Feeds:
Articoli
Commenti

Posts Tagged ‘Savignano sul Rubicone’

Il tema della Seduzione entra nel vivo con la mostra di Cesare Cicardini : “The New Burlesque” che  nasce innanzitutto da una scoperta. Un po’ di anni fa, incuriosito dalla passione di alcuni amici rockabilly, fu ospite per la prima volta ospite a uno spettacolo di burlesque in un locale di Milano. Quello che incontrò quella sera fu un mondo divertente, spontaneo, autentico, adrenalinico, qualcosa difficile da trovare oggi e di cui non mi aspettavo. Quella stessa sera, dopo lo spettacolo, chiesi di poter fare un lavoro fotografico con le ballerine, ma la prima risposta fu negativa. Non contento il giorno seguente andai a spiegare meglio la mia idea e ne uscii con questo progetto”.

Ciglia morbide, labbra colorate, pelle chiara. Sorrisi che sanno, sguardi divertiti, e poi curve gentili accarezzate da costumi che son capolavori. Immagini che ritraggono delle ballerine, sì, ma ancor prima delle artiste divertite, impavide, misteriose e seducenti, abituate a giocare con gli sguardi del pubblico e che in questo caso lo fanno con quello di Cesare, che con occhio meccanico le scruta e le immortala pochi istanti prima della performance, fermando l’istante in cui artificio e verità combaciano perfettamente.

https://www.sifest.it/it/news/126/Cesare-Cicardini.html

Read Full Post »

A Savignano sul Rubicone la 28 edizione del Festival della Fotografia : Sifest 

Atlante umano
a cura di curated by
Mario Beltrambini, Giuseppe Pazzaglia Chiara Pirra

Censimenti in immagini dall’archivio della città di Savignano sul Rubicone

“Il progetto di un censimento in immagini della città di Savignano sul Rubicone” racconta Paola Sobrero, dirigente del settore Cultura del Comune di Savignano sul Rubicone, anima del festival di fotografia dalla prima edizione, “nasce nel 2007 e si inserisce nella programmazione della XVI edizione del festival fotografico con lo scopo di tracciare la fisionomia della popolazione di Savignano sul Rubicone in una fase di trasformazione del tessuto sociale.” Il primo a cimentarsi è stato lo straordinario e compianto ritrattista maliano Malick Sidibé, che ha ricreato a Savignano il suo celebre studio di Bamako, ritraendo per giorni, rigorosamente con negativi 6×6, cittadini e pubblico del festival, “sempre con il suo stile esemplare, attento ai particolari e alla composizione grafica, unito a una spontanea empatia e a un’ineguagliabile delicatezza nei confronti dei soggetti fotografati”. Dopo di lui, altri nomi importantissimi della fotografia internazionale.

sono passati da Savignano, partecipando ciascuno con il proprio sguardo a questo inarrestabile lavoro di documentazione visiva dedicato alla città e ai suoi abitanti: un progetto a lungo termine finalizzato alla realizzazione  di un catalogo per immagini; un work in progress dalle implicazioni non solo estetiche, capace di cogliere anche aspetti umani, antropologici, sociali o produttivi, ovvero tutto ciò che definisce l’identità di un territorio, nelle sue omologazioni e nelle sue peculiarità, nella sua natura di realtà aperta e contemporanea, in rete con il mondo ma dotata di una tradizione, di una cultura e di una storia specifiche.

L’edizione 2019 del SI FEST, dedicata alle tante fascinazioni della fotografia contemporanea, non poteva che riservare a questo seducente work in progress lo spazio per definizione più prestigioso e condiviso: la piazza centrale del paese. Per raccontare al meglio un lavoro che ha coinvolto l’intera cittadinanza, la centralissima piazza Borghesi accoglie così una selezione organica e ragionata del vasto materiale accumulato: un “patrimonio non solo di fotografia contemporanea, ma di documentazione, di memoria, di socialità, di costume e di vita”, “il sorprendente spaccato visivo di una città che” – ricorda ancora Paola Sobrero – “ha fatto della fotografia lo strumento primario  ed eccellente per comunicare, raccontarsi, lasciare testimonianza di sé, guardare al proprio futuro”. Un atto di restituzione alla città, in cui ognuno guardando è chiamato a comprendere, giudicare, trasformare, immaginare, dimenticare, dimenticarsi…

di più: https://www.sifest.it/it/si-fest/progetti-speciali/atlante-umano.html  

In piazza Borghesi all’accoglienza del Festival una mostra in piazza con foto che ricapitolano la storia del Festival degli anni passati . Un angolo dedicato alla lettura portfolio. Foto di Chico De Luigi, Mario Dondero,, Silvia Camporesi, Franco Vaccari, marina Alessi,  Studio Malick Sidibe


 

Denis Curti il curatore del Sifest 2019 

Read Full Post »

Read Full Post »

 

 

Vecchia Pescheria

C.so Vendemini, 51
Savignano Sul Rubicone
INAUGURAZIONE: Venerdì 8 dicembre alle ore 11.00

Orari di apertura:

• Sabato 9 dalle 9,30-12,30 | 16.00 -19.00,
• Domenica 10 dalle 9,30-12,30 | 16.00 -19.00,
• Mercoledì 13 dalle 9,30-12,30 | 16.00 -19.00,
• Sabato 16 dalle 9,30-12,30 | 16.00 -19.00,
• Domenica 17 dalle 9,30-12,30 | 16.00 -19.00.

Copyright © Associazione Cultura e Immagine

Read Full Post »