Feeds:
Articoli
Commenti

Archive for dicembre 2011

Intervento augurale di Dario Gambarin con un’opera di Land Art

La più recente opera di land art di Dario Gambarin, l’eclettico artista
(pittore, pianista, direttore d’orchestra) veronese trapiantato a Bologna è
la testa di un toro.
L’arte è spesso celebrativa: ricorda personaggi o avvenimenti della storia passata o dei giorni nostri.

– Spiega Gambarin – Io stesso mi sono cimentato in  questo… campo con i ritratti di Obama e Nelson Mandela, con la mia versione dell'”urlo” di Munch. Questa volta, invece, la mia opera ha voluto essere auspicativa.

Il toro non è solo l’animale legato alla terra, all’agricoltura,  uno dei più forti segni astrologici ma è anche il simbolo della Borsa che  cresce, che va a gonfie vele, di economia florida.

Il prossimo anno non solo noi Italiani ma tutta l’Europa e tutto il mondo abbiamo bisogno di un toro scalpitante!
Il toro di Gambarin, ispirato ad un toro di razza veneta, è stato disegnato a mano libera su un terreno di 50.000mq metri quadri.

Un augurio di buon Natale e di buon Anno (di ripresa economica) dal Toro di Wall street al Toro Italiano sulla terra (valori, rispetto e concretezza)

Performance di Landart: a Castagnaro (VR) 50.000mq tracciato a mano libera (senza aver segnato in precedenza il terreno) con trattore e  aratro su un campo di mais trebbiato.

Per qualsiasi ulteriore chiarimento sono a disposizione al 333-8909901

auguri di un sereno Natale e un felice Anno Nuovo
Dario Gambarin

Toro Dario Gambarin

Toro di Dario GambarinToro Dario Gambarin

A Bologna …intanto il Vecchione ha preso una forma di…

Vecchione a Bologna : installazione

Dal Pittore Massimo Amadesi un augurio esuberante

Massimo Amadesi Que viva Mexico

Auguri dal fotografo  Ennio e Luciana  D’Altri con la foto due mondi 

Ennio D'Altri : Due mondi

Read Full Post »

                                         Auguri  di Buon 2012!

Mare d'inverno di Roberta Ricci

Stiamo sperimentando forme di tecnologia che stanno cambiando la nostra vita quotidiana e le nostre abitudini.

E’ opportuno formarsi continuamente nelle occasioni che si possono trovare per trasformare la neutralità della tecnologia in cittadinanza attiva e partecipata.

Un articolo interessante:

Humanistic Management : la generazione Facebook
http://marcominghetti.nova100.ilsole24ore.com/2011/12/humanistic-management-20-la-visione-di-gary-hamel-parte-seconda.html

Mare d'inverno di Roberta Ricci

Le istituzioni locali remano a nostro favore, ecco un esempio alla portata di tutti

Pane e internet
Corsi di alfabetizzazione informatica
http://www.comune.bologna.it/partecipazione/notizie/101:3404/8956

Mare d'inverno di Roberta Ricci

Il nostro modo di vedere verrà influenzato dal   giornalismo web, ecco un articolo  in proposito

Lo stato delle web tv in Italia
http://www.franzrusso.it/condividere-comunicare/netizen-2012-ecco-lo-stato-delle-web-tv-in-italia/
l’articolo è di Francesco Russo

Mare d'inverno di Roberta Ricci

Assieme a profezie oscure anche belle notizie :

Crisi e vaticini positivi
http://www.bolognanotizie.com/news/2011/12/27/57168/il-2012-ci-portera-fuori-dalla-crisi/

Mare d'inverno di Roberta Ricci

La metamorfosi del leggere
MediaLibraryOnline: la biblioteca digitale metropolitana di Bologna
L’Istituzione Biblioteche del Comune di Bologna e la Provincia di Bologna hanno firmato un accordo per realizzare un servizio sperimentale di biblioteca digitale in ambito metropolitano
per saperne di più:
http://bologna.medialibrary.it/home/home.aspx
http://www.youtube.com/watch?v=ZrgIgkKsVN0&feature=related

Mare d'inverno : monumento ai caduti in mare foto di Roberta Ricci

Da Persinsala 

http://www.persinsala.it/web/

Mare d'inverno di Roberta Ricci

Un luogo per formarsi è sicuramente lo scambio con altre persone che fanno sperimentazioni simili alle proprie.

Mare d'inverno di Roberta Ricci

Mare d'inverno di Roberta Ricci

Mare d'inverno di Roberta Ricci

Mare d'inverno di Roberta Ricci

Mare d'inverno di Roberta Ricci

Mare d'inverno di Roberta Ricci

Monumento ai caduti del mare : particolare

Mare d'inverno di Roberta Ricci

Mare d'inverno di Roberta Ricci

Read Full Post »

Da Robert Marnika gli auguri e un invito

Corsi di fotografia digitale

Read Full Post »

Un brindisi dei lavoratori del calzaturificio Magli una eccellenza bolognese in dismissione

Auguri a tutti! ai lavoratori della Magli e a tutti noi lavoratori 

Musicisti di strada

Auguri da Fausto Carpani  che ricambiamo 

Gli appuntamenti di Fausto :

Venerdì 6 gennaio alle 21

Al piccolo Teatro di Forlì la Compagnia della Zercia in “Le badanti” : adattamento in dialetto romagnolo della commedia “Da vic cum la mtaggna?” di Fausto Carpani e Roberta Nanni.

Sabato 14 gennaio alle 21

Al Teatro Testoni di Casalecchio la compagnia del Ponte della Bionda in “Non parlate all’autista” di Fausto Carpani e Roberta Nanni, con la partecipazione di Giampiero Sterpi e Graziella Gandolfi. Regia di Cristina Testoni. Informazioni e prenotazione al 3357572489.

Domenica 15 gennaio alle 15,30

Al teatro di Casalecchio la Compagnia Il Ponte della Bionda in “Non parlate all’autista” di Fausto Carpani e Roberta Nanni, con la partecipazione di Giampiero Sterpi e Graziella Gandolfi. Regia di Cristina Testoni. Informazioni e prenotazione al 3357572489.

Giovedì 19 gennaio alle 16,30

Alla Famajja Bulgnaisia pomeriggio con i poeti dialettali, con la partecipazione di Fausto Carpani e Sisein , presenta Mirella Musiani.

Mercoledì 25 gennaio alle 21

Al teatro Fanin di San Giovanni in Persiceto :”Quando i portici erano di legno” fatti, personaggi e luoghi del Medioevo bolognese raccontati da Fausto Carpani e Antonio Stragapiede e con le immagini create da Giorgio Serra.

Read Full Post »

Wolfango  racconta alcuni aspetti del presepio nella tradizione bolognese

www.wolfango.net

Bononia Civitas Docta nella persona della sua presidentessa Antonella Miriello ha organizzato una mostra ad Arteggiando , Franca Maria Fiorini parla del presepio bolognese

Martedì 20 dicembre – ore 21 Salone Bolognini, piazza San Domenico 13, Bologna

Colui che viene. In che senso viene ?

Meditazione a cura di Jean Paul
Hernandez S.J.

A seguire :

Musiche eseguite da Stefano Guarino violoncello solo e pianoforte solo
Johann Sebastian Bach (1685-1750): Suite per violoncello in re min. BWV 1008 Preludio, Allemanda, Corrente, Sarabanda,ecc.
Fryderyk Chopin (1810-1849): Ballata n.1 op.23 in sol minore per
pianoforte
Claude Debussy (1862-1918): “Jardins sous la pluie” (Estampe)
per pianoforte
Gaspar Cassadò (1897-1966): Suite per violoncello-
Preludio-Fantasia, Sardana (Danza), Intermezzo e Danza finale
George Gershwin (1898-1937): Tre preludi per pianoforte; “Rhapsody
in Blue”, per pianoforte solo -rielaborazione S. Guarino

Read Full Post »

                  La redazione è lieta di augurare Felici Feste a tutti

La cartolina d’auguri pubblicata è di Umberto Faedi : Il Moschetto , che propaganda la cucina nostrana nel mondo, ed, in  particolare valorizza il nostro locale vino Pignoletto.

Un particolare riconoscimento per l’immagine di Bologna nel mondo a Giulio BiasonVoyager” e a Piero Valdissera con le sue pubblicazioni sui vini.

Il Moschetto, Maria Letizia Gaggioli , Francesco Guccini, Carlo Gaggioli, Claudio Lolli

Read Full Post »

Pittura 

Artemisia Gentileschi al Palazzo Reale di Milano fino al 29 gennaio 2012

Viissuta durante la prima metà del XVII secolo, riprese dal padre Orazio il limpido rigore disegnativo, innestandovi una forte accentuazione drammatica ripresa dalle opere del Caravaggio, caricata di effetti teatrali; stilema che contribuì alla diffusione del caravaggismo a Napoli, città in cui si era trasferita dal 1630…

Orari e informazioni più dettagliate :

http://www.mostrartemisia.it/

foto di Roberta Ricci

A Roma

Georgia O’Keeffe  fino al 22 gennaio 

Fondazione Roma Museo Cipolla

Per la prima volta in Italia, la grande retrospettiva storica – realizzata grazie alla fondamentale partnership con il Georgia O’Keeffe Museum di Santa Fe, New Mexico – esplora il complesso universo dell’artista che, attraverso la visione delle forme naturali e architettoniche del mondo, ha cambiato la storia dell’arte moderna.
Vengono mostrati i suoi capolavori, tra cui “New York Street with Moon”, del Museo Thyssen-Bornemisza di Madrid, e “White calla with red background”, del Georgia O’Keeffe Museum, e viene ricreato il contesto storico artistico in cui ha operato l’artista.
Una sezione biografica, con le fotografie scattate da Alfred Stieglitz, documenta la vita appassionante della O’Keeffe, di cui vengono esposti anche strumenti di lavoro e oggetti personali, prestati eccezionalmente per questa mostra.

http://www.fondazioneromamuseo.it/documenti/brochuire_di_mostra.pdf

Per saperne di più aprire la brochure.

foto di Roberta Ricci

Mostra di fotografia a Milano

al Museo del Novecento fino al 15 gennaio 2012

Il Museo del Novecento inaugura la stagione autunnale nel segno della fotografia proponendo ai visitatori Conversations, un viaggio nelle immagini della prestigiosa Bank of America Merrill Lynch Collection.

La complessa società americana è ricostruita attraverso 80 scatti di celebri autori come Robert Frank, William Klein, Man Ray, Cindy Sherman e Irving Penn.  Immagini urbane, ritratti e nature morte si susseguono in un percorso espositivo in cui le opere dialogano tra contrapposizioni e duetti armonici.

Alcune immagini nelle slides di presentazione

http://www.milanodabere.it/milano/mostre/conversations_24406.html

Foto di Roberta Ricci

Read Full Post »

Older Posts »