Feeds:
Articoli
Commenti

Posts Tagged ‘Bologna FICO’

 

FICO riparte con molte sorprese in Settembre all’insegna dell’edutainment per unire l’esperienza e la conoscenza di come nasce il gusto del cibo italiano.

Per affrontare al meglio l’arrivo imminente dell’autunno tante sono le iniziative ogni fine settimana di Settembre.

Il Mese del Vino celebrerà i sapori ed i vini italiani con eventi dedicati grandi ed ai piccini. Incontri con i produttori, degustazioni e la vendemmia dei bambini e interessanti percorsi enogastronomici.

È stato celebrato il gemellaggio tra Bologna e Valencia con un fine settimana dedicato alla Paella Valenciana.

Un invito è stato rivolto alla stampa specializzata per far meglio conoscere questo piatto tradizionale iberico. La serata è iniziata con una sosta allo stand di Grandi Riso che ha stretto un gemellaggio con il Consorzio di Valencia che ha permesso di conoscere meglio le quattro ottime varietà di riso che hanno origine dal Delta del Po: Arborio, Baldo  Carnaroli e Volano.

Il critico enogastronomico Santos Ruiz ha tenuto una lezione sulla origine della Paella, la tradizione e le tecniche di preparazione. Sono 1200 anni che nella zona del Parco Naturale dell’Albufera nei ptessi di Valencia si coltiva il riso portato in Spagna dagli arabi ma non vi sono riferimenti del periodo al piatto. Alessandro Prandi di Carpi titolare di A.P. Distribuzione importa e distribuisce da più di venti anni prodotti alimentari fra i quali la Sangria Lolea che è stata abbinate alla Paella.

Ha narrato aneddoti sulla storia della Sangria che deriva il suo nome da sangre, sangue, visto il colore. Lo Chef Vicente Rioja ha parlato di tutti gli elementi che concorrono a realizzare una buona Paella Valenciana: le verdure, il riso, l’olio, lo zafferano perché se una Paella non è gialla non viene considerata buona, il sale, le spezie, i tempi giusti di cottura. E poi la scelta se farla di farla di carne con coniglio e pollo oppure di pesce. Successivamente è cominciata la preparazione nelle grandi padelle fino al momento della immissione nelle grandi padelle de l’Arroz (Riso) de Valencia D.O. che è uno dei più importanti prodotti alimentari spagnoli certificati. Una volta terminata la preparazione è stata servita agli invitati in abbinamento con la Sangria Lolea.

Umberto Faedi

Read Full Post »

Il 2 Giugno è stata  la Festa della Repubblica e il giorno nel quale FICO è ritornata in piena attività. I necessari adeguamenti alle norme sanitarie hanno portato a una redifinizione degli spazi e degli eventi.

È il primo parco tematico a riaprire in Emilia Romagna dopo 3 mesi di forzata chiusura ed è il più grande del mondo con i suoi 100.000 netri quadri che lo caratterizzano. Il 95% delle attività ha riaperto i battenti.

Molte le novità per poter tornare a degustare le tante specialità della enogastronomia italiana presenti a FICO. Gli ampi spazi disponibili sono stati approntati per consentire pranzi e cene con gli amici o la famiglia.

Un grandissimo dehor e le altre strutture interne permettono di scegliere fra stare all’interno del parco oppure all’esterno. Anche in vista della Giornata Mondiale dell’Ambiente sono state illustrate le nuove iniziative in una conferenza stampa.

Le piu rilevanti sono il Summer Park riservato ai bambini dai 4 agli 11 anni e una arena per il cinema all’aperto che il 18 Giugno inizierà le proiezioni previste tutte le sere fino al 31 Agosto. L’ arena può ospitare fino a 600 persone rispettando le distanze.

Molte iniziative sono dedicate a coloro che in questo delicato periodo stanno lavorando incessantemente per curare e assistere le persone colpite dal virus. Al termine della conferenza stampa ai giornalisti e agli ospiti è stata proposta in anteprima una nuovissima esperienza della emozione del gusto. Il tour ha toccato le fabbriche contadine, gli allevamenti e le coltivazioni di FICO e alcune postazioni enogastronomiche.

Lo scopo è quello di scoprire le tante storie che sono dietro ai prodotti e svelare i segreti dei grandi piatti della nostra tradizione. Dalle stalle agli orti sono 40 gli spazi prenotabili per i tour enogastronomici. Il turismo in regione vale il 14 % del PIL dell’Emilia Romagna. Prima tappa Robocubo per una zuppa di piselli con speck, granaglie e Parmigiano Reggiano.

Ecco a SfogliAmo il Tortellino d’Autore nello spazio dove ci fanno vedere in diretta la preparazione della sfoglia.

Tappa finale allo stand San Daniele: Alessandro Fuzzi illustra le differenze tra il Prosciutto DOP Parma e il DOP San Daniele.

Essenzialmente è nel fatto che i prosciutti friulani conservano lo zampetto. Il San Daniele ci viene offerto in taglio al velo. Molto morbido all’assaggio, giustamente sapido i San Daniele vengono salati solo con sale italiano. Per preservarne la morbidezza la parte senza cotenna della coscia viene coperta con la sugna, tradizionale impasto contadino composto dal grasso del maiale, farina di riso e frumento. Ci viene servita in mariage una Ribolla Gialla di Villa Danieli 2018 con 12,5°: si abbina egregiamente con il prosciutto. Molto profumata, persistente ed intensa, con una nota di sapido che si accompagna con il gusto prolungato e gentile del San Daniele.

Una sosta davvero gustosa, siamo stati accolti con grande simpatia e abbiamo appreso particolari interessanti inerenti questa eccellenza italiana. Le visite, gli eventi, i tour, gli spazi, le fabbriche contadine e gli appuntamenti di FICO sono fruibili previo appuntamento in

www.ficoeatalyworld.it 

Umberto Faedi

Read Full Post »

Daniela Campogrande Scognamillo e la mostra curata da Federico Fiecconi :

Panini Comics presenta

70 ANNI DI TOPOLINO – Dietro le quinte dei fumetti Disney

Nell’aprile del 1949 arrivava in edicola la rivista a fumetti Disney in formato pocket, una testata storica che ha educato alla lettura milioni

di italiani, ha intrattenuto e continua a intrattenere i lettori di ogni età.

Per celebrare i 70 anni del giornale, FICO Eataly World, il parco agroalimentare più grande del mondo, ospita in esclusiva nell’area giostra di Piazza Eataly World la spettacolare mostra ufficiale dedicata

al settimanale TOPOLINO: un’esposizione che da venerdì 10 maggio immerge il visitatore nei più bei tesori della coloratissima avventura

di TOPOLINO rivelandone i segreti

di lavorazione, inclusi rari disegni e materiali originali inediti.

 

Read Full Post »

Sudore & Polvere

Automotive Art – Roadshow nei musei del Nord Italia Bernd Luz  e Klaus-Peter Frank

Campogrande Concept  ha il piacere di ricordarvi un appuntamento d’eccezione con l’arte contemporanea, invitandovi alla Terza Tappa del Road Show “Sudore & Polvere” di Bernd Luz e Klaus Peter Frank inaugurata il giorno di Ferragosto all’Arena di Fico Eataly World –Bologna

La mostra presenta opere d’arte contemporanea ( pittura, grafiche etc..) basate su eventi storici legati alle corse automobilistiche. Un omaggio a importanti veicoli d’epoca e gli eventi che hanno mantenuto il loro splendore e il fascino e che ancora oggi entusiasmano ed emozionano il pubblico italiano e straniero. Ferrari, Maserati, Lamborghini,  Bugatti, Porsche, Cadillac, Mustang, Aston Martin…dipinte e rinterpretate da due artisti incredibilmente eclettici, che girano il mondo anche per dipingere su commissione.

La mostra si concluderà il 6 settembre giorno del Finissage alle 18.30, occasione per farci raccontare da Bernd & Klaus, tramite le loro opere, aneddoti ed incontri legati a questo mondo così affascinante.

La prima tappa ha avuto inizio a maggio con oltre 40 opere degli artisti, esposte nella splendida atmosfera del Museo della Mille Miglia a Brescia. Il museo contiene testimonianze contemporanee della famosa gara italiana, la Mille Miglia, che si è svolta dal 1927 al 1957.

La seconda tappa al Museo Ferrari di Maranello, occasione unica per visitare il museo contaminato con opere d’arte contemporanea dedicate proprio al mondo delle auto.

Info artisti :

Bernd Luz 

Libero professionista come pittore e disegnatore Casa e studio nel Giura distretto di Tuttlingen, tra il lago di Costanza, la Foresta Nera e la Svizzera. Le sue opere si trovano a livello internazionale in musei, fondazioni e gallerie d’arte, ed il più grande museo dell’automobile del mondo a Mulhouse – Francia, ha già una mostra permanente. E’ considerato come uno degli artisti più importante dell’arte pop del nostro tempo. Dai suoi dipinti arriva tutta la “passione” per il mondo dell’auto.

Emotivo e intelligente, continua il suo lavoro nel suo particolare AbstraktP tecnica media mix . Ciò si traduce in l’effetto speciale: un riflesso del passato – con l’espressione degli occhi e l’arte del nostro tempo. www.berndluz.de

Klaus-Peter Frank

Libero professionista come pittore e disegnatore. Casa e studio nel bavarese di Bad Wiessee / Tegernsee. 1970-74 studi artistici presso l’Università Ludwig-Maximilian di Monaco e l’Accademia di Monaco di Baviera. Dal 2013, è a capo della scuola d’arte a Glockenbach, Monaco di Baviera. “Ci sono sia i tratti espressivi che romantici nella mia pittura, come si possono trovare nella mie auto d’epoca. Io cerco “l’oggetto del desiderio” e lo trasformo in arte !”

Sudore & Polvere

Fico Eataly World – Arena – Bologna

Organizzata da :

Daniela Campogrande Scognamillo

Mob +39 3357681559

Succede a Campogrande sas

www.campograndeconcept.it

Read Full Post »

Un programma per chi rimane a Bologna nel mese di Agosto, per chi ha ha bisogno di un motivo in più per visitare il Museo Ferrari di Maranello e per chi vuole riscoprire FICO Eataly World non solo per il food.

Sudore & Polvere

Automotive Art – Roadshow nei musei del Nord Italia

BErnd Luz e Klaus-Peter Frank

Campogrande Concept  ha il piacere di presentare due rinomati artisti tedeschi, protagonisti del roadshow “Sudore e Polvere” con un calendario che vede come tappe i più importanti Musei legati al mondo dell’auto e luoghi d’arte del nord Italia.

La mostra presenta opere d’arte basate su eventi storici e gli eventi in corsa automobilistica. Un omaggio a importanti veicoli e gli eventi che hanno mantenuto il loro splendore e il fascino e che ancora oggi entusiasmano ed emozionano il pubblico italiano e straniero.

La prima tappa ha avuto inizio a maggio con oltre 40 opere degli artisti, esposte nella splendida atmosfera del Museo della Mille Miglia a Brescia. Il museo contiene testimonianze contemporanee della famosa gara italiana, la Mille Miglia, che si è svolta dal 1927 al 1957.

La seconda tappa sarà dal  7 al 12 agosto al Museo Ferrari di Maranello, un’occasione unica per visitare il museo contaminato con opere d’arte contemporanea dedicate proprio al mondo delle auto. Poi finalmente per la terza Tappa Bernd & Klaus saranno finalmente a Bologna, ospiti con la loro bellissima mostra  all’interno di  FICO Eataly World con il vernissage il 15 agosto alle 18,30.

Al centro dell’Arena avremo l’occasione di incontrare gli artisti ed in esclusiva per Fico, l’artista Klaus organizzerà un laboratorio di pittura per bambini facendo utilizzare i FINGER MAX dei pennelli speciali ideati da lui.

Così i bambini potranno giocare trasformando le loro dita in “macchine di pittura”, con agilità e divertimento potranno creare i loro quadri dedicati alle auto ed alla natura.

La mostra resterà comunque visitabile sino al 6 settembre giorno del finissage in programma alle 18,30.

Ci sono già nuove tappe in programma per “Sudore & Polvere” :

Museo di Federico Fellini di Rimini

Museo Autodromo Monza

Museo Nuvolari, Mantova

Museo Nazionale dell’Automobile, Torino

Il Roadshow durerà fino al 2019 in Italia.

Info artisti :

Bernd Luz

Libero professionista come pittore e disegnatore

Casa e studio nel Giura distretto di Tuttlingen, tra il lago di Costanza, la Foresta Nera e la Svizzera.

Le sue opere si trovano a livello internazionale in musei, fondazioni e gallerie d’arte, ed il più grande museo dell’automobile del mondo a Mulhouse – Francia, ha già una mostra permanente. E’ considerato come uno degli artisti più importante dell’arte pop del nostro tempo.

Dai suoi dipinti arriva tutta la “passione” per il mondo dell’auto.

Emotivo e intelligente, continua il suo lavoro nel suo particolare AbstraktPop tecnica media mix . Ciò si traduce in l’effetto speciale: un riflesso del passato – con l’espressione degli occhi e l’arte del nostro tempo.

Klaus-Peter Frank

Libero professionista come pittore e disegnatore

Casa e studio nel bavarese di Bad Wiessee / Tegernsee 1970-74 studi artistici presso l’Università Ludwig-Maximilian di Monaco e l’Accademia di Monaco di Baviera. Dal 2013, è a capo della scuola d’arte a Glockenbach, Monaco di Baviera.

“Ci sono sia i tratti espressivi che romantici nella mia pittura, come si possono trovare nella mie auto d’epoca. Io cerco “l’oggetto del desiderio” e lo trasformo in arte .

Buon Divertimento e Buon Fico a tutti !!!

Daniela Campogrande Scognamillo

Mob +39 3357681559

Succede a Campogrande sas

www.campograndeconcept.it

 

 

Read Full Post »