Feeds:
Articoli
Commenti

Archive for the ‘Wolfango’ Category

Sabato 16 dicembre alle 17 in Cappella Farnese a Palazzo d’Accursio verrà presentata la biografia di Wolfango. WOLFANGO OLTRE I COLORI scritta da Eleonora Renda  di Minerva Edizioni.

Annunci

Read Full Post »

Qualche anno fa, per mistic media, Wolfango fece una conferenza sulle sue figurine del presepio , avvicinandosi alle feste natalizie è bello riascoltarlo, la tradizione del presepio bolognese.

Accanto a Wolfango P. Giovanni Bertuzzi OP direttore del Centro San Domenico

 

Read Full Post »

La mostra :”Wolfango disegnatore” in corso a Palazzo D’Accursio, Sala d’Ercole e visitabile fino al 21 gennaio ,  curata da Alighiera Peretti Poggi, figlia del pittore, che cura anche il catalogo, si prefigge  di fare conoscere l’immensa produzione  di disegni con cento opere inedite. All’inaugurazione hanno partecipato il prof. Eugenio Riccomini, l’assessore alla Cultura Bruna Gambarelli, l’editore Roberto Mugavero, Minerva edizioni .

Il catalogo della mostra, contiene un saggio del prof. Eugenio Riccomini , la prefazione di  da Tomaso Montanari ed è curato  da Alighiera Peretti Poggi. Le fotografie sono di Andrea Samaritani

 

Read Full Post »

Dall’1 dicembre alle 17 a Palazzo D’Accursio si svolgerà, in Sala D’Ercole Palazzo D’Accursio,  la mostra :” Wolfango disegnatore”. L’esposizione coordinata dalla figlia di Wolfango, Alighiera Peretti Poggi,  che cura anche il catalogo si propone di fare conoscere il talento di Wolfango fin dalla più tenera età, i disegni esposti sono 100 , molte opere inedite che hanno accompagnato la vita del pittore bolognese.

Wolfango fu iniziato da uno zio, pittore, Giuseppe Mazzotti, lo zio Peppino che gli regalava le matite iniziandolo agli stilemi con uno stile ottocentesco che lo caratterizzerà dal 1940 al 1945, per poi passare ad una successiva influenza morandiana,molti disegni del piccolo Wolfango riguardano il mondo animale, osservazioni sul campo, infatti era sfollato con la famiglia in campagna a causa di una bomba che, durante la guerra, distrusse la casa di Bologna.

Wolfango preparò una sua versione illustrata della Divina Commedia  (1963-1968) di cui si vedono alcuni disegni  e altri disegni per l’opera Gesù oggi , che nel 1966 vinse il premio Fiera del libro a Bologna.

Il punto focale della mostra sono i disegni a carboncino, spiega la figlia/curatrice Alighiera , che  Album di famiglia /il passato è presente,  riguardo alle memorie familiari che sostituiscono le fotografie a cui la madre di Alighiera, Chiara,  era  contraria.

La mostra è corredata da un catalogo delle edizioni Minerva, con una prefazione del prof. Tomaso Montanari  e del prof. Eugenio Riccomini, le fotografie sono di Andrea Samaritani.

La conferenza stampa è stata presieduta da Bruna Gambarelli, assessore alla Cultura del Comune di Bologna, erano presenti l’editore Roberto Mugavero, il prof. Eugenio Riccomini, Alighiera Peretti Poggi .

 

Read Full Post »

In nome di Wolfango, una conferenza del prof. Antonio Faeti con i burattini disegnati da  Wolfango .

Da tempo Wolfango pensava ad una rappresentazione dell’Amleto e così quest’anno, organizzando i suoi disegni sparsi la figlia Alighiera e Riccardo Pazzaglia hanno trovato la rappresentazione dell’Amleto che Wolfango da tempo caldeggiava.

In settembre poi, nel cortile d’onore di Pazzo D’Accursio la rappresentazione ha avuto luogo : l’Amleto è interpretato da Vittorio Franceschi , con i maggiori burattinai  Romano Danielli, Milena e Riccardo Pazzaglia gli infaticabili organizzatori. La rappresentazione e’ stata fattta nel cortile d’onore di palazzo D’ Accursio come voleva Wolfango grazie alla sensibilita’ del Sindaco di Bologna.
In sala Borsa auditorium Biagi è stata rappresentata Fagiolino che fa la barba allo scheletro . Coordina il lavoro la figlia di Wolfango Alighiera Peretti Poggi. Ha presentato Carlotta Colliva Cuppini .

In Auditorium Biagi una mostra dei burattini disegnati da Wolfango e realizzati da Riccardo Pazzaglia

Read Full Post »

Dal 15 luglio al 2 settembre 2017 si sono succeduti  spettacoli, incontri performances e conferenze all’insegna dei burattini, un veicolo didattico di integrazione tradizionale e al tempo stesso innovativo.

Il pittore Wolfango – nella sua poliedricità artistica – è stato un profondo conoscitore dell’arte burattinaia ed intagliatore di burattini. Per questo si è intitolata la manifestazione di quest’anno nel Cortile d’Onore di Palazzo D’Accursio, concessa dal Sindaco di Bologna Virginio Merola a Wolfango che ha sempre sognato di fare realizzare  l’ Amleto in versione burattinesca da Riccardo Pazzaglia e dalla sua compagnia.

Il prof. Eugenio Riccomini ha parlato di Wolfango mentre Vittorio Franceschi, Romano Danielli,Antonio Faeti hanno prestato la voce ai burattini di Riccardo Pazzaglia (Riccardino per Wolfango). Ha curato la manifestazione Alighiera Peretti Poggi figlia di Wolfango.

alcuni momenti dello spettacolo, l’Amleto in burattini (prof. Vittorio Franceschi) e Ofelia (Milena Fantuzzi )

Read Full Post »

 

In preparazione de “L’Amleto ” di Wolfango una conferenza del prof. Eugenio Riccomini

Giovedì 31 Agosto ore 21
Wolf uno che fa figure
incontro con il Prof. Eugenio Riccòmini
Riccardino e Wolfango
racconto animato con i Burattini di Riccardo
Corte d’Onore di Palazzo d’Accursio
Piazza Maggiore Bologna
ingresso gratuito
il porticato consente lo svolgimento degli eventi
anche in caso di maltempo

Si è svolta nei giorni scorsi la conferenza stampa con il Sindaco di Bologna Virginio Merola ,   Riccardo Pazzaglia, Alighiera Peretti Poggi e il prof. Vittorio Franceschi sul particolare tributo a Wolfango, che prospettava un grande ritorno all’arte burattinaia tipica della città, speranza che ha avuto seguito nel lavoro di Riccardo Pazzaglia con spettacoli, conferenze e laboratori.

Nel corso della conferenza stampa sono stati mostrati dei bozzetti di Wolfango non conosciuti e si è parlato sia del successo delle serate estive dei burattini nel cortile d’onore a Palazzo D’Accursio, ma anche delle due prossime scadenze, la prima è una conferenza del prof. Eugenio Riccomini su Wolfango, il 31 agosto alle 21, la seconda è la visione di un’opera, l’Amleto sempre nel Cortile alle 21 nel Cortile d’onore di palazzo D’Accursio.

nella foto in alto il prof. Eugenio Riccomini, Alighiera Peretti Poggi, figlia e curatrice dell’opera di Wolfango, i partecipanti alla conferenza stampa , da sinistra il prof. Vittorio Franceschi, Riccardo Pazzaglia, il Sindaco di Bologna Virginio Merola e Alighiera Peretti Poggi.

nel video un intervento di Romano Danielli

Read Full Post »

Older Posts »