavoro rinascimentale de Il Compianto di Niccolò dell’Arca. 

Da sempre grande sperimentatore di materiali e linguaggi fotografici, dal 2006 Nino Migliori conduce una ricerca sulla visione: fotografare opere scultoree utilizzando come unica fonte luminosa la luce di una candela.

Read Full Post »

Older Posts »