Feeds:
Articoli
Commenti

Archive for the ‘Uncategorized’ Category

via I libri di Umberto Eco a Bologna

Read Full Post »

Siamo arrivate all’edizione 2018  della rassegna  “Incontrarsi attorno ad una passione” che è la scrittura, ma circondata dalla suggestione di altre arti. Punto di incontro, scambio, confronto,piccola roccaforte di senso e di resistenza creativa. Scrive Serenelal gatti Linares direttrice artistica della rassegna : “Incontrarsi intorno ad una passione” da febbraio a maggio del 2018 .

Gli incontri si tengono presso il Circolo Trigari, Sala Primavera, Via Giovanni Bertini, 9/2 .

 

 

Read Full Post »

via Statuto dell’associazione

Read Full Post »

MATTEO LEPORE

kilowatt2-2Torna Bologna Estate, il cartellone estivo promosso e coordinato dal Comune di Bologna che quest’anno, dal 15 maggio al 15 ottobre, presenterà un programma esteso all’Area Metropolitana con proposte di musica, spettacoli, cinema, percorsi e storie per raccontare il paesaggio culturale di uno dei territori più affascinanti d’Italia. Per realizzare il cartellone estivo il Comune di Bologna ha emesso un avviso pubblico che contiene i requisiti e le modalità di partecipazione, le linee guida per la redazione, le modalità di presentazione e i criteri di valutazione dei progetti. Gli operatori potranno presentare le proposte entro le 12 di mercoledì 14 marzo, esclusivamente attraverso l’apposito form online disponibile dal 23 febbraio. Vogliamo promuovere Bologna dall’Appennino alla pianura, un paesaggio naturale e culturale unico nel nostro Paese. Lo faremo attraverso due tipologie di proposte: rassegne, eventi e progetti culturali da un lato, gli itinerari dall’altro, quindi trekking, visite guidate e racconti da…

View original post 224 altre parole

Read Full Post »

MATTEO LEPORE

artcitySi è chiusa l’edizione 2018 di Arte Fiera e di Art City. Le presenze di pubblico a Bologna nel lungo weekend dell’arte sono arrivate a circa cento mila persone. Anche quest’anno il connubio tra le due manifestazione possiamo dire abbia funzionato. La nuova direzione artistica di Lorenzo Balbi ha presentato per questa edizione un programma composto da 10 eventi e un progetto speciale, al quale come di consueto si affiancano le numerosissime iniziative segnalate da Art City e le molte proposte indipendenti degli operatori privati della città. Siamo molto soddisfatti per la risposta del pubblico, un risultato testimoniato anche dai primi dati di accesso certificati alle sedi dell’Istituzione Bologna Musei e Biblioteche, che siamo già in grado fornire: MAMbo, con Collezione permanente e la mostra temporanea Revolutija. Da Chagall a Malevich da Repin a Kandinsky, Museo Morandi, Villa delle Rose, Museo della Musica, Collezioni Comunali d’Arte, Teatro Anatomico dell’Archiginnasio…

View original post 781 altre parole

Read Full Post »

MATTEO LEPORE

Da questa mattina ricopro ufficialmente l’incarico di Assessore alla Cultura del Comune di Bologna. Avrò bisogno dell’aiuto di tante e tanti, metterò il massimo dell’impegno. Ringrazio per prima cosa il Sindaco Virginio Merola per la fiducia confermata e per il coraggio dimostrato nell’affidare, per la prima volta nella storia dell’amministrazione comunale, a un unico assessore le deleghe: cultura, promozione della città e turismo, sport. Un ringraziamento speciale a Bruna Gambarelli e Riccardo Malagoli, i colleghi che con grande passione e dedizione hanno lavorato insieme a noi, ma che purtroppo ci lasciano. Raccolte le prime idee e effettuato un passaggio di consegne, avrò modo di illustrare più compiutamente come intedo impostare il nuovo lavoro. Quest’oggi voglio però condividere i nomi delle prime cinque telefonate (di una lunga serie) che ho fatto non appena sono arrivato in ufficio.

View original post 351 altre parole

Read Full Post »

Bologna ha in comune con la dinastia dei Getty l’arte, infatti il grande collezionismo di Paul Getty è passato sotto l’occhio attento e scrupoloso di Federico Zeri, a cui l’Università di Bologna ha dedicato una Fondazione, in Santa Cristina, accesso piazzetta Morandi, dove sono state migrate le sue collezioni . Zeri, per espresse volontà testamentarie di Getty fu assunto in modo permanente dalla Fondazione Getty Museum, fino a quando con la disputa sul Kauros, finto secondo Zeri, ma acquistato dalla Fondazione per una cifra iperbolica ,non si dimise (a questo proposito fu famosa la leccata al Kauros per verificare la reattività degli agenti della scultura) .
Oggi Ridley Scott dedica al rapimento del giovane John Paul Getty III , il film “Tutti i soldi del mondo” , tratto dall’omonimo romanzo di John Pearson.
Il film è partito col piede sbagliato, trovando coinvolto Kevin Spacey in molestie sessuali ed immediatamente sostituito , tuttavia Spacey, a ben guardare sarebbe stato pur invecchiato dal trucco, troppo giovane per personificare l’erede della dinastia. Le riprese effettuate con Spacey sono state sostituite elettronicamente con Plummer. il personaggio è perfettamente calzante con Christopher Plummer, il capo della dinastia Paul Getty . Il nipote Charlie Plummer che pare essere davvero il nipote anche nella vita, è Paul Getty III. Il film ci rimanda all’ultimo colpo di coda della dolce vita romana (1973) via Margutta, Fontana di Trevi il passeggio notturno della capitale, che si trasforma ,per un adolescente come Paul ,in un incubo , trasformando successivamente la sua vita in modo drammatico, infatti morirà assai prematuramente nel 2011. Il film parla del rapporto con il denaro del miliardario (Ho 14 nipoti se pago il riscatto di uno …) della sua sconfinata passione per l’arte, di una donna coraggiosa Abigail Getty, e della storia sociale dell’Italia nel 1973, le brigate rosse (descritte con frettolosità e improprietà) dell’agente segreto dipendente da Getty a supporto delle trattative e dell’anonima sequestri. Tutto converge a distruggere la vita di una persona e molto probabilmente anche se salvato Paul Getty jr. ha perso la sua vita. Un film da vedere , molto italiano, molto romano, elogio di Villa Adriana , il vecchio Getty sr. si sentiva un imperatore e il suo collezionismo viene letto in questa luce di eternità.

http://www.fondazionezeri.unibo.it/it

 

Read Full Post »

Older Posts »