Feeds:
Articoli
Commenti

Posts Tagged ‘Strage della Stazione di Bologna 2 agosto 1980 / 2 agosto 2017’

Accanto alle manifestazioni la lettura, in 85 punti diversi e di 85 diversi lettori e lettrici, alcune memorie sul passaggio delle 85 persone che sono state straziate dalla bomba nella Stazione di Bologna. In questa location, dietro al Convento di San Domenico, alcune letture rievocative

Read Full Post »

Read Full Post »

Basta un titolo costruito bene, una foto che colpisca l’attenzione di tutti, e il gioco è fatto. Distrarre le persone dalla verità è facilissimo: come depistarle da una verità storica: scomoda. Manipolare gli elementi probatori, eluderli o segretarli, per chi sa farlo e possiede gli strumenti giusti, è un attimo. Non ci vuole niente.

La superficialità dei social, poi, fa tutto il resto.

“Photoshoppare” due foto per generarne una, modificando la realtà dei fatti, come ho fatto io, è semplicissimo: ma la mia è stata una provocazione conscia, responsabile, “a fin di bene”.

Non tutti però, manipolano la verità con questo scopo.
Ma nella ricerca della verità, i particolari, fanno la differenza.

Quindi, se qualcuno ieri guardando l’orologio da me pubblicato, ha anche solo per un attimo pensato: “in effetti la foto, mi sembrava un po’ strana,…”se ne ricordi: a volte è bene ascoltare le proprie sensazioni: che non sono un caso se si chiamano così.

Fermarsi a pensare con la propria testa, serve a guardare dentro alle cose: non solo a vederle per come ci appaiono.
Le lancette “ferme” sulle 10,25 stanno lì a ricordarci questo.
Ci ricordano il valore di una verità storica contro quella giuridica che s’intende far credere.

Perchè i particolari, possano cambiare la storia.
E possono fare molto male.

Perciò non facciamoci “photoshoppare” la memoria.
Non facciamoci “fotomontare” la realtà.

Massimo Manini

Read Full Post »

37 mo anniversario della strage alla stazione di Bologna

Concerto finale del concorso internazionale di composizione 2 agosto XXIII edizione

21.15 Piazza Maggiore

Concorso organizzato in memoria delle Vittime della Strage alla Stazione di Bologna del 2 Agosto 1980. La ventitreesima edizione è dedicata a partiture per fisarmonica, sassofono, trombone e orchestra.
Orchestra: Filarmonica Arturo Toscanini
Direttore di orchestra: Gergely Kesselyàk
Ospiti solisti:
Badria Razem: voce
Ivano Battiston: fisarmonica
Alessandro Castelli: trombone
Enzo Filippetti: sassofono
Ai vincitori del Premio Veretti, premio organizzato e promosso dalla Scuola di Musica di Fiesole è stato commissionato il brano di apertura del concerto. A seguire vengono eseguiti i tre brani vincitori del concorso 2017:
“TrombionOphone or Riders in the Field of Hope”, del ventiquatrenne musicista iraniano Mohammad Amin Sharifi – primo premio;
“C(y|ir)cles. In cerca della a-dualità” del Maestro Paolo Cognetti – secondo premio;
“J-Rhapsody” di Lorenzo Fiorentini – terzo premio, con un brano dedicato alle contaminazioni musicali colte e di jazz del ventesimo secolo.

Gratuito

 

Read Full Post »