Feeds:
Articoli
Commenti

Archive for the ‘Uncategorized’ Category

 

Una densa e avvincente antologia in cui sono raccolte undici storie di diversi autori, nate da immagini che, come suggestione o pretesto, hanno ispirato chi le ha scritte. La particolarità di questi testi, e di queste immagini, è, appunto, che si tratta di fotografie. La casa editrice Contrastobooks – Roberto Koch Editore di Roma ha pubblicato un bel libro (Un tempo, un luogo, a cura di Alessandra Mauro, pp. 192, euro 22), l’ultimo titolo della collana “In Parole”.

La fotografia, fin dal suo apparire, ha influito sulla letteratura sia a livello tematico sia sulla stessa scrittura, stimolando la riflessione su teorie e pratiche del fotografare e facendone crescere – se possiamo dire – la sua “autocoscienza”: come ha scritto il grande fotografo giapponese Hiroshi Sugimoto, “da 180 anni è la fotografia a determinare il modo in cui l’uomo guarda la propria storia e percepisce il mondo”, ed è quindi del tutto naturale che la letteratura fin dalle origini si sia interessata alla fotografia e ai suoi esiti, ora osservandoli con diffidenza e disprezzo, ora con curiosità e interesse, rinvenendovi persino possibili metafore o simboli del processo artistico. A partire dalla fotografia, non pochi scrittori arrivano così a riflettere sulla stessa scrittura, sulle sue finalità, sulla sua “autonomia” e originalità creativa e espressiva, sulla possibilità di frantumare anche in letteratura, come avviene in fotografia, la visione del mondo, di fare, in altre parole, anche della rappresentazione narrativa una storia che concerne o implica lo “sguardo”. Fa piacere di ricordare, in proposito, un interessante libro di Silvia Albertazzi, Letteratura e fotografia, (Carocci, Roma 2017). Tra questi scrittori, per citarne solo alcuni, che nella fotografia hanno trovato la loro “musa, per dirla con Evtušenko, compaiono nomi come Baudelaire, Benedetto Croce, Jack London, Giovanni Verga, Émile Zola, Allen Ginsberg, August Strindberg, Alberto Moravia, Erica Jong. E poi,  Apollinaire, Steimbeck, Barthes, G.B. Shaw, Kundera, Bufalino, Sartre, Flaiano, Vittorini, Majakowskij.

http://www.seitorri.it/?p=66043

Read Full Post »

 

 

il PREMIO CAMPIELLO 2020 DEDICATO A PHILIPPE DAVERIO AL QUARTO POSTO FRANCESCO GUCCINI CON “TRALUMMESCURO : CRONACHE DI UN PAESE AL TRAMONTO ”

A sorpresa Remo Rapino ha vinto la 58ma edizione del Premio Campiello con “Vita morte e miracoli di Bonfiglio Liborio” ed. Minimum Fax . Al secondo posto Sandro Frizziero con “Sommersione” ed. Fazi, la cerimonia, in memoria di Philippe Daverio, si è tenuta all’aperto in piazza San Marco, davanti a un pubblico di 1400 invitati. Al terzo posto Ade Zeno con ‘L’incanto del pesce luna’ ed. Bollati Boringhieri, al quarto posto Francesco Guccini , al quinto posto :” Passi giapponesi “ed. Einaudi primo suo libro in prosa Patrizia Cavalli .

Lo scorso anno Casadeipensieri / Festa dell’Unità a Bologna ha avuto l’onore di presentare in anteprima nazionale “Tralummescuro” il libro di Francesco Guccini e, con l’occasione consegnargli la Targa Volponi 2019 , in quell’occasione sono state vendute oltre cinquecento copie

Con Trallumescuro. Ballata per un paese al tramonto ed. Giunti, Francesco Guccini, torna alle sue radici, nel paesino ormai spopolato di Pàvana, riportando alla luce i suoi abitanti: “Ho sempre scritto. Non avrei mai pensato di arrivare in cinquina. Ma questo dimostra che qualcosa ho fatto – ha detto Guccini – . Ho desiderato fin da bambino di fare lo scrittore e poi la vita mi ha portato davvero a farlo, scrivendo canzoni che non erano semplici canzoni, ma racconti”.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Read Full Post »

 

 

Fondazione Modena Arti Visive è lieta di presentare la mostra Anime Manga. Storie di maghette, calciatori e robottoni, realizzata a partire dai materiali conservati all’interno della Collezione Museo della Figurina, donata nel 1992 da Giuseppe Panini al Comune di Modena e oggi gestita da Fondazione Modena Arti Visive.

L’esposizione, a cura di Francesca Fontana ed Enrico Valbonesi, si focalizza sul legame tra manga e anime, mettendo in evidenza come nella maggior parte dei casi i cartoni animati giapponesi siano derivati da prodotti editoriali, sebbene non manchino esempi del percorso inverso, per cui celebri anime hanno ispirato la creazione dei corrispettivi manga.

È già possibile prenotare il proprio biglietto direttamente su Vivaticket.

La mostra aprirà al pubblico sabato 12 settembre 2020 fino al 10 gennaio 2021. Non è previsto un momento inaugurale causa restrizioni indicate dalle misure preventive alla diffusione del Covid-19.
Ogni sabato alle ore 16.30, a partire dal 12 settembre, i visitatori potranno partecipare alle visite guidate condotte dai curatori e dal dipartimento educativo di FMAV.

FMAV – Palazzo Santa Margherita
Collezione Museo della Figurina
Corso Canalgrande, 103, 41121 Modena

Orario
Mercoledì, giovedì e venerdì: 11-13 / 16-19
Sabato, domenica e festivi: 11-19
Durante festivalfilosofia
18 e 19 settembre: 9-23; 20 settembre: 9-21.

Ingresso
Intero € 6,00 | Ridotto € 4,00
Ingresso libero: mercoledì | prima domenica del mese | durante festivalfilosofia (18-20 settembre).

Visite guidate
Ogni sabato alle ore 16.30.

Informazioni
+39 059 2032919
biglietteria@fmav.org
http://www.fmav.org

Read Full Post »

In palio 1.000 euro, gigantografia in una delle splendide piazze di Roma, la copertina della pubblicazione dedicata alla nuova edizione del concorso e altri premi.
Al via dal 4 agosto “Obiettivo Terra” 2021, la nuova edizione del concorso di fotografia geografico-ambientale promosso da Fondazione UniVerde e Società Geografica Italiana Onlus, dedicato alla difesa e alla valorizzazione del patrimonio ambientale, del paesaggio, dei borghi, delle peculiarità e delle tradizioni enogastronomiche, agricole, artigianali, storico-culturali e sociali dei Parchi Nazionali, Regionali, Interregionali, delle Aree Marine Protette, delle Riserve Statali e Regionali. Obiettivo del contest è quello di promuovere la diffusione di un modello di turismo ecosostenibile e responsabile.
La cerimonia di premiazione del concorso si terrà il 22 aprile 2021 per celebrare la 51a Giornata Mondiale della Terra. “Obiettivo Terra” 2021 è promosso con la main partnership di Cobat, la grande piattaforma italiana dell’economia circolare, e con la digital partnership di Bluarancio.
Il contest è aperto a tutti i cittadini, italiani e stranieri, residenti o domiciliati in Italia, che abbiano compiuto i 18 anni di età entro il 2 febbraio 2021. Dal 4 agosto 2020 al 2 febbraio 2021, i partecipanti al concorso possono inviare un’immagine scattata in un Parco Nazionale, Regionale, Interregionale, in un’Area Marina Protetta o in una Riserva, Statale o Regionale.
La partecipazione è totalmente gratuita, basterà registrarsi sul portale www.obiettivoterra.eu e caricare una fotografia a colori, secondo le caratteristiche tecniche previste dal regolamento del concorso. È ammessa la candidatura di una sola foto per partecipante.
Premio Mother Earth Day. Al vincitore di “Obiettivo Terra” 2021, oltre al primo premio di € 1.000 (euro mille) e all’onore di veder esposta al pubblico la gigantografia della propria foto in una delle piazze centrali di Roma, sarà donata una targa ricordo dai soggetti promotori e dedicata la copertina del volume “Obiettivo Terra 2021: l’Italia amata dagli italiani”.
Menzioni e Menzioni Speciali. Oltre al primo premio saranno selezionate, tra le foto ammesse, le vincitrici delle Menzioni per ognuna delle seguenti categorie: Alberi e foreste; Animali; Area costiera; Fiumi e laghi; Paesaggio agricolo – 2021 Anno internazionale della frutta e della verdura; Patrimonio geologico; Turismo sostenibile. Per questa edizione sono state istituite anche le Menzioni speciali: Borghi (alla più bella foto di un borgo all’interno di un’Area Protetta, in collaborazione con l’Associazione “I borghi più belli d’Italia”); Obiettivo Mare (alla migliore foto subacquea scattata in un’Area Marina Protetta, in collaborazione con Marevivo); Obiettivo Roma (alla più bella foto scattata nelle Aree Protette della Città Metropolitana di Roma Capitale); Parchi dal cielo (alla più bella foto scattata con un drone nelle Aree Protette per celebrare il 2021 Anno internazionale dell’economia creativa per lo sviluppo sostenibile, in collaborazione con Cobat).
È istituito, inoltre, il Premio “Accessibilità”, in collaborazione con FIABA Onlus e Federparchi, all’Area Protetta che si sia maggiormente distinta per favorire l’accessibilità e la fruibilità per le persone con disabilità e a ridotta mobilità.

https://www.positanonews.it/2020/08/concorso-fotografico-obiettivo-terra2021/3415004/
Regolamento e risultati su:
http://www.obiettivoterra.eu, http://www.fondazioneuniverde.it, http://www.societageografica.it

Più informazioni su
cobat
concorso di fotografia

Read Full Post »

 

La Commissione di degustazione che ho convocato si è riunita al Borgo delle Vigne della Cantina Gaggioli per valutare le bottiglie per la guida “Il Vino per tutti” di egnews. Sotto la supervisione di Francesco Turri editore di egnews i degustatori hanno esaminato e assaggiato i vini. Al termine della degustazione ci siamo accomodati alla tavola apparecchiata per noi con grande cura e gusto da Letizia.

Lo Chef Marco Macchiavelli ha preparato uno squisito antipasto abbinato a tre tipi di pane davvero deliziosi, e a seguire ottime crescentine e tigelle accompagnate da buonissimi salumi, formaggi, cipolline e carciofini sottolio.

A tavola abbiamo brindato con Letizia Spumante Rosato Brut assieme a Carlo Gaggioli, poi abbiamo proseguito abbinando i vini della cantina e le bottiglie aperte per la degustazione ai salumi, alle crescentine e alle tigelle.

La cena si è conclusa con un delizioso gelato di fragola, non ho potuto non fare il bis. Il Borgo delle Vigne è aperto in Agosto il giovedì, venerdì e sabato sera a cena e la domenica a pranzo. Negli altri giorni il Borgo delle Vigne è disponibile per organizzare aperitivi e pranzi, cene o festeggiamenti per matrimoni, cresime e altre ricorrenze e situazioni ovviamente previo accordo. Si possono prenotare degustazioni e visite in cantina e nelle vigne adiacenti.

Info e prenotazioni: 335412366 –  051750534. Giovedi 30 a partire dalle ore 20.00 serata con cena e musica della Band Country Manners. Il menù preparato dallo Chef Marco Macchiavelli è ricco e sfizioso. Il costo dell’evento è di 35 euro.

Le foto sono di Umberto Faedi

la foto delle bottiglie è di Donatella Luccarini

 

È consigliata e gradita la prenotazione ai numeri 335412366 – Letizia, 3318110567 – Giuseppe, 3491284330 – Francesca.

Read Full Post »

Older Posts »