Feeds:
Articoli
Commenti

Archive for agosto 2016

Da Piero Valdisserra ricevo e giro : 

Carissime e Carissimi
Vi allego alcune considerazioni su quanto sta accadendo nella nostra città, negli ultimi giorni.
Un caro saluto.
Piero 

RICETTE PARALLELE
SPAGHETTI ALLA BOLOGNESE – SPAGHETTI ALL’AMATRICIANA

In questi giorni moltissime, e benemerite, sono state le iniziative di solidarietà che si sono moltiplicate in tutta Italia per venire in soccorso alle popolazioni terremotate del Centro Italia. Fra le tante categorie professionali che si sono immediatamente mobilitate ci sono i ristoratori: i quali, comprensibilmente, hanno spesso tradotto il loro contributo nella preparazione e nella somministrazione dei classici Spaghetti all’Amatriciana (in omaggio ad Amatrice, il paese forse più duramente colpito dal sisma e “patria” dello storico piatto). Preparando e servendo gli Spaghetti all’Amatriciana, i professionisti italiani dell’ospitalità hanno cioè cominciato a raccogliere fondi da destinare alle sfortunate comunità investite dal rovinoso terremoto del 24 agosto scorso.
Come sempre, Bologna si è subito schierata in prima linea nella gara nazionale di solidarietà, confermando per l’ennesima volta la sua lunghissima tradizione di eccellenza anche – e soprattutto – nei momenti più difficili e dolorosi. E anche i ristoratori petroniani hanno cominciato, fra i primi, a fare la loro parte. Molti, dai più celebri ai meno conosciuti, hanno deciso di inserire nei loro menù gli Spaghetti all’Amatriciana, con evidenti finalità benefiche.
A Bologna, si sa, la parola “Spaghetti” evoca però non tanto quelli all’Amatriciana, ma quelli alla Bolognese, cioè al ragù, considerati un’autentica “eresia” dalla gastronomia locale. Questo ci ha suggerito di testare un inedito esperimento: un parallelismo, cioè, fra i condimenti (e gli ingredienti) delle due ricette. Vediamolo.

RAGÙ CLASSICO BOLOGNESE (1)
SALSA AMATRICIANA ROSSA (2)

300 g. polpa di manzo macinata grossa

150 g. pancetta di maiale
125 g. guanciale amatriciano DE.CO.
50 g. carota gialla, 50 g. costa di sedano, 50 g. cipolla
Un pezzetto di peperoncino fresco o essiccato (eventuale)
300 g. passata di pomodoro o pelati
6 o 7 pomodori San Marzano, oppure 400 g. di pomodori pelati di qualità
½ bicchiere vino bianco secco
Un goccio di vino bianco secco
½ bicchiere latte intero

Poco brodo

Olio d’oliva o burro
Un cucchiaio di olio extravergine d’oliva
Sale, pepe
Sale e pepe q.b.
½ bicchiere panna liquida da montare (facoltativa)

(1) Ricetta ufficiale, per 6 persone, depositata il 17 ottobre 1982 dalla Delegazione di Bologna dell’Accademia Italiana della Cucina presso la CCIAA di Bologna.
(2) Disciplinare di produzione, Comune di Amatrice, per 5 persone.

Dalla tabella precedente si evince che le differenze più rilevanti fra gli ingredienti delle due ricette sono:

La polpa di manzo, presente nel ragù e assente nella salsa amatriciana;
Gli aromi vegetali (carota, sedano e cipolla a Bologna, peperoncino ad Amatrice);
Il pomodoro, relativamente più presente nella salsa amatriciana rossa.

Le due ricette sono differenti, s’intende. Ma nella loro struttura non sono tuttavia radicalmente differenti: entrambe hanno infatti carne di maiale, aromi vegetali, pomodoro, vino bianco, un grasso di cottura, sale e pepe.
Ciò ci ha stimolato una considerazione, anzi una domanda: se la struttura delle due salse non è totalmente diversa, come mai molti ristoratori bolognesi che osteggiano con ferocia gli Spaghetti alla Bolognese (definendoli, testualmente, “un orrore”, “una vergogna”, “uno scandalo”, “una bestemmia”, e via vituperando) non hanno battuto ciglio nel mettersi ai fornelli per preparare gli Spaghetti all’Amatriciana? Effetto solidale del terremoto? Effetto lontananza (cioè: gli Spaghetti alla Bolognese sono qui, gli Spaghetti all’Amatriciana vengono da lontano)? Sotto le Due Torri chi si straccia le vesti per gli Spaghetti alla Bolognese dovrebbe preparare, per la raccolta fondi, Tagliatelle al Ragù, e non Spaghetti all’Amatriciana: altrimenti la coerenza va a farsi benedire. Giusto?
Oppure dobbiamo pensare che – trascurando le loro caratteristiche e le loro similarità intrinseche – Spaghetti alla Bolognese e Spaghetti all’Amatriciana stiano in due “cassetti” mentali separati, e non comunicanti fra di loro? I primi cattivi a prescindere e i secondi buoni a prescindere? Se fosse così, saremmo in presenza non tanto di un problema di gastronomia, ma di neuromarketing.
Attendiamo, curiosi, le reazioni degli chef e dei maître bolognesi.

Piero Valdiserra

29 agosto 2016

Spaghetti alla bolognese 2-2 spaghetti amatriciana sagra amatrice.JPG

Il Tip Tap del TTIP‏ di Umberto Faedi

Le buone notizie non sono mai tante di solito  e veramente quasi nessuna in questi giorni tristissimi per l’Italia. Guardando al settore del turismo e dell’enogastronomia, senza non poter tributare un immenso omaggio alla Pasta all’Amatriciana, una buona anzi ottima notizia c’e’. Pare tramontata definitivamente l’ipotesi del TTIP, il famigerato accordo transatlantico sul commercio e gli investimenti che l’ormai tramontato presidente americano Obama ha cercato di imporre all’Europa. Una volta tanto l’Europa (?) Unita sembra aver ottenuto un ottimo risultato. Ci voleva davvero dopo l’ondata puzzolente dello scadente ma a buon prezzo olio tunisino avallata da un nutrito manipolo di eurodeputati italiani. A proposito quella ditta che forniva ad una grande catena olio extravergine che in realta’ non lo era che fine ha fatto?  Per non parlare dei pomodori importati dalla Cina dalle grandi catene distributive che in questo modo realizzano profitti spaventosi  (ma la coop non eri anche tu, bravo & solerte agricoltore delle pubblicita’?) e mettono in ginocchio centinaia di piccole aziende agricole delle nostre campagne. Consoliamoci con un bel piatto di pasta di grano duro, anche se un tale Oscar Farinettti afferma che il grano italiano non da’ origine a buona pasta e comunque non c’è ne e’ a sufficienza. Certo che se i grandi gruppi continuano ad acquisire le piccole aziende dopo averle fatte fallire e impiantano orrende colture transgeniche. Il tal Farinettti ha anche affermato di aver aperto attivita’ senza permessi. Ma anche lui e’ la coop. Che pazienza,  beviamoci una bella birra, non una di quelle 15 Brauerei crucche che contengono percentuale di glifosato, veleno che componeva i defolianti usati dai bravi americani in Vietnam, in percentuale di 300 dicasi 300 volte superiore al consentito. Andiamo allora da Farinetti che munificamente elargisce ben 3 euro l’ora ai dipendenti e beviamo li’ una buona bionda o scura  e mangiamo una bella insalata. Hanno trovato nei suoi magazzini olio e birre scadute? E allora ditelo!  Balliamo sul mondo…
Umberto Faedi

Annunci

Read Full Post »

Presso la Biblioteca Comunale di Misano Adriatico hanno avuto luogo vari incontri sull’Europa

in particolare un incontro con Massimo Cacciari. Dopo Brexit, quale destino per l’Europa?

Vito Mancuso : Dio e il suo destino

Antonio Pascale : Che si dice sull’amore ovvero il destino dell’amore

Per i video grazie alla cortesia della Biblioteca di Misano

Read Full Post »

l suo nuovo film, “La via lattea” è molto atteso e si vedrà finalmente alla prossima Mostra del cinema di Venezia. Nell’attesa ecco apparire il regista Emir Kusturica a Sogliano sul Rubicone (Forlì), ma non da cineasta bensì nel suo altrettanto amato ruolo di rocker.

Con la sua No Smoking Orchestra inaugura alle 21.30 la Festa dell’Unità di Rontagnano – «una bella festa,una delle più importanti della provincia spiegano i promotori – inserita in un piccolo paese, che ha avuto il coraggio di organizzare questo meraviglioso concerto». (Da Repubblica, 8 agosto 2016) .

Non ha parlato di cinema il regista Emir Kusturica ma si è esibito in una versione da rocker con la sua band trasportando il numerosissimo pubblico con le  musiche balcaniche. Ha fatto eseguire dei brani di alcuni dei suoi film dalle tromba e dai violini della scatenata band. Una serata indimenticabile

Emir Kusturica & The No Smoking Orchestra alla festa dell’Unità di Rontagnano (Forlì)

Read Full Post »

La Cultura è l’ Europa.

Il programma integrale di Casadeipensieri2016

CASADEIPENSIERI2016 
26° rassegna culturale internazionale
La Cultura è l’ Europa
Bologna, 25 Agosto-19 Settembre
Festa de L’Unità di Bologna
Direzione artistica
Davide Ferrari
Coordinamento
Massimo Meliconi
Consulenza progetti arte
Bruno Stefani
Consulenza progetti musicali
Piero Mioli
Assistente alla Direzione
Antonio Iannone
Autori internazionali
Daniela Zoboli
Programmazione
Mirta Ferrarini
Lillia Papperini
Angela Al Mureden
Si ringraziano Angela Amadori, Gabriele Chessa, Graziella Giorgi, Marco Macciantelli, Loris Marchesini per le idee e la collaborazione

http://casadeipensieri2000.blogspot.it/

Agosto

25 Giovedì
ore 21 Sala centrale “Renato Zangheri”
Casadeipensieri2016
“La follia di fare l’Orlando. Orlando Furioso 500 anni, Vivaldi, Handel, Calvino, Ronconi”
Parole, immagini, musiche con Gian Mario Anselmi, Rossella Cabiddu, Claudio Longhi, Emanuela Marcante, Piero Mioli, Daniele Tonini.

in sala:“Il teatro dei paladini”: esposizione in Sala di pupi dal Museo dei burattini di Budrio, collezione Zanella-Pasqualini

……………………………………………………
26 Venerdì
ore 21 Sala centrale “Renato Zangheri”
“Il nome della rosa.
Il libro ed il film. Seguendo Umberto Eco, seguendo Jean Jaques Arnaud”
Proiezione del film “La rosa dei nomi”
di Nene Grignaffini e Francesco Conversano, in collaborazione con Giovanna Grignaffini
prodotto da Movie Movie srl
…………………………………………………….
27 Sabato
ore 21 Sala centrale “Renato Zangheri”
Casadeipensieri2016
Proiezione del film:
“Non arretreremo!
Renato Zangheri il Sindaco Professore”
Regia di Mauro Bartoli e Lorenzo K. Stanzani
Intervengono Paolo Bolognesi, Francesco Critelli, Gianluca Farinelli, Angelo Varni

……………………………………………………..
30 martedì
h 19,5 Libreria della Festa, Parco Nord
Presentazione del libro
” Nonostante tutto ” Una storia tra biografia e romanzo.
Di Aldo Bacchiocchi e Maurizio Garuti
Minerva edizioni 2016
Letture ad Alta Voce di Saverio Mazzoni
Incontrano l’autore
Learco Andalo’, Carlo Castelli e Cesare Sughi
A cura della Libreria della Festa
In collaborazione con Casa Dei Pensieri
…………………………………………………….
Settembre
…………………………………………………….
2 venerdì
ore 21 Sala Metropolitana
Casadeipensieri2016
“Bologna: la storia ed i luoghi dello spettacolo, dall’antichita’ ai nostri giorni”
Un racconto illustrato di Pietro Maria Alemagna
Presenta Pietro Zanelli

La vita della città attraverso i suoi spettacoli e le sue rappresentazioni. Da Bononia Romana alla città medioevale. Le rappresentazioni sacre, la Commedia dell’Arte e il Teatro in Piazza. Dai « pueri cantores » al melodramma . Il teatro pubblico ed i teatri privati. Bologna città di teatri. Le meraviglie della scenografia. Gli spettacoli dei burattini e i cantastorie. I café chantant. Dal teatro al cinematografo. L’avanspettacolo. I cinematografi. Dai brustulli ai popcorn.

…………………………………………………………..
3 sabato
ore 17,30 Libreria Ubik, via Irnerio 27
Casadeipensieri2016
“50 anni fa: Guido Fanti Sindaco”
Intervengono: Lanfranco Fanti, Luisa Lama,
Dante Stefani, Franco Tassinari.
Presiede Loris Marchesini

……………………………………………………………
5 lunedì
ore 20,30 Sala Metropolitana
Casadeipensieri2016
“Utopia e progetto”
Incontriamo Frei Betto
in dialogo con Giancarla Codrignani
e Silvia Scatena

………..
ore 22 Sala Metropolitana
Casadeipensieri2016
“Incontriamo Moni Ovadia
Presentazione di Vittorio Franceschi
Di M. Ovadia: “Il coniglio Hitler ed il cilindro del demagogo”
La nave di Teseo ed.

……………………………………………………………
6 martedì
ore 17, 30 Libreria Ibs, piazza dei Martiri 5
Casadeipensieri2016
“Montale-Dante”
Conversazione di Emilio Pasquini,
presentazione di Magda Indiveri
Nicola Muschitiello legge suoi versi
da “La rosa eterna”, Editore Nino Aragno

……………………………………………………………
7 mercoledì
ore 20,30 Libreria della Festa, Parco Nord
Casadeipensieri2016
“La poesia di Carla Muzzioli Cocchi” .
In dialogo con l’autrice Gian Piero Pedretti e Stefano Delfiore
Di C. Muzzioli Cocchi: “L’aria della sera”, Danilo Montanari ed.
In collaborazione con la Libreria della Festa
………..
ore 22 Libreria della Festa, Parco Nord
Casadeipensieri2016
“Ludocrazia. Il gioco d’azzardo: un problema sociale”
In dialogo con Marco Dotti intervengono Gianguido Nobili, Giulio Pierini, Susanna Vezzadini, presiede Raffaele Salinari
A cura di M.Dotti e M. Esposito: “Ludocrazia. Un lessico dell’azzardo di massa” , O barra O ed.

………………………………………………………….
8 giovedì
ore 21 Libreria della Festa, Parco Nord
Casadeipensieri2016
“L’uomo del futuro. Sulle strade di don Lorenzo Milani”.
Incontriamo Eraldo Affinati, con i volontari della Penny Wirton
Il libro di E.Affinati è edito da Mondadori

…………………………………………………………………………..
9 venerdì
ore 20,30 Libreria della Festa, Parco Nord
Casadeipensieri2016
“L’Europa e la rinascita dei nazionalismi”
Conversazione di Valerio Castronovo.
Interviene Giacomo Bottos
Il libro di V. Castronovo è edito da Laterza

………..
ore 22 Libreria della Festa
Casadeipensieri2016
“Lo stato di ebbrezza”
presentazione in anteprima dello spettacolo teatrale liberamente dal libro di Valerio Varesi
Con l’autore intervengono Stefano Volpe, regista e interprete, Tiziana Marongiu, di Bellavista associazione.
…………………………………………………………………………..
10 sabato
ore 20,30 Libreria della Festa, Parco Nord
Casadeipensieri2016
“Il processo di via Barberia.
la requisitoria stalinista che annunciò la fine del Pci”
Dialogo con Domenico Del Prete, Aldo Balzanelli, Piero Ignazi, Antonio La Forgia
Il libro di D.Del Prete è edito da Pendragon
In collaborazione con la Libreria della Festa

………..
ore 22 Libreria della Festa, Parco Nord
Casadeipensieri2016
“Uomini diventati numeri.I militari italiani internati nella Germania di Hitler”
Dialogo di Ilaria Micheletti con Valerio Varesi e Luciano Casali, presiede Massimo Meliconi
Di Amedeo Zironi, a cura di I.Micheletti: “Ero il numero 33292. Memorie di un ex internato militare italiano” Aras edizioni

……………………………………………………………………………
11 domenica
ore 18,30 Libreria della Festa, Parco Nord“
Casadeipensieri2016
“Lotta alle mafie.
Io, come cittadino, cosa posso fare?”
Sandro Ruotolo, Antonio Picascia, Enrico Quarello,
Ulisse Belluomini, Simmaco Perillo, Silvia Manfredini
Moderatore Andrea Bonzi
in collaborazione con il Comitato “Io lotto”

………..
ore 20,30 Libreria della Festa, Parco Nord
Casadeipensieri2016
“Incontriamo Dorit Rabinyan“
in dialogo con la scrittrice Alberto Sebastiani
Presiede Michela Turra
Di D.Rabinyan:”Borderlife”, Longanesi
“Una magnifica storia d’amore
che la tragedia di due popoli
non riesce a sopraffare”
Amos Oz
………..
ore 22 Libreria della Festa, Parco Nord
Casadeipensieri2016
“Voglio un cibo educato”
Dialogo di Gianpiero Calzolari con Andrea Segrè
presiede Claudia Castaldini
Di A. Segrè “Cibo”, Il Mulino

………………………………………………….
12 lunedì
ore 20,30 Libreria della Festa, Parco Nord
Casadeipensieri2016
“ Targa ricordo di Paolo Volponi per l’impegno civico a Paola De Donato”.
Intervengono Ethel Frasinetti e Guido Armellini.
Consegna la Targa Luigi Tosiani.
Presiede Graziella Giorgi.

………..
ore 21 Sala Palacuore
Casadeipensieri2016
“La bicicletta di Leonardo. Incontriamo Paco Ignatio Taibo II”
Intervengono con l’autore Pino Cacucci e Giovanni Gentile Marchetti
I libri di P.I.Taibo II: “La bicicletta di Leonardo”
e ”A quattro mani”, sono editi da La nuova frontiera
………..
ore 21 Sala centrale
“Mi chiamo Renato”, il film sulla storia dello stadio di Bologna scritto da Emilio Marrese. Regia di Paolo Muran e Cristiano Governa. Interpretato da Vito, Bob Messini, Angela Baraldi, Bruno Pizzul, Giancarlo Marocchi, Adam Masina, Gianfranco Civolani e Cristina Chinaglia con la straordinaria
partecipazione di Vasco Rossi.
In collaborazione con Casadeipensieri2016
…………………………………………………………
13 Martedì
ore 19 Libreria della Festa, Parco Nord
Casadeipensieri2016
“Della Propria Voce”,
Una antologia di poesia
Intervengono Paola Elia Cimatti,Patrizia Dughero, Leila Falà, Zara Finzi, Donatella Franchi, Serenella Gatti Linares, Loredana Magazzeni, Paola Tosi, Alessandra Vignoli, Vannia Virgili, Anna Zoli, Giovanna Zunica.
Il libro è edito da Qudulibri ed.

………..
ore 20,30 Libreria della Festa, Parco Nord
Casadeipensieri2016
“I voli di Leonardo e Ludovico”
Intervista parallela a Ludovico Ariosto ed a Leonardo da Vinci
con Valentina Fortichiari e Gino Ruozzi.
Di V. Fortichiari “La vita di Leonardo” Sedizioni ed.
………..
ore 22 Libreria della Festa, Parco Nord
Casadeipensieri2016
“La femmina nuda”
Elena Stancanelli in dialogo con Giovanni Egidio e Annamaria Tagliavini
Il romanzo di E.Stancanelli è edito da La nave di Teseo

………………………………………………………….
14 mercoledì
ore 17,30 Libreria Coop Zanichelli
Casadeipensieri2016
“60 anni fa : il libro bianco di Dossetti”
Intervengono: Domenico Cella, Marco Macciantelli,
Mauro Moruzzi, Luigi Pedrazzi.
………..
ore 20,30 Libreria della Festa, Parco Nord
Casadeipensieri2016
“Shakespeare-Eduardo. Le tempeste teatrali”
“La tempesta” tradotta da Eduardo De Filippo
Interventi di Gianni Ghiselli, Giuseppe Spano,
Carlo Cammuso, presiede Federico Diamanti
………..
ore 22 Libreria della Festa, Parco Nord
Casadeipensieri2016
“Calcio tricolore, la nazionale, la società , la politica, i media”.
Dialogo con Alberto Guasco, Emilio Marrese, Andrea Mingardi, Silvia Napoli
Intervento in video di Dino Zoff
Conduce Cristian Tracà
di A.Guasco: “Spagna ’82. Storia e mito d’un mondiale di calcio ”.
Carocci ed.

……………………………………………………….
16 venerdì
ore 20,30 Sala Metropolitana
Casadeipensieri2016
“Targa ricordo di Paolo Volponi 2016 a Nino Migliori e Vittorio Giardino”.
Intervengono, in dialogo con Nino Migliori: Michele Smargiassi, Graziano Campanini,
in dialogo con Vittorio Giardino: Daniele Barbieri ed Emilio Varrà
Consegna le Targhe Virginio Merola
Presentazione di Marco Macciantelli

……………………………………………………………………..
17 sabato
ore 17 Sala centrale “Renato Zangheri”
Casadeipensieri2016
“Targa ricordo di Paolo Volponi a Wolfango”
Intervengono Matteo Marchesini, Eugenio Riccomini, Cesare Sughi
Consegna le Targa Francesco Critelli
Presentazione di Bruno Stefani
……………………………………………………………………..
18 domenica
ore 21 Estragon
Casadeipensieri2016
“900 anni del comune di Bologna”
Dialogo di Rolando Dondarini e Andrea De Maria con Giorgio Diritti e Grazia Verasani,
con proiezione del film
“Bologna 900” di Giorgio Diritti
e Letture di Olga Durano da: “Bo Bohème” di Grazia Verasani

……………………………………………………………………..
19 lunedì
ore 21 Sala centrale “Renato Zangheri”
Casadeipensieri2016
“Rossini, Rossini…Il Barbiere di Siviglia. 200 anni”
Interventi di Alfredo Caruso Belli, Davide Ferrari, Piero Mioli,
Al pianoforte Matteo Matteuzzi, soprano Valeria D’Astoli

Read Full Post »

Performance di Land Art

LE OLIMPIADI DELLA MISERICORDIA

di Dario Gambarin

 

 

Dario Gambarin 1 RIO 2016 Dario Gambarin 4 RIO 2016 Dario Gambarin 5 RIO 2016

 

Castagnaro (VR)

31.7.2016

 

Si intitola “LE OLIMPIADI DELLA MISERICORDIA” ed è dedicata alle imminenti olimpiadi di Rio, l’ultima opera di Land Art dell’artista veronese Dario Gambarin,  realizzata con un trattore senza segni tracciati in precedenza sul terreno. Gambarin, che ha dato vita con questa tecnica a numerosi ritratti tra cui quelli di Obama, Mandela, Papa Francesco e Robin Williams, vuole rivolgere agli atleti in partenza, l’invito a preservare lo spirito leale e onesto dello sport. L’opera di 47mila metri quadrati è stata realizzata a Castagnaro su un campo di stoppie di grano trebbiato (La figura è di circa 180 metri ossia cinque volte l’altezza del redentore di Rio).  <Mi auguro – ha detto Gambarin – che lo sport unisca i popoli e attenui le tensioni razziali, religiosi e sociali di questo periodo>.

Informazioni

per foto e video

cell.: 0039-333-8909901

e-mail: dariogambarin@libero.it

 

Un ringraziamento speciale a Dario Gambarin per consentirci la pubblicazione della sua Opera sulle Olimpiadi di Rio i cui giochi si sono aperti il 5 agosto. 

Read Full Post »